domenica, 26 Maggio, 2024

giustizia

Politica

Meloni: “No al rimpasto. Punto al record di durata con questo governo”

Chiara Catone
Dalla definizione di TeleMeloni, che rigetta profondamente,alle proteste nelle università, passando dal tema del Premierato al futuro del governo. Sono stati alcuni dei tanti argomenti che ieri il Presidente del Consiglio ha trattato nel corso della sua presenza al ‘Giorno della Verità’ a Milano organizzato dal quotidiano diretto da Maurizio Belpietro. Un incontro durante il quale il Premier ha fatto...
Politica

Anm, separazione delle carriere: scontro tra Nordio e Schlein

Stefano Ghionni
Il tema relativo alla separazione delle carriere dei magistrati ha visto ieri un nuovo scontro tra il Pd e il governo. A rappresentare il diverso punto di vista sulla questione, la Segretaria dem Elly Schlein e il Ministro della Giustizia Carlo Nordio, entrambi intervenuti al Palermo Marina Yachting all’interno del 36esimo congresso nazionale dell’Anm. Schlein ha confermato la contrarietà del...
Attualità

Test psicologici per aspiranti magistrati. Polemiche senza fondamento

Federico Tedeschini
Le singolari polemiche che hanno accompagnato l’ ultimo esercizio delle deleghe conferite all’attuale Governo in materia di giustizia si sono essenzialmente appuntate su una questione, a mio avviso, assolutamente non meritevole di esser contrastata: quella dei test psicologici cui assoggettare i concorrenti al ruolo di magistrato. Intendendo – e non solamente per brevità, ma anche per non alimentarne di ulteriori...
Attualità

Mediazione, Izzo (commercialisti): in arrivo una rivoluzione con la “Riforma Cartabia”

Redazione
“Una rivoluzione si ‘nasconde’ in un articolo della vasta riforma ‘Cartabia’ che ha cambiato profondamente il nostro sistema giudiziario. L’obbligo di partecipare alla mediazione civile ha da sempre riguardato chiunque volesse adire alla giustizia ordinaria. La novità assoluta, di cui pochi si sono accorti, è che l’assenza degli amministratori pubblici chiamati in mediazione, comporta la trasmissione degli atti agli organi...
Società

Giustizia: la riforma è in arrivo!

Federico Tedeschini
La scorsa settimana sarà ricordata come quella iniziata con l’approvazione, da parte del Senato, (dell’avvio) di una riforma che attendevamo da almeno trent’anni e che – in questa attesa – era stata prevalentemente oggetto di interventi peggiorativi, l’ultimo dei quali (correntemente indicato come “Legge spazzacorrotti”) aveva consentito alla parte più oltranzista della Magistratura di coronare il proprio sogno di colpire...
Attualità

Giustizia: tra correttivi e Pnrr, entro il 2026 ridurre i tempi di giudizio del 40%

Lorenzo Romeo
Il Consiglio dei ministri ha dato via libera agli otto articoli che dovrebbero mettere in campo circa 200 interventi complessivi per correttivi al processo civile. Il Ministero della Giustizia punta sulla semplificazione del rito di cognizione, con conseguente riduzione dei tempi del processo; viene estesa ai processi pendenti la possibilità di emettere ordinanze anticipatorie di accoglimento o rigetto e semplificata...
Attualità

Navalny inno alla libertà

Tommaso Marvasi
Quando Putin invase l’Ucraina ebbi subito la sensazione di un atto mafioso. Così, discorrendo con persone che cercavano di giustificare un evento che per me era unicamente da condannare senza se e senza ma, opposi – ingenuamente certo – che nulla poteva giustificare la violenza. Mi azzardai pure nell’esempio del mafioso che, pretendendo un terreno, usasse violenza contro il proprietario,...
Società

Imputato assolto: diritto all’oblio

Tommaso Marvasi
Dal primo gennaio 2023, grazie alla c.d. “Legge Cartabia”, finalmente anche in Italia, gli imputati assolti o che hanno visto archiviare l’accusa nei loro confronti, hanno diritto di vedere cancellato il proprio nome dai motori di ricerca. Finalmente anche in Italia: perché il Regolamento del Parlamento Europeo che riconosce tale diritto è il n. 679 del 27 aprile 2016, quindi di...
Società

Giustizia, l’Anm: “Il reclutamento straordinario dei magistrati è incostituzionale”

Francesco Gentile
L’Associazione Nazionale Magistrati ha espresso forte preoccupazione riguardo a un concorso straordinario per il reclutamento di magistrati, riservato a coloro che hanno svolto almeno sei mesi di funzioni come magistrati onorari. Secondo l’ANM questa proposta rivelerebbe una concezione della giustizia non in linea con i valori costituzionali. La controversia si accende ulteriormente a causa del presunto mancato svolgimento del periodo...
Società

Saluti romani e ossequi alla Giustizia

Tommaso Marvasi
Per un attimo, apprendendo la notizia che la Cassazione aveva stabilito che il saluto romano non fosse di per sé reato, mi ero illuso, lo scorso giovedì 18 gennaio, che per un qualche miracolo italiano la Giustizia si fosse adeguata al ritmo della vita. Collegavo, come probabilmente molti altri ingenui cittadini, quella sentenza al clamore sollevato nei giorni prima da...