domenica, 3 Marzo, 2024

manifestanti

Società

Libia: proclamato lo “stato di forza maggiore” sul giacimento di Sharara

Federico Tremarco
La compagnia petrolifera libica, National Oil Corporation (Noc), ha proclamato lo “stato di forza maggiore” sul giacimento di Sharara, nel sud del Paese. Questo a causa della chiusura del campo da parte di un gruppo di manifestanti che ha iniziato la scorsa settimana una protesta contro la mancanza di risorse e servizi nel sud del Paese. Lo stato di “forza...
Esteri

Manifestanti radicali nell’Iowa protestano contro Ron DeSantis

Marco Santarelli
La prima esperienza di Ron DeSantis alla Iowa State Fair non eʼ andata come previsto. Il Governatore della Florida eʼ stato interrotto da manifestanti che lo hanno implorato di tornare nel Sunshine State, protestando contro le sue politiche su una serie di questioni tra cui l’aborto e l’istruzione. I manifestanti hanno usato campanacci e fischietti per interrompere DeSantis, che ha...
Esteri

Cattolici e altri manifestanti religiosi si riuniscono al Dodger Stadium durante la Pride Night

Federico Tremarco
Con cartelli “stop all’odio anti-cattolico” e “Dio non sarà deriso”, i manifestanti hanno circondato l’ingresso principale del Dodger Stadium nella giornata di venerdì, prima che le Sisters of Perpetual Indulgence ricevessero un premio durante la Pride Night LGBTQ. La comparsa del gruppo di difesa dei diritti, i cui membri si vestono da drag queen come suore , è arrivata dopo...
Esteri

Il Nebraska approva il divieto di aborto di 12 settimane e le restrizioni sull’assistenza che afferma il genere per i minori

Leonzia Gaina
Il Nebraska ha approvato, venerdì, un divieto di aborto di 12 settimane e restrizioni sull’assistenza ai bambini che affermano il genere in una mossa così controversa che i legislatori di entrambe le parti hanno affermato che potrebbero non essere in grado di lavorare insieme in futuro. I deputati conservatori hanno litigato con i voti appena sufficienti per porre fine all’ostruzionismo...
Esteri

Libertà di parola o criminalità federale? I manifestanti marciando davanti alle case dei giudici conservatori della Corte Suprema

Valerio Servillo
Mentre un gruppo di circa una dozzina di manifestanti si avvicinava alla casa del giudice Brett Kavanaugh, in una strada suburbana alberata, i due agenti di guardia guardavano impassibili dal loro trespolo nel vialetto. Uno parlava nella sua radio, l’altro sorseggiava una tazzina di caffè. I manifestanti sono passati davanti alla casa cantando “Sono sceso a casa del ricco e...
Esteri

Iran: rischio di escalation negli scontri tra manifestanti ed autorità

Federico Tremarco
Continuano le proteste ed i disordini in Iran. Le manifestazioni, iniziate il 16 settembre dopo la morte della 22enne Mahsa Amini, arrestata dalla polizia morale del Paese, si sono trasformate in una delle più serie sfide alla teocrazia iraniana dalla rivoluzione islamica del 1979. Nelle regioni curde occidentali dell’Iran, i video online, condivisi dall’Organizzazione Hengaw per i diritti umani, mostrano...
Esteri

Iran: da Ue nuovo pacchetto sanzioni contro repressione

Francesco Gentile
La presidenza svedese del Consiglio Ue ha annunciato che i ministri degli Affari Esteri della Ue hanno adottato un nuovo pacchetto di sanzioni contro i protagonisti che guidano da mesi la violenta repressione in Iran. “La Ue condanna fermamente l’uso brutale e sproporzionato della forza da parte delle autorità iraniane contro manifestanti pacifici”, si legge in una nota. Almeno tre...
Esteri

Iran: rilasciati oltre 5mila manifestanti arrestati a Teheran

Emanuela Antonacci
Il portavoce della Magistratura iraniana Massoud Setayeshi ha annunciato che circa 5.200 persone arrestate nella provincia di Teheran durante le manifestazioni antigovernative iniziate a settembre sono state scarcerate.   Il funzionario non ha fornito il numero totale degli arresti per le proteste mentre per l’agenzia degli attivisti dei diritti umani iraniani Hrana, da settembre oltre 19.500 manifestanti sono stati incarcerati....
Esteri

Iran: 109 manifestanti a rischio esecuzione

Lorenzo Romeo
109 persone in Iran, arrestate durante le dimostrazioni antigovernative in corso da quasi 4 mesi nel Paese, rischiano di essere condannate a morte o giustiziate se la pena capitale per loro è già emessa. Lo denuncia la “Iran Human Rights”. La ong sottolinea inoltre che il numero potrebbe essere anche maggiore perché le autorità di Teheran esercitano pressioni sulle famiglie...
Esteri

Il Cremlino e la “guerra di veleni”

Renato Caputo
Il 4 gennaio si sono svolte manifestazioni e picchetti presso i consolati e le ambasciate della Georgia a New York, Washington, Londra, Berlino, Monaco, Francoforte, Vienna, Bruxelles, Strasburgo, L’Aia, Praga, Stoccolma, Berna, Sofia, Barcellona, Atene e Tel Aviv. Scopo dell’azione internazionale #SaveMisha, tenuta contemporaneamente in 14 Paesi del mondo, è stato quello di chiedere a gran voce il rilascio per “motivi...