lunedì, 15 Agosto, 2022

social network

Lavoro

Più guadagni se le Pmi usano i social network

Romeo De Angelis
Le Piccole e Medie Imprese devono accelerare il processo di digitalizzazione per creare maggiori opportunità di business. Ad oggi l’uso dei social network è di fondamentale rilevanza per i ricavi delle imprese. Le Pmi che ne fanno uso ottengono profitti economici maggiori. “Il valore del digitale per le piccole e medie imprese credo sia stato percepito in maniera più forte...
Società

Esiste il diritto di diffondere fake news?

Alessandro Alongi
“La pandemia non esiste, è tutta un’invenzione”: chi dichiara ciò, nonostante sia palesemente smentito da due anni di emergenza sanitaria, può affermarlo liberamente in tutte le piazze (anche virtuali dei social network), perché ma esercita così anche un proprio diritto, libero e incondizionato. Sembrerebbe questa la conclusione cui potrebbe portare una decisione del Tribunale di Venezia che, in una recente...
Hi-Tech

Nel 2021 tutti sul web ma su smartphone e tablet

Emanuela Antonacci
Tutti sul web appassionatamente. Nel 2021 la total audience registrata da Audiweb ha raggiunto il 74,5% della popolazione dai 2 anni in su (+2,2% rispetto alla media del 2020). Pari a una media di 44,3 milioni di utenti unici collegati dai device rilevati. Naturalmente a farla da padrone è la fruizione del web da rete mobile soprattutto smartphone e tablet....
Società

Facebook ci ripensa: stop al riconoscimento facciale degli utenti

Alessandro Alongi
Un miliardo di utenti del più famoso social network del mondo possono finalmente tirare un sospiro di sollievo: Facebook, in base a quanto annunciato qualche giorno fa, eliminerà tutti i dati raccolti in questi anni riguardanti la scansione del volto degli iscritti alla celebre piattaforma, affermando di voler “trovare il giusto equilibrio” tra privacy e tecnologia.   La funzionalità di...
Attualità

Come proteggere i minori nei social

Alessandro Alongi
I minori, a dispetto della loro tenera età, sono grandi utilizzatori di device e social network e, come i recenti fatti di cronaca ci insegnano, non sono minimamente consapevoli dei rischi connessi alla condivisione delle proprie informazioni. La Discussione ne ha parlato con Francesca Bassa, avvocato con base a Milano e un’esperienza ultradecennale in data protection e social media, arricchita...
Società

La grande fuga dei giovani (dai social)

Alessandro Alongi
Contrariamente ad ogni popolare credenza e in contrasto con il pensiero comune, i giovani stanno lentamente abbandonando il mondo dei social network, spazio realizzato e prosperato proprio per dare spazio alle voci delle giovani generazioni. A guidare la fuga i millenials finlandesi (34%), seguiti dai niños spagnoli (30%). Anche l’Italia, con il 25% di pischelli che hanno abbandonato le agorà...
Esteri

Dalla Turchia via libera alla legge anti-social network

Alessandro Alongi
Lo scetticismo (se non proprio l’antipatia) del presidente turco Erdogan verso i social era cosa nota, ma con l’approvazione del parlamento di Ankara della prima legge che limita i social network la Turchia dichiara guerra alle nuove tecnologie. Per mezzo del nuovo provvedimento nulla impedirà più all’esecutivo conservatore ottomano di controllare la vita digitale dei propri cittadini, imponendo a carico...
Attualità

Se il social diventa editore

Giuseppe Mazzei
La recente polemica tra Twitter e il presidente Trump ripropone il tema della responsabilità dei social network per quanto riguarda i contenuti che essi ospitano e quindi divulgano. Regolamentare questa materia è complesso perché se da un lato non bisogna minare la grande opportunità di libertà che i social network consentono dall’altro occorre tutelare sia chi è oggetto di messaggi...
Attualità

Fake news: un rimedio

Giampiero Catone
Da quando i giornali hanno perso il monopolio dell’informazione e si sono diffusi i social media con la  cosiddetta “disintermediazione”, siamo bombardati quotidianamente da false notizie, alcune messe in giro da buontemponi, altre utilizzate secondo i canoni classici della “disinformazia”: diffondere falsità per confondere le idee, creare trambusti mentali e lasciare il dubbio che qualcosa di fondato in una notizia...
Politica

La democrazia vorace

Giuseppe Mazzei
Da quando sono finite le ideologie e i partiti legati ad esse, da quando sono scomparsi anche i partiti senza ideologie e da quando il web e i social network hanno spazzato via qualunque forma di mediazione si è diffusa un’ansia nevrotica di novità politica che non va né osannata né condannata ma attentamente esaminata. Parafrasando Papa Leone XIII, che...