sabato, 15 Agosto, 2020

Tag : voto

Politica

Consultazioni elettorali e polemiche, ora c’è la legge: si vota 20-21 settembre. Lite sul sovrapporsi di regionali e referendum

Maurizio Piccinino
Un inter parlamentare tormentato sconfinato nelle polemiche Parlamentari, contrapposizioni politiche e istituzionali. Alla fine il decreto-legge 26/2020, in materia di consultazioni elettorali per l’anno 2020, è legge. La data che dovrà essere scelta per le urne non viene esplicitamente prevista dal provvedimento che si limita solo ad indicare una finestra temporale, che potrebbe essere quella del 20 e 21 settembre. Il...
Attualità

Occupazione e produzione: ripartiamo dai Comuni con un nuovo TUEL e diritto di voto agli under 18

Tommaso Paparo
Un dato storico e culturale, pre-unitario, trasfuso nella Costituzione, accompagna le sorti e l’assetto organizzativo-territoriale del nostro Paese: l’autonomia dei Comuni. Un valore forte e radicato (art. 5 Cost.) riconosciuto come essenziale per il perseguimento di fini generali analogamente allo Stato centrale, ma con il limite del territorio: l’autonomia finisce laddove finisce il territorio. Non a caso, è riconosciuto ai...
Politica

Campania, si riaprono le ostilità. E i 5 Stelle celebrano un inutile trionfo

Lino Zaccaria
È quasi vigilia per le regionali in Campania, la regione per peso politico e per numero di votanti più importante fra le sei dove si voterà a fine settembre. La politica, intesa come competizione, si rimette in moto. Travasi da Forza Italia, nelle direzioni più disparate. Centrodestra incerto e diviso, con Salvini che vorrebbe rimescolare le carte rispetto agli accordi...
Attualità

“Non dovrai mai far sapere per chi voti”

Lino Zaccaria
Una delle regole auree che insegnavano gli anziani giornalisti con i quali la mia generazione veniva in contatto agli albori della carriera era di non usare, negli articoli, mai e categoricamente, la prima persona. Ci ammonivano: il giornalista osserva i fatti e li descrive, non è mai al centro della narrazione. I suoi fatti privati non interessano a nessuno. Bando...
Attualità

Il consenso? È mobile qual piuma al vento…

Giuseppe Mazzei
I sondaggi per esplorare le intenzioni di voto degli italiani sono diventati simili a montagne russe con improvvise salite e precipitose discese, curve e controcurve, un percorso quasi mai stabile o con lievi oscillazioni. E questa tendenza ad un’instabilità permanente nel consenso delle formazioni politiche si verifica non solo nei sondaggi, che misurano settimana per settimana la temperatura della politica,...
Politica

Il partito del v(u)oto

Giuseppe Mazzei
Se Domenico Modugno fosse tra noi sarebbe tentato di riscrivere la famosissima canzone cambiando una consonante, non Volare ma Votare. Già Votare oh oh, sembra il ritornello liberatorio che in Italia si canticchia ad ogni piè sospinto, alleggerendo così il peso dei problemi e rinviandone la soluzione a data da destinarsi. La perenne instabilità politica dei governi di coalizione genera...
Politica

Taglio dei parlamentari e qualità della democrazia

Giampiero Catone
Domenica 29 marzo gli italiani saranno nuovamente chiamati alle urne per il “referendum confermativo” della legge costituzionale che taglia il numero dei parlamentari e che nelle quattro letture parlamentari non ha ottenuto la maggioranza qualificata necessaria per entrare in vigore direttamente. Il testo, meglio noto come “Riforma Fraccaro” – dal nome dal sottosegretario “grillino” alla presidenza del Consiglio – cancella...
Società

Donne al voto, 75 anni fa la svolta che cambiò l’Italia. Riforma voluta da de Gasperi e Togliatti. Le elette furono 2mila

Angelica Bianco
Una data storica che le donne dovrebbero avere a mente: era infatti il primo febbraio 1945 quando con un decreto legislativo il Consiglio dei Ministri presieduto da Ivanoe Bonomi di riconosce il voto femminile. La proposta che cambio l’Italia fu presentata dal segretario del PCI Palmiro Togliatti e dal leader DC Alcide De Gasperi. Una sfida e una conquista vinta combattendo...
Politica

Il post voto in Emilia Romagna e Calabria

Carmine Alboretti
Oggi seggi aperti in Emilia Romagna e Calabria. A prescindere dall’esito del voto che, a certe condizioni, potrebbe esercitare una certa influenza sulle sorti del Governo in carica, sappiamo bene che a stretto giro inizierà la campagna elettorale in Veneto, Campania, Liguria, Toscana, Puglia e Marche, dove, il 31 maggio 2015, gli elettori hanno scelto governatori e consiglieri regionali insieme...
Politica

Attendendo le regionali

Giampiero Catone
Nonostante gli sforzi della maggioranza e del governo per derubricarne l’importanza ad eventi esclusivamente locali, la settimana politica si conclude nell’attesa per l’esito delle elezioni regionali di domenica in Emilia Romagna e in Calabria. Particolarmente acceso quello riguardante l’Emilia, dove la Lega e il centro-destra, puntano dopo la conquista di una serie di Comuni, ad una definitiva spallata alla tradizionale...

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni