giovedì, 2 Dicembre, 2021

Il Cittadino

Il Cittadino

Il verde dell’Europa è popolare

Tommaso Marvasi
Non so veramente giudicare se il G20 di Roma ed il G26 di Glasgow abbiano effettivamente rappresentato un passo avanti nella coscienza della necessità di una politica ambientale da parte di tutto il mondo o se sia stato un ulteriore deludente “bla-bla-bla”, come denunciato dai più giovani. È un fatto, però, che la Commissione Europea (CE), per tanti versi all’avanguardia...
Il Cittadino

La trentaduesima dose

Tommaso Marvasi
Ci accingiamo ad affrontare il terzo inverno in compagnia del coronavirus Covid-19, dopo quelli del 2019-20 e del 2020-21. Eppure, nonostante l’esperienza nostro malgrado maturata, nonostante i morti che ciascuno di noi piange (io un amico molto caro e tre buoni conoscenti) ho la sensazione che la malattia non sia stata pienamente compresa e che l’atteggiamento verso la stessa –...
Il Cittadino

Cercasi drago per il dopo Draghi

Tommaso Marvasi
Più si avvicina la scadenza del settennato del Presidente Mattarella, più la politica sembra colta da un’ansia da prestazione che, inevitabilmente, la sta conducendo all’impotenza. La verità è che la politica – i partiti o quel che resta di essi – è ferma, non sa cosa fare, aggrappandosi a Draghi, incapace di esprimere un’alternativa e terrorizzata dall’idea, che con l’elezione...
Il Cittadino

La via legale al “metodo Riace”

Tommaso Marvasi
In questi ultimi giorni c’è stato un incremento fortissimo dell’arrivo di emigranti dalle coste africane e dell’Asia Minore. Fenomeno che oltre l’isola di Lampedusa, naturale punto di approdo dalla Libia e dalla Tunisia, ha particolarmente interessato la costa Jonica della Calabria. Costa che già avevo visto qualche millennio addietro altri importanti sbarchi che l’avevano trasformata, per una non breve stagione,...
Il Cittadino

Letta, la (non) legge Zan, Er Piotta, Lella… e poi

Tommaso Marvasi
Ammettiamolo onestamente: in molti – e non solo a destra – hanno tirato un sospiro di sollievo per la caduta della proposta di legge Zan nella tagliola. Personalmente confesso che il fatto non mi è dispiaciuto, nonostante la condivisione assoluta di tutti i principi che la proposta di legge affermava e la mia repulsione altrettanto assoluta per qualsiasi comportamento discriminatorio...
Il Cittadino

Da Saint-Vincent una ricetta per l’uomo e per l’ambiente

Tommaso Marvasi
Non farò, ovviamente, una cronaca del convegno di Saint-Vincent “È tempo di transizione”, che si conclude proprio domani (oggi, domenica, per chi mi legge), organizzato da “La discussione”: di ciò giornalisti veri daranno conto in altra parte del quotidiano. Ma non mi trattengo dal parlare – ancora mentre i lavori ed il dibattito, anche acceso, si sta tenendo mentre scrivo...
Il Cittadino

Processi Regeni e Zaki: diritto e barbarie

Tommaso Marvasi
L’annullamento da parte della Corte d’Assise di Roma, Terza Sezione, del processo agli agenti egiziani accusati dell’omicidio del ricercatore triestino Giulio Regeni ha destato una certa indignazione, qualche scomposta reazione e la ovvia delusione dei genitori e dei familiari. Personalmente ho un’idea diversa, che cercherò di svolgere in queste righe. Devo però, innanzitutto, per evitare fraintendimenti, esprimere la mia piena...
Il Cittadino

Il divisivo fisco

Tommaso Marvasi
La questione fiscale è tornata in primissimo piano nel programma di Governo: e nessun argomento è più divisivo di questo, in un’epoca in cui le ideologie non sembrano più rappresentare un ostacolo insormontabile per governare insieme. Era inevitabile che, nell’agenda del Presidente Draghi, si prevedesse ad un certo punto di presentare provvedimenti in materia tributaria ai partiti di (necessario) “contorno”...
Il Cittadino

Verde: è giovane, è popolare

Tommaso Marvasi
L’evento della settimana a livello mondiale, non ho dubbi, è stato lo Youth4climate di Milano, questo incredibile congresso di giovani al di sotto dei trent’anni, autogestito, che è il seguito ed il preludio di un movimento inarrestabile che ha visto quattrocento ragazze e ragazzi di ogni nazionalità, razza, etnia e religione uniti nel problema dei problemi: la salvezza del pianeta...
Il Cittadino

Dell’Utri di Montecristo

Tommaso Marvasi
Tutti assolti nel giudizio di appello di Palermo, gli imputati “militari” e “parlamentari” del processo sulla presunta Trattativa Stato-mafia: per “non aver commesso il fatto” il senatore Marcello Dell’Utri; perché “il fatto non costituisce reato” gli ex ufficiali del Ros Mario Mori, Antonio Subranni e Giuseppe De Donno. Il dispositivo della sentenza è stato letto lo scorso mercoledì 22 settembre...