martedì, 30 Novembre, 2021

Facebook

Società

Facebook ci ripensa: stop al riconoscimento facciale degli utenti

Alessandro Alongi
Un miliardo di utenti del più famoso social network del mondo possono finalmente tirare un sospiro di sollievo: Facebook, in base a quanto annunciato qualche giorno fa, eliminerà tutti i dati raccolti in questi anni riguardanti la scansione del volto degli iscritti alla celebre piattaforma, affermando di voler “trovare il giusto equilibrio” tra privacy e tecnologia.   La funzionalità di...
Hi-Tech

L’algoritmo di Facebook che blocca e oscura i librai

Angelica Bianco
Accade in queste giornate estive che un libraio Ubik pubblichi sulla pagina della libreria la foto di una parete di libri d’arte dove compare, tra le altre, una copertina con un nudo di donna. Violazione delle regole e blocco della pagina ne sono la diretta conseguenza, così come l’avvio della procedura di ricorso. Anche se, a volere applicare rigorosamente gli...
Attualità

“Fidanzato ideale” sui social, adescava minorenni. Arrestato a Catania

Angelica Bianco
Un uomo di 27 anni, (G.O.B.) catanese, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Catania Piazza Dante per pornografia minorile, prostituzione minorile, estorsione e atti persecutori. L’indagine trae origine dalla denuncia di una ragazza di 16 anni, che nell’agosto del 2017 era stata contatta su Messanger dall’indagato (allora 23enne) e era stata vittima di atti sessuali. L’immediato sequestro del...
Attualità

Quanto valgono i nostri dati? Un frappè in cambio della mail

Alessandro Alongi
Sul web, si sa, nulla è gratis. Ma mai prima d’ora era stato possibile assegnare un valore monetario a tutte quelle informazioni che ognuno di noi, inconsapevolmente e con tanta disinvoltura, regala ogni giorno ai padroni del web. Ogni volta che “clicchiamo” qualcosa sul web o effettuiamo una scelta su un dispositivo cediamo alla rete, senza saperlo, un pezzo di noi: un’opinione, un’emozione,...
Società

Pedinamento digitale sui social? Botta e risposta con Facebook

Alessandro Alongi
Facebook torna sullo scranno degli imputati, stavolta in Australia. A tener banco l’annosa questione del trattamento dei dati personali degli utenti. L’accusa stavolta, è tanto pesante quanto inquietante. Gli attivisti australiani di Reset (un’associazione mondiale di contrasto delle minacce digitali alla democrazia) accusano la creatura di Mark Zuckerberg di origliare le informazioni di navigazione di ignari adolescenti non solo sulla propria...
Attualità

Dopo Facebook, Linkedin: razzia di dati. Ma nei social 4,2 miliardi di utenti

Alessandro Alongi
 A pochi giorni di distanza dal furto di dati personali subito da Facebook (533 milioni di account, tra cui circa 36 milioni di italiani) adesso è il turno di LinkedIn, la popolare piattaforma di Microsoft dedicata principalmente ai professionisti e al mondo del lavoro. Il bottino, stando ai primi dati, sembra davvero impressionante: su 600 milioni di profili attivi sul social network, ben 500 milioni sono...
Attualità

Dati rubati a Facebook: come limitare i rischi

Giuseppe Miceli*
Il mega furto di dati personali ,oltre mezzo miliardo di utenti, dall’archivio di Facebook è supera di gran lunga quello che sino ad oggi era considerato il più grave data-breach, subito dallo stesso social network, all’inizio del 2018, quando fu rivelato che Cambridge Analytica aveva carpito i dati personali di 87 milioni di account Facebook senza il necessario consenso e utilizzandoli, poi, per fini di...
Economia

#LoveLocalLebanon, Facebook investe 600mila dollari nelle PMI in Libano

Redazione
Il social network Facebook ha lanciato l’iniziativa #LoveLocalLebanon, a favore delle piccole e medie imprese libanesi. Con un budget di 600 mila dollari, il progetto dell’azienda californiana mira a sostenere le aziende colpite dall’epidemia di Covid-19, ma anche dalla crisi economica e dalla doppia esplosione del 4 agosto, che ha devastato diversi quartieri di Beirut. Per realizzare il suo progetto,...
Attualità

Antitrust, multa da 7 milioni a Facebook per l’uso dei dati utenti

Redazione
L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha sanzionato per 7 milioni di euro Facebook Ireland Ltd. e la sua controllante Facebook Inc., per non aver attuato quanto prescritto nel provvedimento emesso nei loro confronti nel novembre 2018. In particolare, con tale decisione, l’Autorità aveva accertato che Facebook “induceva ingannevolmente gli utenti a registrarsi sulla sua piattaforma non informandoli subito...
Attualità

Il caso WhatsApp e il valore dei nostri dati sul web

Alessandro Alongi
Ha fatto discutere la recente decisione delle celebre app di messaggistica WhatsApp di modificare le proprie regole contrattuali in relazione alla condivisione con Facebook delle informazioni contenute nelle conversazioni dei propri utenti: a far data dal prossimo 8 febbraio (data, dopo le ultime polemiche, spostata in là di qualche mese), per continuare ad usare la famosa app bisognerà accettare in...