mercoledì, 19 Gennaio, 2022

privacy

Attualità

Scuola: Ministero “Controllo stato vaccinale non viola privacy”

Marco Santarelli
Il ministero dell’Istruzione ha inviato alle scuole una nota operativa con le indicazioni per l’applicazione delle nuove misure per la gestione dei casi di positività contenute nel decreto legge approvato lo scorso 5 gennaio in Consiglio dei Ministri. Prima dell’invio, questa mattina, il ministero ha convocato una riunione per illustrare le misure e la nota stessa ai sindacati. La circolare...
Attualità

Geen Pass, il Garante della Privacy avvia indagine sulle app “pirata”

Francesco Gentile
Diversi produttori e sviluppatori, anche di altri Paesi, hanno messo a disposizione sugli store on line app per la verifica del green pass che consentono a chi le scarica, inquadrando il QR Code, di leggere dati personali come nome, cognome, data di nascita, ma perfino dosi o tamponi effettuati. In alcuni casi le app richiedono anche una registrazione per il...
Attualità

Green Pass. Vaccarino (Cna): imprese in difficoltà, snellire i controlli. Meglio archiviare i dati personali

Angelica Bianco
Piccole imprese in difficoltà per i controlli giornalieri del Green Pass. Per la legge sulla privacy il certificato va controllato tutti i giorni, ed è un problema per la Confederazione degli artigiani perché alcune professioni non passano per la sede fisica delle ditte che li impiegano. Controlli difficili “Molte delle nostre imprese associate hanno difficoltà reali ad applicare questo regolamento”,...
Economia

Riforma del fisco. Lunga lista dei reati fiscali: meno privacy, più controlli

Maurizio Piccinino
L’Amministrazione pubblica può ampliare i suoi poteri di controllo e ridurre il perimetro della privacy. La decisione è passata sotto silenzio ma è prevista nella delega fiscale, legge che ha ottenuto il via libera dal Consiglio dei ministri che tuttavia, solo per la parte relativa al rivisitazione del catasto, ha infiammato il dibattito politico e innescato le rimostranze della Lega....
Orizzonti di Sicurezza

Il crimine corre in rete

Centro di Ricerca Sicurezza e Terrorismo
CYBERCRIME TRA ECONOMIA E DIRITTO di Ranieri Razzante e Alessandro Cristallini L’opera in commento sin dal titolo lascia intendere la portata del tutto innovativa dei temi trattati, in un momento in cui la crucialità dell’elemento informatico si ripercuote in ogni ambito delle nostre vite quotidiane. Il testo in questione, dunque, in ragione delle peculiari caratteristiche di seguito analiticamente esposte, per...
Società

Scuola. Obbligo del Green Pass. Sanzioni e privacy nodi da sciogliere

Francesco Gentile
Scuola in ripartenza tra i contrasti La prima questione divisiva è sull’uso del Green Pass e la vaccinazione obbligatoria. Il 9,55% tra docenti e personale non è vaccinato – anche per ragioni sanitarie – in tutto sono 138.435 persone a non avere il passaporto verde. L’obbligo di avere il Green Pass riguarda in totale oltre un milione di soggetti, tra...
Attualità

Smascherare un reato val bene una privacy

Alessandro Alongi
È giusto tutelare la riservatezza delle persone, senza se e senza ma oppure, a determinate condizioni, sacrificare quel po’ che di imperscrutabile rimane in ogni persona, all’interno dei propri telefoni, per contrastare efficacemente il crimine? Intorno a tale dilemma ruota il dibattito degli ultimi mesi, ovvero se è giusto far rimanere celati i più oscuri segreti di ogni abitante del...
Attualità

Neuro-tecnologie. La Cina tenta il sorpasso e ha le mani libere

Joy Putney
La Cina è pronta a trarre i maggiori benefici dalle dirompenti neuro tecnologie, come brain-computer-interfaces (BCI) per uso sia civile che militare. Gli Stati Uniti devono prepararsi ad utilizzare queste tecnologie in contesti operativi futuri. Nell’ultimo decennio, sette attori internazionali, tra cui USA e la Cina, hanno lanciato “Brain Projects” o “Brain Initiatives”. L’iniziativa degli Stati Uniti BRAIN, iniziata nel...
Il Cittadino

Nicola Tanturli, l’ultimo libero

Tommaso Marvasi
Un’avventura a lieto fine capitata ad un bambino di poco meno di due anni, Nicola Tanturli, è assurta agli onori della cronaca nazionale. Ovviamente con schiere di moralisti di mestiere e di facciata pronti ad accusare i genitori, a porre interrogativi sulle trentasei ore di scomparsa del bambino, a ricercare ad ogni costo un colpevole, quasi addolorati di doversi accontentare...
Attualità

Dopo Facebook, Linkedin: razzia di dati. Ma nei social 4,2 miliardi di utenti

Alessandro Alongi
 A pochi giorni di distanza dal furto di dati personali subito da Facebook (533 milioni di account, tra cui circa 36 milioni di italiani) adesso è il turno di LinkedIn, la popolare piattaforma di Microsoft dedicata principalmente ai professionisti e al mondo del lavoro. Il bottino, stando ai primi dati, sembra davvero impressionante: su 600 milioni di profili attivi sul social network, ben 500 milioni sono...