martedì, 29 Novembre, 2022

stabilità

Manica Larga

Politica, alla ricerca della stabilità perduta

Luca Sabia
Scrive questa settimana l’Economist che il Regno Unito è diventato come l’Italia ovvero una nazione alle prese con una politica caotica, afflitto dall’assenza di crescita e dipendente dai mercati obbligazionari. Il Paese ha perso smalto, non è più l’economia competitiva che abbiamo conosciuto e, inoltre, i divari regionali sono aumentati nonostante le promesse di livellare le disparità esistenti. Nel frattempo...
Europa

Ue: imprese garanti della stabilità economica

Marco Santarelli
L’Europa sta vivendo uno dei suoi periodi più difficili tra l’emergenza sanitaria causata dal Covid e l’invasione russa dell’Ucraina. Le Pmi rappresentano in un momento così delicato un settore chiave per garantire la stabilità dell’economia continentale. “È in gioco il futuro di 25 milioni di piccole e medie imprese che generano il 56% del Pil Ue. Alla crisi energetica e...
Economia

Economia. De Luise (Confesercenti): crisi lunga e difficile. Servono sostegni e sgravi fiscali sul lavoro

Leonzia Gaina
Il timore delle imprese? “L’ondata di incertezze”. Se questo tema, connesso agli aiuti del Piano nazionale di Ripresa che si terrà il Focus della tavola rotonda dal titolo “Programmazione economica, investimenti pubblici e sostenibilità” è la nuova fase economica – caratterizzata dall’avvio del Pnrr – che conferma il ruolo strategico di programmazione degli investimenti pubblici sostenibili assunto dal Comitato interministeriale...
Economia

Economia e guerra. Cresce il debito. Stabilità a rischio

Ranieri Razzante*
La pandemia ha fatto crescere il debito del 20%, portandolo al 150,8% del PIL. Chiedo scusa: ma non era rimbalzato – il PIL – in maniera “entusiasmante” nel 2021, del 6,1%, contro ogni aspettativa? Ma non erano stati stanziati tantissimi miliardi – il conto è perso, ormai – del PNRR (e nostri) in deroga alle regole Ue? Non a caso...
In primo piano

Ucraina, stabilità del Paese legata alle importazioni

Marco Santarelli
Governo ucraino vigile sulle importazioni critiche per garantire alla produzione nazionale attrezzature e materie prime. In futuro, la sua ulteriore espansione dipenderà dalla stabilità del sistema finanziario dello Stato. All’inizio della guerra della Russia contro l’Ucraina, il governo ha approvato un elenco di importazioni critiche di cui lo stato ha bisogno in tempo di guerra. Il suo obiettivo è limitare l’esportazione di valuta...
Attualità

Ucraina: Italia e Romania insieme per la stabilità e la sicurezza

Romeo De Angelis
Nell’ambito delle consultazioni che la diplomazia parlamentare sta svolgendo per contribuire a una soluzione politica della crisi russo-ucraina, si sono incontrati questa mattina il Presidente della Commissione Esteri, Piero Fassino e la sua omologa della Camera dei Deputati della Romania, Rozalia Ibolya Biro. Avendo condiviso l’analisi sulla gravità della crisi in Ucraina, i due Presidenti hanno convenuto sulla necessità di compiere...
Politica

Ricostruiamo la politica dalla legge elettorale

Maurizio Merlo
“Per garantire stabilità ai governi il rimedio migliore rimane quello in vigore in Germania: non si può votare la sfiducia ad un governo se contestualmente non se ne costituisce un altro. Pertanto proporzionale con sbarramento e sfiducia costruttiva è oggi la migliore ricetta per mettere ordine nel caos del sistema politico italiano.” Così concludeva su queste pagine il Direttore Giuseppe...
Politica

L’Italia positiva di Mattarella: dignità, unità, stabilità, riforme. E il viatico al Governo Draghi

Giuseppe Mazzei
Il Presidente vola alto, stende un velo sulle brutte figure della politica nella vicenda Quirinale. Il suo non è un programma di governo ma l’indicazione di una rotta di medio termine da cui nessuna maggioranza e nessuna opposizione si dovrebbe discostare. I 50 applausi ricevuti dal Presidente non possono ridursi ad un’effimera manifestazione di apprezzamento nei suoi confronti. Servono fatti,...
Economia

Banche, restano deboli i prestiti alle società non finanziarie

Emanuela Antonacci
Verso fine 2021 si è delineata una sostanziale stabilità dei tassi sui depositi e del complesso della raccolta bancaria, Per i tassi sui nuovi prestiti ancora una volta non si sono osservati andamenti univoci. Il tasso medio praticato alle società non-finanziarie si è ridotto significativamente, di 5 punti base m/m a 1,09%, mentre i tassi sulle erogazioni di mutui per...
Manica Larga

L’economia mondiale frena? Accelerare sulle riforme

Luca Sabia
Che siamo tutti interconnessi, nonostante i tentativi di aprire le porte ai protezionismi, ce lo ricorda con estrema efficacia l’ultimo rapporto del Fondo Monetario Internazionale, il World Economic Outlook. Il documento, che rende conto dello stato di salute delle nostre economie, ci dice che non godono di ottima salute. Infatti, mentre la pandemia ha compiuto tre anni e la variante Omicron sta presentando...