domenica, 26 Maggio, 2024

stupro

Esteri

Ricoverato in ospedale Harvey Weinstein

Francesco Gentile
Il magnate del cinema Harvey Weinstein, figura centrale dello scandalo che ha innescato il movimento #MeToo, è stato ricoverato in ospedale il 27 aprile dopo il suo rientro a New York. Ciò è seguito alla sorprendente decisione della Corte d’Appello della città di annullare la sua condanna del 2020 legata a reati sessuali. Con un verdetto di 4-3, la corte...
Esteri

I democratici americani divergono sul tema dell’aborto

Francesco Gentile
Dal sito web del democratico Shawn Wilson, per la sua campagna governatoriale, è scomparso il termine “pro-vita”. “La mia famiglia e io abbiamo scelto un certo percorso nella vita – ha spiegato Wilson -. Non è un mio compito come governatore prendere questo tipo di decisioni in materia sanitaria”. La rimozione dimostra quanto velocemente il terreno politico sia cambiato sull’aborto...
Società

Stupro Caivano: 9 arresti tra cui 7 minorenni. Le violenze riprese in videochiamata

Marco Santarelli
Nove misure cautelari a carico di sette minorenni e due maggiorenni. È quanto previsto dalle due ordinanze emesse nella notte dal gip presso il tribunale di Napoli Nord su richiesta delle procure a seguito dello stupro delle due cuginette di dieci e dodici anni avvenuto ad agosto al Parco Verde di Caivano. Secondo la ricostruzione degli inquirenti oltre alle videoregistrazioni...
Esteri

Lo sceriffo della Louisiana indaga sulla finta morte per annegamento di un kayaker accusato di sesso con minorenne

Cristina Gambini
Un uomo, accusato di aver fatto sesso con un minorenne, ha simulato la propria morte morte in kayak. È accaduto in Louisiana il mese scorso. Intercettato dalle autorità, nello scorso fine settimana, il quarantunenne Melvin Phillip Emde, di Talihina, in Oklahoma, si è reso protagonista di un inseguimento stradale in Georgia, sulla State Highway Patrol prima di schiantarsi con la...
Esteri

Definirsi pro-Life non aiuta i Repubblicani che ora cercano un nuovo brand

Cristina Gambini
Gli strateghi repubblicani vogliono dissociarsi dai messaggi “pro-vita” sull’aborto. Una scelta dettata dalle consistenti perdite elettorali verificatesi nelle elezioni di mid-term, che hanno visto protagonisti i diritti riproduttivi. In una riunione a porte chiuse dei senatori repubblicani, il capo di un super PAC (Super political action committees – una delle organizzazioni di raccolta fondi che appoggiano politici o partiti in...
Il Cittadino

L’allarmismo mediatico

Tommaso Marvasi
Nell’intensissimo agosto vissuto, serissimamente impegnato fino allo sfinimento nell’edonistica ricerca del piacevole, sono stato turbato del tutto inconsciamente da un sottofondo negativo. Una sensazione di malessere che, senza rendermene conto, si apriva un varco nella mia incrollabile positività. La presa di coscienza è avvenuta il 30 agosto, nel giorno di Santa Rosa. Sottolineo il dato perché la coincidenza è per...
Esteri

Javier Loya, proprietario di minoranza degli Houston Texans, accusato di stupro

Cristina Gambini
Javier Loya, proprietario di minoranza degli Houston Texans, è accusato di abusi sessuali nella contea di Jefferson, nel Kentucky. “Il signor Loya è innocente e si è dichiarato non colpevole di tutte le accuse – ha spiegato Andrew J. Sarne, il principale consulente legale di Loya -. Nega inequivocabilmente e categoricamente queste accuse e difenderà con forza la sua innocenza....
Esteri

Giocatore dei Philadelphia Eagles dichiarato non colpevole di stupro e rapimento

Paolo Fruncillo
Il gran giurì dell’Ohio ha ritenuto Joshua Sills, guardalinee dei Philadelphia Eagles, non colpevole di stupro e rapimento ai danni di una donna. Il venticinquenne era stato incriminato pochi giorni prima del Super Bowl di quest’anno per una accusa di stupro e di rapimento di primo grado, derivante da un incidente accaduto il 5 dicembre 2019 nella contea di Guernsey....
Esteri

L’influencer Andrew Tate vince l’appello: niente arresti domiciliari in attesa del processo per tratta di esseri umani e stupro

Federico Tremarco
Andrew Tate, il divisivo influencer di internet accusato in Romania di stupro, tratta di esseri umani e a capo di una banda criminale, ha vinto l’appello: annullati agli arresti domiciliari. Sarà comunque sottoposto a misure di controllo. La sua portavoce, Mateea Petrescu, ha reso noto che l’uomo non potrà lasciare il Paese e non gli sarà permesso di rimanere “in...
Esteri

Incriminati l’infuencer Andrew Tate e suo fratello per stupro e traffico di esseri umani in Romania

Federico Tremarco
L’influencer caduto in disgrazia Andrew Tate dovrà affrontare un processo con l’accusa di stupro, tratta di esseri umani e formazione di una banda criminale per sfruttare sessualmente le donne. Tate, suo fratello Tristan e altri due sospetti sono agli arresti domiciliari dopo un’indagine della polizia che ha portato al loro arresto a dicembre. I ragazzi negano le accuse. L’agenzia per...