domenica, 27 Novembre, 2022

futuro

Società

Il futuro migliore

Maurizio Merlo
Il futuro migliore che io vedo. Meloni e Crosetto fondano una Destra intelligente, europeista e moderna e governano per 5 anni, nell’interesse dell’Italia e dell’Europa. Un’opposizione altrettanto intelligente e forte di spirito collaborativo da impulso ad un nuovo clima nazionale. Il PD si rifonda, io spero in chiave riformista. Il modello emiliano non è automatico a livello nazionale dove il...
Manica Larga

Meglio l’azione che il rimpianto

Luca Sabia
Ad aiutarci a capire cosa significa essere madri nel mezzo di un conflitto sono alcune donne ucraine che hanno condiviso la propria esperienza su una piattaforma fotografica creata da un regista di Bristol. Il progetto si chiama Eye Mama Project. Scrive una di loro: “Mio figlio ha capito che stava accadendo qualcosa così decisi di dirgli la verità. Mi ascoltò, poi mi...
Economia

Ministro dello Sviluppo ottimista su futuro imprese

Gianmarco Catone
In occasione del Meeting di Rimini il ministro dello Sviluppo economico, Giancarlo Giorgetti, è intervenuto durante il convegno dal titolo “Crisi o ripresa: quali le chiavi dello sviluppo”, ribadendo che “lo sviluppo economico lo fanno gli imprenditori, non il ministro con tale delega”. “Lo sviluppo economico è legato all’imprenditore, che per passione e con grande coraggio affronta e supera le...
Politica

Il centrodestra fa perno su Meloni. Ora la sfida su programmi e persone

Giampiero Catone
È già corsa elettorale tra i partiti per le elezioni del 25 settembre. Iniziano le interviste, i talk show televisivi diventano il teatro di polemiche e scontri personali. Si dirà che è normale, il dibattito si accende in vista della chiamata alle urne. L’Italia di oggi però vive tempi eccezionali per difficoltà, per i nodi che arriveranno al pettine, per...
Agroalimentare

Cattolica, il futuro del sistema passa da sostenibilità

Redazione
Il dibattito a più voci sull’impatto del nuovo contesto geopolitico sul futuro del sistema agroalimentare ha messo a confronto esperti di produzione alimentare, umana e animale e di approvvigionamento energetico, settori messi a dura prova dal conflitto esploso ai confini dell’Europa. Una preziosa occasione di confronto che ha visto il campus di Santa Monica dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di...
Sanità

“Chi ricerca trova”, l’evento sul futuro della ricerca

Romeo De Angelis
“Chi ricerca trova” è l’evento che ha promosso una riflessione sul futuro della ricerca sanitaria e farmaceutica. Svoltosi ieri presso la Sala Zuccari del Senato della Repubblica, ha dato vita a un dibattito sulle opportunità che la ricerca può consentire di cogliere sia con l’autonomia farmaceutica auspicata a più riprese dal nostro Paese e dall’Europa, sia con una risposta concreta...
Cultura

Demenza e dipendenza digitale? No grazie

Giovanni Gregori
Nel vasto panorama editoriale la comunicazione web è oggetto di analisi più o meno acute, giuste, false, ipocrite o quantomeno tendenziose, soprattutto quelle che coinvolgono i giovani, il futuro e i loro comportamenti. Durante una lezione del Master di Comunicazione Social, uno studente mi chiese una penna per prendere appunti. Erano anni che la biro in quel contesto veniva considerata...
Società

Save The Children: “Proteggere scuole e infrastrutture civili deve essere una priorità”

Marco Santarelli
Save the Children, l’organizzazione internazionale che da oltre 100 anni lotta per salvare le bambine e i bambini in situazioni di vulnerabilità in tutto il mondo e per garantire loro un futuro, ha condannato fermamente il bombardamento di una scuola a Luhansk, in Ucraina, nel cui seminterrato avevano trovato rifugio 90 civili, tra cui anche minori. 30 persone sono state...
Società

Dalla Conferenza sul Futuro le proposte per riformare l’Europa

Emanuela Antonacci
Sono state 49 le proposte approvate nel corso dell’ultima sessione plenaria della Conferenza sul Futuro dell’Europa. 9 i temi affrontati, dal contrasto all’emissione dei gas serra, allo sport, istruzione, formazione, sicurezza, rispetto dei diritti umani, economia, occupazione e revisione del Trattato di Dublino per una redistribuzione equa dei richiedenti asilo, nel rispetto della loro dignità. Le proposte sono basate su...
Società

Sotto le bombe sono nati 63.000 bambini. Il loro futuro è incerto

Lorenzo Romeo
Ancora missili, fuoco e paura nelle città, mentre si aggrava il bilancio delle vittime, anche tra i bambini. 63.000 sono nati negli ultimi due mesi durante la guerra, ma rischiano ripercussioni permanenti sul loro stato di salute mentale.   Secondo Save the Children, l’Organizzazione internazionale che da oltre 100 anni lotta per salvare le bambine e i bambini in pericolo...