giovedì, 21 Gennaio, 2021

Tag : voto

Politica

Conte esca dal fortino per evitare agguati e una crisi in estate

Giuseppe Mazzei
Non sarà tranquilla la navigazione del Conte2, ultima edizione, che ha una maggioranza assoluta risicata alla Camera e una maggioranza relativa di 156 rispetto ai 161 necessari al Senato. Non lo sarà perché è cominciata la campagna elettorale per le prossime elezioni politiche che si dovrebbero svolgere a marzo nel 2023 o forse fra un anno dopo le elezioni del...
Esteri

Così tra hacker e fattucchiere l’America sceglie il suo Presidente

Alessandro Alongi
Oggi, finalmente, il dado sulle elezioni presidenziali americane verrà tratto e, come ogni competizione a stelle e strisce che si rispetti, l’esito elettorale non mancherà di riservare sorprese. La campagna elettorale da parte dei due contendenti, il Presidente uscente Donald Trump e il suo sfidante democratico Joe Biden, non ha mancato di suscitare incertezze, perplessità e incidenti di percorso, al...
Politica

Cosa ci aspettiamo dall’America, dopo le elezioni

Giuseppe Mazzei
Chiunque vinca le prossime elezioni presidenziali, gli Stati Uniti non potranno essere più quelli che abbiamo conosciuto nell’ultimo decennio. E per molti motivi. Cominciamo dalla politica internazionale, che è quella che ci interessa più da vicino. Troppe incertezze, scelte contraddittorie e occasionali senza una visione strategica complessiva del ruolo dell’America nel mondo: tutto questo ha pesantemente indebolito la presenza Usa...
Politica

Il voto. L’occasione mancata dal cdx e la guerra tra Salvini e la Meloni

Redazione
A bocce ferme una domanda è lecita: Fdi e Lega vogliono veramente far cadere il governo, o si accontentano di una mera rendita di posizione, sperando che gli eventi (crisi economica, Recovery Fund, criminalità e sbarchi continui di immigrati) possano spostare nuovamente l’opinione pubblica verso il centro-destra? Anche perché gestire la pandemia di andata e forse di ritorno, e tutte...
Politica

Un voto per la stabilità

Giampiero Catone
Un primo vincitore di questa tornata di elezioni regionali, sommate al referendum sulla riduzione del numero dei parlamentari c’è ed è sicuramente il governo in carica che, alla luce dei risultati, si rivela sempre più senza alternative in questa legislatura. Sull’attuazione del suo programma e specialmente sulla predisposizione del pianto degli interventi strategici legati al Recovery Fund, come del ricorso...
Politica

Il voto. Ecco cosa si giocano Conte, Salvini, Meloni, Di Maio, Zingaretti e Renzi

Redazione
Sono tante le partite in ballo. Il referendum e le regionali inevitabilmente si incrociano. Ed è inevitabile che se ci dovesse essere un risultato opposto ai desiderata della maggioranza giallorossa, gli effetti non tarderanno a mancare. Vediamo il campo di gioco dei diretti interessati. Cos’hanno da perdere e da vincere. CONTE Da qualche tempo, in perfetto stile doroteo, si è defilato....
Politica

Referendum. Le vere ragioni del No: la contestazione al Regime-Covid

Redazione
Avevamo scritto un concetto abbastanza chiaro. Quando l’antipolitica e la politica votano sì al referendum sul taglio dei parlamentari, siamo dentro una dittatura. E avevamo motivato questa osservazione partendo da due punti: l’ala sinistra sostiene il Sì per ragioni meramente politiche. I grillini, avendo tradito tutte le battaglie identitarie, hanno nel sacco solo questa, per conservare un’immagine giustizialista ormai appannata...
Attualità

Giornali e media vittime di un virus che ci contagia: il culturalmente scorretto

Redazione
Mi trovo ogni mattina a dover confutare, appoggiare o anche solo analizzare non i fatti di cronaca avvenuti ma già i commenti mediatici sui fatti di cronaca. Voi direte, beh che differenza c’é? C’é un’enorme differenza. “Il prete degli ultimi” leggevo. Ma chi è l’ultimo ieri come oggi? Ma soprattutto chi é il primo?Questa é già una sintesi ideologica. L’ultimo...
Politica

Voto. Le spine nel fianco di Conte: Salvini nelle Regioni e il no al referendum

Redazione
Alla vigilia degli appuntamenti elettorali regionali, tutti i partiti si divertono a imbastire la solita pantomima, nel nome della scaramanzia: “Non ci saranno ripercussioni a livello nazionale”. E questo sia se al governo c’è il centro-destra e nei territori vince il centro-sinistra, sia se come ora, al governo c’è il centro-sinistra e magari in Toscana, Marche e Puglia vince l’opposizione....
Politica

Referendum: il calcolo sbagliato del Pd

Giuseppe Mazzei
Il Si del Pd al referendum costituzionale è stato molto più sofferto di quanto non sia apparso. E questo non solo per l’aperto dissenso di alcuni autorevoli dirigenti ma anche per la scarsa convinzione dello stesso segretario nel fare questa scelta. Era una scelta obbligata? No, perché, formalmente, non  erano stati rispettati gli accordi sottoscritti all’atto di formazione del Governo...

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni