sabato, 3 Dicembre, 2022

Russia

Esteri

La Russia rifiuta condizioni Usa per la pace

Marco Santarelli
La Russia non è intenzionata ad accettare la condizione posta dal presidente Usa Joe Biden per porre fine al conflitto in Ucraina, che prevede l’evacuazione delle truppe di Mosca dal Paese. Secondo il Cremlino la via preferita per risolvere la situazione in Ucraina è la diplomazia, ma gli Stati Uniti devono riconoscere come territorio della Federazione le regioni ucraine recentemente...
Esteri

Biden pronto a incontrare Putin

Gianmarco Catone
Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, nel corso di una conferenza stampa alla Casa Bianca con il presidente francese Emmanuel Macron, ha definito la guerra in Ucraina “un conflitto malato” sottolineando che esiste un solo modo per fermare le ostilità, ossia il ritiro immediato delle truppe russe dal Paese. “La Russia sta infliggendo un’incredibile carneficina alla popolazione civile dell’Ucraina,...
Esteri

Opposizione alla barbarie

Renato Caputo
La sera del 30 novembre è iniziata a Vilnius la “Terza Conferenza contro la guerra”, tenuta da eminenti politici russi dell’opposizione in esilio, come, ad esempio, Garry Kasparov. Oltre ai politici russi dell’opposizione, anche alcuni autorevoli esponenti della società civile in esilio. Tra i presenti: la psicologa e politologa Natalia Shavshukova, l’imprenditore Yevgeny Chichvarkin ed il politico Mikhail Svetov. Nell’ambito...
Esteri

Guerra di spie: insalata russa di bugie

Renato Caputo
La vasta rete di spie illegali della Russia, che opera da decenni in tutto il mondo, sta gradualmente sgretolandosi. È di questi giorni la notizia che Mosca per riprendersi Sergey Cherkasov, l’agente del “Direttorato principale per l’informazione” (GRU), che aveva tentato di infiltrarsi nella Corte Penale Internazionale (CPI) dell’Aja la scorsa estate, abbia utilizzato il pretesto di un’indagine penale a suo carico...
Attualità

Ucraina: Mattarella chiede coesione e unità della Ue

Marco Santarelli
Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel suo intervento al Consiglio Federale svizzero svoltosi a Berna ha parlato di un panorama internazionale gravemente condizionato e ferito dalla guerra di aggressione scatenata dalla Russia contro l’Ucraina che riporta il nostro continente all’ epoca degli imperialismi e dei nazionalismi, minacciando la fitta trama di norme e principi giuridici che hanno dato forma...
Esteri

Ucraina. Lo sterminio per fame di Stalin e la strategia di Putin del “freddo e buio”

Renato Caputo
Papa Francesco, nell’Udienza Generale della scorsa settimana, ha condannato senza mezzi termini il martirio del popolo ucraino, arrivando a parlare nello stesso contesto di ciò che accadde, sempre in Ucraina, negli Anni ’30 ad opera di Stalin. Ecco cosa ha detto il Pontefice: “Preghiamo per la pace nel mondo e per la fine di tutti i conflitti, con un pensiero...
Esteri

La democrazia bussa alle porte delle dittature

Giuseppe Mazzei
La santa alleanza delle dittature comincia a mostrare crepe profonde. In Cina esplode una rabbia mai vista contro le restrizioni anti-Covid che nascondono le inefficienze della sanità del regime comunista. I manifestanti urlano “Vogliamo i diritti umani fondamentali, vogliamo la nostra libertà, vogliamo liberare il nostro Paese da queste norme ingiuste e assurde, abbiamo bisogno di costituzionalità!” In Iran da...
Esteri

Nobel per la Pace: “Crimini russi come strumento di guerra”

Renato Caputo
Aleksandra Matviychuk, Capo del Centro per le libertà civili che quest’anno ha vinto il premio Nobel per la pace, ritiene che l’Ucraina non abbia bisogno di una tregua temporanea o di un ipotetico accordo “Minsk-3”. Matviychuk si è detta convinta che “l’assenza a lungo termine di sanzioni penali per i crimini di guerra commessi dalla Russia ha abituato l’esercito russo...
Esteri

La confusa strategia del Cremlino

Renato Caputo
Nel nono mese di una guerra su vasta scala contro l’Ucraina, non vi è alcun segno che Mosca, gradualmente indebolita sotto ogni aspetto, intenda abbandonare il proprio progetto criminale. La mobilitazione in corso, la proclamata annessione dei territori occupati, le tattiche del terrore contro le città ucraine, la dichiarazione della legge marziale in Russia, insieme alla retorica rivolta urbi et orbi e...
Esteri

Come sarà la Russia dopo la guerra?

Renato Caputo
La guerra in Ucraina, che la Russia, secondo molti esperti, sta già perdendo, viene spesso definita coloniale e imperiale. L’esperienza storica mostra che gli imperi, perdendo le guerre, possono crollare. La situazione è aggravata dal fatto che ora nella Federazione Russa, dopo i “referendum” sull’annessione delle regioni ucraine, di fatto non esistono confini riconosciuti a livello internazionale. Vladimir Putin ha...