venerdì, 1 Luglio, 2022

voto

Politica

Il centrodestra si mette il cilicio. Il centrosinistra va in estasi. Tanti i cantieri. Pochi gli elettori

Giuseppe Mazzei
Se alle urne vanno a votare solo 4 elettori su 10 per scegliere il proprio sindaco significa che la politica locale è più malata di quella nazionale. I giochi e giochetti delle segreterie dei partiti piacciono sempre meno ai cittadini che spesso si vedono catapultare candidati nei quali non riescono a riconoscersi. È questo il primo problema su cui dovrebbero...
Politica

Tiene il Pd, in ombra il M5S. Meloni sorpassa Salvini. A Destra e Sinistra i “campi” sono minati

Giuseppe Mazzei
Letta gongola e non rinuncia al suo “campo largo” a geometria variabile, ma dovrà attentamente “bonificarlo” dai capricci di parte dei 5S e del duo dissonante Renzi-Calenda. Meloni presidia saldamente il campo del centrodestra. Ma la sua marcia trionfale aumenta le diffidenze degli alleati. Deve attrezzarsi per scovare i trappoloni che Salvini e Berlusconi possono costruire a sua insaputa. Le...
Il Cittadino

Referendum, quorum e false maggioranze

Tommaso Marvasi
Oggi si vota per le amministrative in quattro capoluoghi di regione, in 22 capoluoghi di provincia e in altri 944 comuni. Gli elettori chiamati al voto saranno 8.831.743, secondo una rilevazione del giorno 8 giugno 2022. Sempre oggi si vota per i cinque referendum (separazione delle carriere dei magistrati, custodia cautelare, firme per le candidature al Csm, consigli giudiziari, “legge...
Attualità

Comunali, 9 milioni al voto domani dalle 7 alle 23

Redazione
Domenica 12 giugno quasi nove milioni di elettori in Italia sono chiamati alle urne per rinnovare sindaci e consigli comunali. Si vota dalle ore 7 alle 23. L’eventuale turno di ballottaggio si terrà domenica 26 giugno. Le elezioni amministrative interessano quasi mille comuni di cui 22 capoluoghi di provincia e quattro di regione (Catanzaro, Genova, L’Aquila e Palermo). Ci sono, però,...
Politica

Oggi al Senato lo scontro sulle concessioni balneari. Accordo o voto di fiducia dopo l’ultimatum di Draghi

Maurizio Piccinino
Si annuncia un incontro ad alta tensione, quello previsto per oggi alle 12.30 in Commissione Industria al Senato. Il tema sarà tutto politico nella sfida tra i filo balneari e quanti sollecitano l’applicazione delle regole sulla concorrenza indicate dall’Unione Europa. A rendere una delle giornate più movimentate del Governo anche l’ultimatum del presidente del Consiglio Mario Draghi che ha sollecitato...
Attualità

Il sindacato. Cgil, l’assemblea vota la nuova segreteria. Tra gli eletti, Francesca Re David leader della Fiom

Gianmarco Catone
Via libera della Cgil alla nuova segreteria nazionale. Un voto non unanime ma la rosa di candidati è passata a larga maggioranza durante l’Assemblea generale riunitasi lunedì a Roma presso il Centro Congressi Frentani. La votazione L’assemblea ha eletto la nuova segreteria nazionale con 185 voti a favore, 34 voti contrari, 18 astenuti. Quattro i nuovi ingressi: Daniela Barbaresi (segretaria...
Politica

Ricostruiamo la politica dalla legge elettorale

Maurizio Merlo
“Per garantire stabilità ai governi il rimedio migliore rimane quello in vigore in Germania: non si può votare la sfiducia ad un governo se contestualmente non se ne costituisce un altro. Pertanto proporzionale con sbarramento e sfiducia costruttiva è oggi la migliore ricetta per mettere ordine nel caos del sistema politico italiano.” Così concludeva su queste pagine il Direttore Giuseppe...
Società

Pandemia impone voto “digitale” per migliaia di assemblee societarie

Redazione
Con la pandemia e la conseguente accelerazione digitale, sempre più riunioni e assemblee si svolgono online ed è nata l’esigenza di poter approvare atti, prendere decisioni, rinnovare gli organi societari con un sistema di votazione elettronica che garantisca l’identificazione del soggetto votante e la sicurezza dell’operazione. Ad una platea nazionale di oltre 364.000 organismi tra Società quotate, Ordini professionali, Associazioni...
Politica

Verso il Mattarella bis

Cristina Calzecchi Onesti
“L’Italia non puo’ ulteriormente essere logorata da chi antepone le proprie ambizioni personali al bene del paese. Certamente io non voglio essere tra questi. Chiedo al Parlamento, di cui ho sempre difeso la centralita’, di togliere il mio nome da ogni discussione e di chiedere al presidente della Repubblica Mattarella la disponibilità a continuare il suo mandato nell’interesse del paese”....
Politica

La rosa del centrodestra. Le spine di Conte su Draghi. Il conclave proposto da Letta

Giuseppe Mazzei
Il principale ostacolo sulla strada di Draghi si chiama Giuseppe Conte. Ha paura che il M5S si spacchi sulla partecipazione ad un nuovo governo: sarebbe necessaria una consultazione sulla piattaforma Skyvote  e il capo politico non vuole rischiare una bocciatura. Meglio lasciare Draghi al Governo. Per questo sfidando anche Di Maio, Conte ha preso una strada che mette in difficoltà...