domenica, 29 Maggio, 2022

medici

Sanità

Sanità: 7 mld per strutture di accoglienza e cura. Ma servono fondi per 40 mila assunzioni

Maurizio Piccinino
La missione sanità del Piano nazionale di Ripresa decolla ma con un problema. Per l’attuazione del programma ci sono 7 miliardi, ma mancano 40 mila operatori sanitari per rendere attive le strutture. La sanità secondo la visione del Pnrr (nato sotto la spinta dell’emergenza planetaria della pandemia) ha un ruolo prioritario, nel contempo, 7 miliardi sono considerati pochi per l’assunzione...
Sanità

Una Scuola di Alta Formazione per migliorare il sistema salute del Mediterraneo

Marco Santarelli
Siglato l’accordo tra la Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri (Fnomceo), l’Università di Palermo e l’Associazione scientifica Hospital & Clinical Risk Managers per la nascita di una Scuola di alta formazione del Mediterraneo. Il progetto mira a una cooperazione ampia per realizzare modelli organizzativi e formativi finalizzati a migliorare la gestione complessiva del “sistema salute”, con particolare...
Sanità

Telemedicina, per 95% medici soluzione ma obiettivo è lontano

Redazione
Tanti dubbi operativi da chiarire, ma i servizi in telemedicina sono visti come una grande opportunità dal 95% dai medici di famiglia (report Fimmg), che vedono nelle risorse del Pnrr la soluzione per gestire in futuro salute e cronicità in modo equo e sostenibile. Ma solo il 30% dei professionisti ne ha usufruito, soprattutto in tempi di Covid: un’accelerazione alla...
Società

È ancora pandemia…

Lucrezia Cutrufo
La confusione delle opinioni sulla pandemia da SarsCoV2, ancora oggi, regna sovrana. E continua a regnare perché si tratta, appunto, di opinioni, quindi ciascuno di noi può avere la propria. Tutto lecito, se non fosse però che questo genere di argomento deve essere sottoposto, in maniera assoluta, alla verità scientifica, oggettivamente provata, quindi non opinabile. Trattasi di pericolo per la salute,...
Sanità

Il 72% dei medici pronti a “scappare”. Poche risorse e troppi sacrifici

Angelica Bianco
Quello italiano non è un Servizio sanitario nazionale per medici. E infatti il 72% è pronto a scappare. Lapidaria l’affermazione della Federazione dei medici ospedalieri Cimo e dei dirigenti medici della Fesmed che in un documento-denuncia sottolineano: “Tutte le ragioni del disagio dei medici ospedalieri e i perché della fuga dal Servizio sanitario nazionale”. Fuga dei medici senza argine “Tanti...
Sanità

Fnomceo presenta manifesto per un nuovo Ssn

Gianmarco Catone
Per far fronte alle criticità emerse sotto pandemia nel sistema sanitario, la Fnomceo (Federazione nazionale degli Ordini dei Medici) e i sindacati medici hanno presentato un documento congiunto per la riforma del Servizio Sanitario Nazionale. La professione medica e odontoiatrica deve essere presente in un progetto di rinnovamento della politica sanitaria nazionale qual è quello che dovrà essere attuato con...
Sanità

Esodo dei medici ospedalieri. 21 mila negli ultimi 3 anni

Angelica Bianco
Dimissioni, trasferimenti all’estero, pensionamenti, passaggio al settore privato. Quella dei medici italiani è una grande fuga dagli ospedali iniziata con la pandemia, che ha portato il Servizio sanitario nazionale a perdere quasi 21 mila medici specialisti, 8.000 di questi solo tra il 2019 e il 2021, per dimissioni volontarie e scadenza del contratto a tempo determinato e 12.645 per pensionamenti,...
Sanità

Più colpiti i medici lombardi dal Burnout pandemico

Angelica Bianco
Ansia, depressione e stress durante la pandemia hanno influenzato il 71,6% del personale medico lombardo. È quanto emerge dall’indagine condotta dall’Università degli Studi di Milano-Bicocca per Anaao-Assomed Lombardia.   Un fenomeno, quello del burnout – recentemente riconosciuto dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come una sindrome in grado di influenzare lo stato di salute, che nei medici lombardi, una tra le categorie...
Sanità

Accoglienza. De Palma (Nursing up): medici e infermieri ucraini negli ospedali italiani, dal Cdm l’ok ma servono chiarimenti

Gianmarco Catone
Medici e infermieri ucraini nelle corsie degli ospedali italiani. Una scelta per la quale il sindacato degli infermieri Nursing Up sollecita: “Chiarimenti urgenti sulla decisione del Consiglio dei Ministri”. Secondo il presidente del sindacato, Antonio De Palma, “infermieri e medici ucraini che scappano dal drammatico territorio della guerra, potranno esercitare la loro professione nel nostro Paese per la durata di...
Sanità

Long Covid, medici “manca il quadro completo dei sintomi”

Emanuela Antonacci
A quattro settimane dalla guarigione si può definire long covid, dopo le 12 settimane si parla di sindrome, in alcuni casi con sintomi invalidanti. Le donne risultano le più esposte e i giovani l’anello debole. “Ci sono pazienti guariti dall’infezione che si riprendono in poco tempo e senza effetti negativi, altri che devono fare i conti con il long covid...