lunedì, 20 Gennaio, 2020

Tag : stato

Attualità

Meglio domani. Ma il potere è un non luogo

Carlo Pacella
Tutto da rinviare. Nessuna decisione ormai è possibile. La politica ha intrapreso il percorso del rinvio e sopravvive con questo. L’approvazione del MES? Meglio domani, rinviamo la discussione e l’approvazione eventuale al 2020. La riforma della prescrizione? Meglio domani. Oggi pensiamo a sopravvivere. Tutto si rinvia, anche l’acquisto dei regali natalizi, che come ogni anno ci prendono parte del tempo...
Economia Editoriale

Novembre mese delle tasse. Allo Stato 55 miliardi in 30 giorni

Maurizio Piccinino
Oltre ad essere il mese per commemorare i defunti, onorare i santi, e festeggiare le Forze armate, l’austero mese di novembre è diventato sempre più il triste mese del fisco. Ne sanno qualcosa commercialisti e professionisti della fiscalità che nei prossimi giorni dovranno tener conto di importanti e onerose scadenze fiscali per i clienti a cadenza pressoché quotidiane. Da lunedì...
Attualità

Non ci resta che il sesso

Giampiero Catone
Dopo la tassazione sul contante non ci resta che una qualche libertà di azione sul sesso, autogestito o collaborativo, ma se arrivano a tassarci anche quello, allora sì che abbiamo capito dove vuole arrivare la politica di oggi. A prescindere. Ci controllano in tutto e per tutto sui social, siti, anagrafi infinite, conti correnti bancari, vaccinazioni, viaggi, spese con le...
Editoriale Società

Strumenti nuovi contro le mafie silenti

Carmine Alboretti
“Strumenti nuovi per far fronte alle cosiddette mafie silenti che non sparano ma investono e corrompono”. Il dottor Catello Maresca è stato il primo magistrato della Repubblica a guardare negli occhi il boss dei Casalesi Michele Zagaria all’interno del bunker di cemento armato che si era fatto costruire per proteggere la sua lunghissima latitanza sotto un’abitazione privata di Casapesenna. L’incontro...
Editoriale Politica

Lo Stato imprenditore? Sì, se serve a rafforzare il sistema Paese

Giuseppe Mazzei
Lo Stato imprenditore ha ancora senso? In Italia ha avuto un ruolo importantissimo per decenni. L’IRI (Istituto per la Ricostruzione Industriale) costituito nel 1933 da Mussolini su progetto di Alberto Beneduce. per 70 anni ha rappresentato un bastione centrale dell’economia italiana. L’industria pubblica italiana ha convissuto con quella privata, nella maggior parte dei casi senza danni per nessuna delle due...

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni