domenica, 3 Marzo, 2024

Mosca

Attualità

Mosca. Tanti, soprattutto giovani, in fila al funerale di Navalny

Ettore Di Bartolomeo
A Mosca si sono tenuti i funerali di Alexei Navalny. Centinaia di persone hanno partecipato alla cerimonia funebre stando ordinatamente in fila nei pressi della chiesa Icona della Madre di Dio. Ieri, però, hanno attirato l’attenzione internazionale le dichiarazioni del Segretario della Difesa americana, Lloyd Austin, secondo il quale l’Ucraina è l’ultimo avamposto che separa Nato e Russia dallo scontro...
Esteri

Due anni dopo la cessazione dei prodotti Apple in Russia, i Vision Pro sono in vendita a Mosca

Paolo Fruncillo
Mentre il mondo ancora guarda con orrore l’invasione russa dell’Ucraina, un’altra controversia si aggiunge alla già complessa situazione geopolitica: l’apparente contraddizione tra il divieto di esportazione di Apple in Russia e la presenza abbondante dei suoi prodotti nei negozi di Mosca. La storia ha inizio poco dopo l’inizio dell’offensiva russa nel 2022, quando Apple ha annunciato la cessazione delle esportazioni...
Attualità

Navalny inno alla libertà

Tommaso Marvasi
Quando Putin invase l’Ucraina ebbi subito la sensazione di un atto mafioso. Così, discorrendo con persone che cercavano di giustificare un evento che per me era unicamente da condannare senza se e senza ma, opposi – ingenuamente certo – che nulla poteva giustificare la violenza. Mi azzardai pure nell’esempio del mafioso che, pretendendo un terreno, usasse violenza contro il proprietario,...
Esteri

Morte di Navalny, ondata di sdegno contro Mosca. Biden: “Sono indignato, Putin è il responsabile”

Antonio Gesualdi
Una ondata di sdegno per la morte di Aleksei Navalny, oppositore di Putin, nella colonia penale artica di Kharp, unità alle forti preoccupazioni per l’inasprirsi dei conflitti in Medio Oriente e in Ucraina. È sempre più difficile rimettere ordine al disordine mondiale. Ieri è stata una giornata segnata dal susseguirsi di eventi drammatici.  In Russia la notizia di Aleksei Navalny,...
Politica

Meloni-Scholz più cooperazione e protagonismo in Ue

Maurizio Piccinino
La condanna dell’invasione russa dell’Ucraina, e il diritto “all’autodifesa” di Israele, la creazione di due Stati per due popoli. È ancora il clima, la transizione energetica e l’Africa. Per il presidente del Consiglio Giorgia Meloni l’incontro a Berlino con il cancelliere tedesco Olaf Scholz, si carica di confronti geopolitici con il vertice del G20 con i leader mondiali in video...
Esteri

“Comando di Hamas sotto l’ospedale di Shifa”. Massiccio attacco a Gaza. A Mosca anche gli iraniani

Antonio Gesualdi
È salito a 229 il numero degli ostaggi israeliani sequestrati da Hamas. Oggi per lo Shabbat, il sabato ebraico, a Tel Aviv sono stati preparati altrettanti tavoli vuoti. Le famiglie pregano, chiedono risposte, temono il peggio. Dal Qatar erano circolate notizie di una imminente liberazione, ma le notizie si contraddicono di continuo. In guerra è così. Anche da Mosca sono...
Politica

Consiglio Ue. Meloni: fermare un conflitto dalle proporzioni inimmaginabili. Migranti, il premier ringrazia Von der Leyen

Maurizio Piccinino
Un ruolo dell’Italia con l’Europa per rafforzare le iniziative diplomatiche, contro l’escalation della guerra, l’impegno dell’Unione a sostegno di una nuova politica sui migranti. Il premier Giorgia Meloni coglie nelle iniziative dell’Italia in sinergia con i leader europei le nuove prospettive che possono favorire una svolta nel conflitto Israele-Hamas, e nel contempo, bloccare il flusso della immigrazione illegale verso l’Europa....
Esteri

Hamas a Mosca, ma Putin non li incontra. Attende Abu Mazen. Israele: liberazione ostaggi “dovere supremo”

Antonio Gesualdi
Al delirio disumano del conflitto fa posto uno spiraglio di ragionevolezza: sempre più si avvicina il rilascio degli ostaggi e mentre si frena l’attacco di Israele. Fonti israeliane e straniere riferiscono che il rilascio di un significativo numero di ostaggi potrebbe avvenire “in pochi giorni.” E dopo il discorso alla nazione del premier Netanyahu, che non ha voluto parlare di...
Esteri

La controffensiva di Kyiv logora le forze armate russe

Renato Caputo
A più di tre mesi dall’inizio della tanto pubblicizzata controffensiva ucraina, le forze ucraine sono riuscite a liberare solo una porzione del territorio sotto occupazione russa e questo ha portato alcuni analisti ad esprimere delle riserve sul suo andamento. Tuttavia, il successo o il fallimento della campagna non possono essere misurati solo in chilometri quadrati. Al di là della linea...
Esteri

Il caso Linke ha danneggiato la reputazione dei servizi di intelligence tedeschi

Renato Caputo
Alcuni osservatori e mass media hanno definito la recente denuncia del dipendente del Servizio informazioni federali (BND), Karsten Linke, che “lavorava” per la Russia, lo scandalo di spionaggio più clamoroso nella storia della Repubblica federale di Germania. Questo caso viene paragonato alla denuncia nel 1974 della spia Günter Guillaume, un impiegato della Stasi (i servizi segreti della Germania Est), che...