venerdì, 19 Aprile, 2024

tv

Sport

Figc: nel 2023 oltre 92 milioni di spettatori per gli eventi delle nazionali italiane

Marco Santarelli
Sono state 107 le gare delle Nazionali italiane di calcio, futsal e beach soccer trasmesse in TV e sul web nel corso del 2023. Un dato record, il più alto di sempre (12 in più del 2022), con oltre 92 milioni di telespettatori (92.148.318) e una crescita di 6 milioni rispetto al 2022. Il picco delle ultime annate resta sempre...
Salute

Uno studio ha indagato i rischi sui bambini piccoli che trascorrono tempo davanti alla televisione e agli schermi

Lorenzo Romeo
I neonati e i bambini, se sottoposti a una maggiore visione della Tv o di video, entro il loro secondo anno di vita, potrebbero avere maggiori probabilità di mostrare “comportamenti sensoriali atipici, come essere disinteressati alle attività, cercare stimoli sempre più intensi in un ambiente o essere sopraffatti da sensazioni come suoni forti o luci intense”. Il ‘Drexel’s College of...
Cultura

Il conduttore Stefano Bini: “Con Road To Meraviglie su Rai Premium vi porto in un’Italia del tutto inedita”

Stefano Ghionni
Classe 1985, il conduttore toscano è sugli schermi di Rai Premium (canale 25) da domenica 23 luglio e lo sarà fino al 24 settembre con Road To Meraviglie, ore 14 circa, per raccontare un’Italia inedita sotto il profilo culinario, paesaggistico, territoriale e d’identità culturale. Infatti, si concentrerà sulle piccole realtà spesso nascoste ma che hanno millenni di storia da scoprire...
Esteri

Morto Bob Barker, storico conduttore della versione americana di ‘OK, il prezzo è giusto’

Valerio Servillo
Bob Barker, il conduttore televisivo di ‘The Price Is Right’, conosciuto in Italia come ‘OK, il prezzo è giusto’, è morto all’età di 99 anni. Lo ha comunicato l’addetto stampa del presentatore. “È con profonda tristezza che annunciamo che il più grande, Bob Barker, ci ha lasciato”, ha comunicato Roger Neal. Neal è stato il portavoce di Barker dal 1987...
Attualità

Lasorella (Agcom): avanza il digitale, stampa in crisi, tiene la tv

Stefano Ghionni
Stampa quotidiana e periodica in crisi, televisione stabile e ricavi in aumento per il mondo radiofonico. La relazione annuale dell’Agcom relativa al 2022, spiegata dal Presidente Giacomo Lasorella, fotografa in questo modo il mondo dei media cosiddetti tradizionali che devono fare i conti con le offerte dei servizi proposti dalle varie piattaforme internet che difatti fanno registrare una crescita degli...
Esteri

Sospetto di omicidio apparso nel programma TV “America’s Most Wanted” è stato arrestato dopo quasi quattro decenni di latitanza

Valerio Servillo
Un uomo arrestato in California, all’inizio di questo mese, è stato trasferito in Florida per affrontare l’accusa di omicidio di una donna nel 1984. L’ufficio dello sceriffo della contea di Hillsborough ha dichiarato di ave arrestato Donald Santini, 65 anni, mercoledì mattina, in una prigione della Florida con l’accusa di omicidio di primo grado, Gli investigatori della Florida si erano...
Manica Larga

Netflix non sarà più la stessa. Ma lo è mai stata?

Luca Sabia
Nel suo libro Non funzionerà mai, il co-fondatore di Netflix Marc Randolph racconta di quando partecipò a un incontro con i vertici di Blockbuster insieme a Reed Hastings, l’altro co-fondatore della piattaforma di streaming, e all’allora direttore finanziario, Barry McCarthy.  I mocassini di John Netflix era nei guai. Il crollo delle dot-com aveva infatti gettato ombre pesanti sul suo futuro. Peraltro, solo due anni...
Cultura

Basta stereotipi sui pellerossa: gruppo di difesa dei nativi americani ritira lo storico spot anti-inquinamento “Crying Indian”.

Alex Di Gregorio
Dal suo debutto nel 1971, lo spot anti-inquinamento, dove un nativo-americano piangeva guardando ciminiere e rifiuti che si impossessavano di un paesaggio un tempo incontaminato, è diventato un pezzo indelebile della cultura pop televisiva. È stato citato nel corso dei decenni in spettacoli come “I Simpson” e “South Park” e nei meme di Internet. Oggi, un gruppo di difesa dei...
Società

Dal Mise lista eventi da trasmettere per una tv di qualità

Marco Santarelli
È stato approvato il decreto del ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, per cui deve essere garantita ai cittadini la qualità della trasmissione sui palinsesti dei media audiovisivi degli eventi di interesse sociale o di grande interesse pubblico, sia in diretta o in differita sia in chiaro o a pagamento, con adeguati standard di regolarità, continuità del servizio e la...
Giovani

Allarme dei pediatri per una generazione di iper-connessi

Angelica Bianco
Tra gli adolescenti si sta diffondendo un grande problema a causa dell’esagerato “Screen-Time”, ossia il tempo trascorso davanti a uno schermo, della TV, dello smartphone, dei tablets o dei videogames. Un moderato Screen-Time può essere positivo per il benessere dei giovani, favorendo le connessioni sociali e le capacità di apprendimento, ma, in caso di abuso, si può incorrere in una...