venerdì, 24 Settembre, 2021

Manica Larga

Manica Larga

Clima, i giovani bocciano la politica

Luca Sabia
Amy ed Ella sono due sorelle teenager, blogger, e attiviste ambientali. Hanno messo su una organizazione no profit nelle Midlands inglesi. Si chiama Plastic Clever Schools e lavora per aiutare le scuole a eliminare la plastica non essenziale e incoraggiare gli studenti a diventare parte di un movimento piú ampio. Con loro, e la piú celebre Greta Thunberg, ci sono...
Manica Larga

Quanto è civile l’economia?

Luca Sabia
Quando uno più uno non fa due è perché c’è di mezzo l’uomo. Provo a spiegarmi. Se, per esempio, io e un’altra persona mettiamo su un’azienda e questa, oltre alla sua spicciola attività d’impresa, si pone il problema di essere parte integrante di una comunità, ecco che la cosa non riguarda più solo e soltanto me e quell’altro disgraziato, ma...
Manica Larga

Giovani: il futuro ha loro in bocca

Luca Sabia
Mi scuso in anticipo con il lettore se, facendo un’eccezione, questa volta esordisco con un’autocitazione, cosa mai di buon gusto. Capita spesso di interagire con alcuni di voi, tramite messaggi diretti dopo la pubblicazione di questi brevi spunti di riflessione. Mi colpisce sempre la nota di disillusione nei confronti della “politica”, un nervo scopertissimo. La gente si sente tradita e...
Manica Larga

Fiumi di denaro e idee per combattere il climate change

Luca Sabia
“M’ par’ l’Africa”. La voce affannata è quella di un contadino nell’estate piú calda di sempre. “Sono mesi che non piove, è da maggio ca nun s’ vère na stizza r’acqua”, prosegue nel suo dialetto. La chiama sìccita, senza accento sulla a, ma rende lo stesso l’idea. “I mazzuocchele toie cum’ sò?”, urla a un dirimpettaio. “E come devono essere”,...
Manica Larga

“Stare insieme” elisir per cuore, cervello e società 

Luca Sabia
La storia di “aggiungi un posto a tavola che c’è un amico in piú” ha molto piú senso di quanto si possa immaginare. Non si tratta solo di un musical di chiara fama ma, a ben vedere, di qualcosa in piú. A dircelo sono alcuni ricercatori di Harvard che sembrano aver messo un punto fermo: non sono denaro e fama...
Manica Larga

Rosso fuoco: clima e pandemie, gigantesche sfide del presente

Luca Sabia
Difficile respirare in queste ore ferragostane. Come recitava un vecchio spot pubblicitario, Anto’ fa caldo. Il numero degli incendi che divampano in Italia come in giro per il mondo non si conta più. Così come pure abbiamo perso la conta degli eventi meteorologici estremi. Vedi la Germania pochi giorni fa. Come sottolinea il rapporto sul clima del Gruppo Intergovernativo sul Cambiamento...
Manica Larga

La competizione sostenibile del dopo Covid

Luca Sabia
Qualche settimana fa l’ONS, l’Istat inglese, ha detto che le esportazioni totali di beni e servizi del Regno Unito sono risultate in calo del 13% nel periodo che va da gennaio a maggio del 2021 rispetto allo stesso periodo del 2019. Idem per le importazioni, in calo del 22%. Con particolare riferimento ai servizi, l’ufficio nazionale per le statitische ha...
Manica Larga

L’inclusione comincia dal cibo

Luca Sabia
Sono tornati i cowboy dello spazio e noi siamo finiti con la testa per aria qualche minuto. Richard Branson e Jeff Bezos si sono tolti lo sfizio di un viaggio mordi e fuggi nello spazio, preannunciando magnifiche sorti e progressive per il turismo tra le stelle. I Coldplay ci hanno messo la colonna sonora, da poco fuori con la loro...
Manica Larga

Anche l’oracolo della Brexit ammette: è stata una follia

Luca Sabia
Toh, Dominic Cummings dice che chi ha votato per uscire dall’Unione Europea ha qualche rotella fuori posto. Svalvolati, insomma. L’avevamo sospettato. Beninteso, lui con la Brexit è d’accordo – e ognuno è libero di attribuirsi la patente che preferisce – fatto sta che, durante la sua ultima intervista alla BBC a inizio settimana, lo stratega del referendum che ha avuto il...
Manica Larga

 “Generazione 2030 e quel rischio del foglio bianco”

Luca Sabia
Sostiene Minouche Shafik, Direttrice della London School of Economics and Political Science e una vita passata tra Fondo Monetario Internazionale, Banca Mondiale e Banca d’Inghilterra, che ogni società ha nell’educazione il perno centrale del contratto sociale. Questo spiegherebbe, per esempio, la determinazione dei genitori nel dare il miglior avvio possibile alla vita adulta dei propri figli attraverso l’istruzione. Studiare? Meglio...