martedì, 29 Novembre, 2022

Meloni

Società

Il futuro migliore

Maurizio Merlo
Il futuro migliore che io vedo. Meloni e Crosetto fondano una Destra intelligente, europeista e moderna e governano per 5 anni, nell’interesse dell’Italia e dell’Europa. Un’opposizione altrettanto intelligente e forte di spirito collaborativo da impulso ad un nuovo clima nazionale. Il PD si rifonda, io spero in chiave riformista. Il modello emiliano non è automatico a livello nazionale dove il...
Politica

Il Governo che verrà rifiuti paletti e ricatti

Giuseppe Mazzei
A differenza di maggioranze che si formano dopo il voto, la coalizione di centrodestra si è formata prima, si è presentata agli elettori per avere il consenso necessario per governare senza dover ricorrere ad altre stampelle. I partiti di maggioranza hanno ora il dovere di rispettare la volontà popolare e di evitare di anteporre le proprie pretese particolari all’efficacia dell’azione...
Attualità

Luce + 59%  Evitato il raddoppio. Meloni: “Serve risposta europea. Appello all’unità di tutti i partiti”

Maurizio Piccinino
“Di fronte alla sfida epocale della crisi energetica serve una risposta immediata a livello europeo a tutela di imprese e famiglie. L’auspicio è che nel Consiglio Europeo sull’energia di domani, prevalgano buon senso e tempestività. Su questo tema di vitale importanza per l’Italia confido nella compattezza di tutte le forze politiche”. È il primo intervento di Giorgia Meloni dopo le elezioni...
Politica

Governo politico guidato da Meloni. Ad Avellino eletto Gianfranco Rotondi 

Antonino Giannone*
Giorgia Meloni sarà la prima donna Presidente del Governo italiano. Un’affermazione storica nelle votazioni del 25 Settembre: Fratelli d’Italia primo partito con oltre il 25%, la coalizione di centro-destra in maggioranza sia alla Camera sia al Senato. Il PD sotto il 20%. Seguono: M5S, Lega, FI e Terzo Polo. Affluenza al 64%, mai così bassa. Nel suo discorso di stanotte...
Politica

Pochi giovani assunti in modo stabile e troppe pensioni da pagare. I programmi di Meloni, Letta e Calenda

Giampiero Catone
Il dopo voto si presenta impegnativo per qualsiasi Governo emergerà dal voto. Il Centrodestra con la guida di Giorgia Meloni stando ai sondaggi è in testa (ma la partita è aperta perché saranno i veri consensi a decidere). I problemi impongono cautela a tutti gli schieramenti. Non c’è solo il tema del costo dell’energia e i miliardi di aiuti a...
Attualità

Meloni: via le tasse, bollette giù. Letta: seguire Draghi. Calenda: “Serve responsabilità”

Maurizio Piccinino
Non solo energia, i fondi dello Stato dovranno servire a mantenere in piedi sanità, pensioni e finanze. Ecco quindi che il puzzle delle necessità si complica perché i soldi non ci sono per tutte le necessità. Il pressing resta sul gas con il rischio “elevatissimo”, come sottolinea la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni che il costo dell’energia elettrica diventi...
Politica

Nel nome di Draghi col senno di poi

Giuseppe Mazzei
Se volesse accontentare tutti, Draghi non deciderebbe un bel nulla. Qualunque scelta dovesse fare scontenterebbe qualche capo politico che non perderebbe l’occasione per attaccare Il Presidente del Consiglio dimissionato e gli altri partiti in comizi, selfie e via twittando La cosa più semplice è questa: Draghi consulti solo Meloni, Letta e Calenda e poi prenda una decisione drastica e inappellabile....
Politica

Draghi: Italia sempre a fianco di Kiev. Salvini isolato sulle sanzioni a Putin

Giuseppe Mazzei
Comunione, almeno nei toni, tra i leader politici e Liberazione dai proclami dei 5Stelle. Il Meeting è riuscito, come per incanto, ad abbassare il volume delle polemiche tra i capipartito lasciando fuori dalla porta i pentastellati che non hanno mai aderito all’Intergruppo per la Sussidiarietà, istituito nel 2003 e di cui fanno parte centinaia di parlamentari di quasi tutte le forze politiche. Un...
Il Cittadino

La (non) politica che non appassiona

Tommaso Marvasi
Avverto una completa disattenzione attorno alla politica, un disinteresse assoluto: che giustifico in pieno. Il dibattito politico – pardon: partitico, perché di politica non c’è nulla – è noioso, fatto da persone malinconiche che neppure credono al nulla che declamano: slogan che, scissi ormai definitivamente da qualsiasi ideologia, sono finalizzati soltanto a difendere interessi settoriali con lo scopo di indurre...