giovedì, 29 Settembre, 2022

referendum

Società

Ue potrebbe sanzionare europei che sostengono referendum

Gianmarco Catone
La Commissione europea considera un’opzione imporre sanzioni individuali ai cittadini europei che si trovano nelle Regioni ucraine e sostengono i referendum “farsa” imposti dalla Federazione russa   In questi giorni la Russia sta cercando di annettere senza il riconoscimento della comunità internazionale alcuni territori controllati dalle forze russe in Ucraina con il rischio sempre più elevato dell’utilizzo di armi batteriologiche...
Esteri

Regno Unito sanziona organizzatori referendum in Ucraina

Redazione
Il Governo del Regno Unito ha sanzionato alcuni alti funzionari russi coinvolti nell’organizzazione dei “referendum farsa” nelle Regioni ucraine sotto il controllo di Mosca e altri oligarchi vicini al Cremlino. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri, James Cleverly, secondo cui i referendum violano la legge internazionale, non possono essere né liberi né equi, e Londra non ne riconoscerà il...
Esteri

Costretti a partecipare a referendum da gruppi armati russi

Lorenzo Romeo
I russi hanno organizzato gruppi armati per circondare le abitazioni e costringere le persone a partecipare al cosiddetto “referendum”. È questa la denuncia del governatore ucraino in esilio di Lugansk Sergey Gaidai.   “I cittadini sono stati minacciati. coloro che non parteciperanno alla votazione verranno automaticamente licenziati dal lavoro. Le autorità hanno vietato alla popolazione locale di lasciare la città...
Attualità

Cnpr Forum, appello bi-partisan per riformare il referendum

Redazione
De Bertoldi (FdI): “Eliminare il quorum per risolvere problema della partecipazione” Presutto (M5S): “Costi elevati che non producono risultati, va rivisto” Casciello (FI): “Giustizia va discussa in Parlamento Morrone (Lega): “Riforma Cartabia tiepida, serviva fare di più” “Ritengo che se l’obiettivo di un referendum è registrare una grande partecipazione da parte dei cittadini occorre proporre temi popolari di assoluto interesse...
Società

Giustizia e dintorni

Ranieri Razzante*
Il diritto non si amministra a colpi di referendum. Soprattutto quando si chiamano i cittadini a doversi prendere una laurea in giurisprudenza per comprendere i quesisti sui quali votare. È stato fatto anche in passato, ma la predisposizione dei quesiti referendari falliti domenica scorsa è stata tra le più micidiali per qualsiasi soggetto, come chi scrive, che studia e pratica...
Attualità

Flop dei referendum? Ma il quorum non si tocca

Paola Balducci
L’esito della consultazione referendaria in materia di giustizia, seppur nella sua prevedibilità, impone alcune riflessioni del “giorno dopo”. Non si tratta di individuare responsabilità o colpe ma di analizzare i dati che, nel bene e nel male, ci consegnano la fotografia di un elettorato sempre più lontano dai temi della Giustizia. Il primo dato degno di nota è senza dubbio...
Politica

Tiene il Pd, in ombra il M5S. Meloni sorpassa Salvini. A Destra e Sinistra i “campi” sono minati

Giuseppe Mazzei
Letta gongola e non rinuncia al suo “campo largo” a geometria variabile, ma dovrà attentamente “bonificarlo” dai capricci di parte dei 5S e del duo dissonante Renzi-Calenda. Meloni presidia saldamente il campo del centrodestra. Ma la sua marcia trionfale aumenta le diffidenze degli alleati. Deve attrezzarsi per scovare i trappoloni che Salvini e Berlusconi possono costruire a sua insaputa. Le...
Politica

Autogol dei referendum-manifesto. Salvini faccia come Fanfani: si dimetta

Giuseppe Mazzei
Quesiti incomprensibili, di difficile interpretazione anche per esperti del settore, usati in modo maldestro come manifesto contro lo strapotere di certi magistrati. Uno strumento inadeguato allo scopo, con un sostegno inconsistente da parte di chi si era messo in prima fila in questa disastrosa avventura. Salvini ci ha messo la faccia e l’ha persa. Dovrebbe trarne le conseguenze. Il referendum...
Il Cittadino

Referendum, quorum e false maggioranze

Tommaso Marvasi
Oggi si vota per le amministrative in quattro capoluoghi di regione, in 22 capoluoghi di provincia e in altri 944 comuni. Gli elettori chiamati al voto saranno 8.831.743, secondo una rilevazione del giorno 8 giugno 2022. Sempre oggi si vota per i cinque referendum (separazione delle carriere dei magistrati, custodia cautelare, firme per le candidature al Csm, consigli giudiziari, “legge...
Attualità

Referendum sulla giustizia, conoscere per decidere

Andrea Spagnoli* e Giampaolo Campoli*
Il dodici giugno gli italiani sono chiamati alle urne per esprimersi sui referendum in materia di giustizia. I quesiti referendari sono cinque e riguardano la cosiddetta legge Severino, le misure cautelari, la separazione delle funzioni, la valutazione dei magistrati e le candidature al CSM. Si tratta di referendum abrogativi, quindi, per essere validi è necessario raggiungere il quorum, ossia dovrà recarsi...