venerdì, 27 Gennaio, 2023

opposizione

Politica

Il governo dell’opposizione intelligente

Giuseppe Mazzei
Le formule fantasiose usate per definire i governi hanno sempre riguardato la composizione della maggioranza o i partiti che non votavano contro. Abbiamo conosciuto le convergenze parallele, i governi della non sfiducia o delle astensioni, della solidarietà nazionale etc.. Quello di Giorgia Meloni è l’unico che sarà caratterizzato non dal tipo di maggioranza (che è chiara e autosufficiente) ma dal modo agire di un...
Politica

Calenda, opposizione costruttiva PD e 5S si contendono le piazze

Giuseppe Mazzei
La maggioranza è autosufficiente. Ma potrà sbattere la porta in faccia a una parte dell’opposizione che è disposta a dialogare? È un inedito scenario quello che Calenda prefigura: la manovra economica non gli piace ma chiede un incontro al Presidente del Consiglio per dargli qualche suggerimento per migliorarla. Il leader di Azione rompe definitivamente il fronte del no, mentre il...
Attualità

Sbarchi differenziati, opposizione all’attacco. Persone, regole e tragedie

Giuseppe Mazzei
Gli sbarchi differenziati non risolvono il problema ma sicuramente forzano l’Europa a non rinviare più la revisione delle regole comunitarie inadeguate a fronteggiare il dramma dei migranti. Le norme della navigazione internazionale confliggono con il Regolamento di Dublino. La legge del mare obbliga a salvare persone che rischiano di morire tra le onde e a farle sbarcare il prima possibile...
Politica

Fiducia a Meloni. Berlusconi si allinea. Il no garbato di Renzi

Giuseppe Mazzei
L’operazione per ora è riuscita. Giorgia Meloni ha compattato la maggioranza incassando il si convinto di Berlusconi e ha indebolito il fronte del no ricevendo da Renzi la disponibilità sulle riforme istituzionali e in genere per un’opposizione dialogante. Un bel colpo. Tocca alla squadra di governo e alla maggioranza fare sul serio e dimostrare capacità di governo. Il Presidente del...
Politica

L’opposizione plausibile

Maurizio Merlo
Tutto il Centrosinistra continua a non connettersi alla realtà e a non sapere, non dico anticipare, virtù propria della politica alta, ma soltanto leggere e interpretare sentimenti e preoccupazioni del Paese. Il grido di battaglia “Opposizione, opposizione, opposizione” è una sciocchezza non perdonabile. L’opposizione plausibile che io vedo è altra cosa e così la sintetizzo: “Auguriamo al governo Meloni ogni...
Politica

Meloni, una Lady di ferro

Giuseppe Mazzei
Se il buongiorno si vede dal mattino le parole di Giorgia Meloni fanno capire che la leader del Centrodestra è un osso duro  e non si farà mettere i piedi in testa da nessuno. Neanche da Berlusconi. Al quale replica a brutto muso. Il messaggio è chiaro: nessuno mi può imporre ministri che non voglio o minacciare alcunché. Meloni mette Forza...
Politica

La Russa eletto con 17 voti del centrosinistra. Berlusconi alza la posta e intralcia Meloni

Giuseppe Mazzei
Esiste una maggioranza? Esiste una opposizione? Domande tutt’altro che retoriche, visto lo spettacolino di questi giorni. Se le sta ponendo, forse, anche il Capo dello Stato che a breve dovrà dare l’incarico di formare il nuovo governo. Mattarella avrà avuto di che riflettere vedendo l’elezione della seconda carica dello Stato avvenuta senza i voti di Forza Italia ma con quelli...
Politica

Un dibattito surreale in un’aula che si svuota

Cristina Calzecchi Onesti
Draghi parla in Aula, a volte tuona, chiedendo ai partiti se sono davvero pronti a stringere un nuovo patto di lealtà verso un Governo che non si è mai confrontato con un voto elettorale, ma che ha ricevuto, senza precedenti storici, il sostegno diretto da parte della società civile che si è espressa chiaramente in occasione di questa crisi. Il...
Politica

Draghi al Quirinale? Lega all’opposizione. Goldman Sachs, a rischio i fondi Ue

Giuseppe Mazzei
Le nubi dell’instabilità politica si addensano sull’elezione di Draghi al Colle più alto. Salvini è stato chiaro: la Lega sta al governo finchè c’è Draghi, altrimenti andrà all’opposizione. Un messaggio chiaro, un macigno sulla strada di Draghi verso la Presidenza della Repubblica. Crea più di un imbarazzo alle altre forze dell’attuale maggioranza. Senza la Lega, sulla carta, ci sarebbe una...