lunedì, 15 Aprile, 2024

Cremlino

Esteri

L’escalation delle minacce e il nervosismo del Cremlino

Giuseppe Mazzei
Non passa giorno che da Mosca non arrivino parole di fuoco. Gli obiettivi sono sempre due: l’Ucraina e i Paesi che la sostengono. Le accuse e le minacce sono lanciate con la stessa frequenza con cui droni kamikaze e Iskander ipersonici vengono scagliati contro la popolazione civile ucraina. Si nota però, un certo nervosismo in questo accavallarsi di messaggi spesso...
Attualità

Buio del Cremlino su indagini arresti e torture

Maurizio Piccinino
“Indagini in corso”. Così il Cremlino alza il muro di silenzio sull’attacco di venerdì scorso al Crocus City Hall costato alla vita a 137 persone. La Corte Basmanny di Mosca ha confermato l’arresto degli indagati come autori della strage, nel contempo le autorità russe rifiutano di rilasciare commenti sulle possibili responsabilità dei terroristi dell’Isis – che ha rivendicato con foto...
Esteri

Salvini e il candidato “perdente” in Russia

Giuseppe Mazzei
Forte del suo ruolo di vicepresidente del Consiglio e della frequentazione di leader politici internazionali esperti in democrazia, Matteo Salvini è salito in cattedra e ci ha propinato una originale lezione, a proposito del voto in Russia. Ha commentato la rielezione di Putin con queste solenni parole: “Quando un popolo vota ha sempre ragione (…) Le elezioni fanno sempre bene,...
Attualità

Ucraina. Card. Parolin: “Mettere fine all’aggressione”

Antonio Gesualdi
Il Segretario di Stato vaticano, cardinale Pietro Parolin è intervenuto sulla guerra russo-ucraina ha spiegato che le ostilità devono cessare e che la “prima condizione” è quella di “mettere fine all’aggressione.” Secondo Parolin bisogna “avere una maggiore considerazione per la vita umana, per le centinaia di migliaia di vite umane che sono state sacrificate in questa guerra nel cuore dell’Europa....
Esteri

Macron: truppe Nato in Ucraina. Coro di no da Usa e Europa

Antonio Gesualdi
I diretti interessati, i russi, la prendono alla russa: “Macron usi la testa”, ha detto in toni spiritosi il ministro degli Esteri Sergei Lavrov. Effettivamente ipotizzare di aiutare gli ucraini inviando truppe di terra può passare per ammissione di sconfitta e contemporaneamente sarebbe un diretta dichiarazione di guerra. E infatti alla proposta del Presidente francese Emmanuel Macron di inviare a...
Esteri

Biden e Zelensky chiedono fondi al Congresso Usa. Oggi G7 a Roma, Meloni: no a segni di stanchezza

Antonio Gesualdi
Oggi è il secondo anniversario dell’attacco russo all’Ucraina. A due anni dall’escalation del conflitto in Ucraina, secondo le ong internazionali (Save the Children, Medici senza frontiere, Oxfam, Intersos) più di 10.500 civili sono stati uccisi, tra cui 587 bambine e bambini, e quasi 20 mila persone sono state ferite. La guerra sembra interminabile e i presidenti Biden e Zelensky si...
Esteri

Times: “Navalny ucciso con un pugno al cuore”. La madre fa causa al Cremlino

Maurizio Piccinino
Navalny è stato ucciso con un pugno al cuore. Lo sostiene Vladimir Osechkin, fondatore del gruppo per i diritti umani Gulag.net, citato dal Times. Una persona che che lavora nella colonia penale artica dove Navalnyè morto venerdì scorso sarebbe la fonte della notizia. I lividi trovati sul corpo del politico russo sono compatibili con la tecnica del “pugno unico”. Prima...
Esteri

Le elezioni in Russia possono scuotere le élite?

Renato Caputo
Contrariamente alle aspettative, la festa nazionale del Giorno dell’Unità della Russia, non ha visto l’inizio ufficiale della campagna per le elezioni presidenziali previste per marzo 2024. Il presidente Vladimir Putin non ha annunciato formalmente la sua partecipazione, né ha presenziato all’inaugurazione della mostra laconicamente intitolata “Russia” presso il Centro espositivo panrusso, un parco espositivo dell’era di Stalin composto da dozzine...
Esteri

Ucraina. Pace in cambio di territori alla Russia? Non funziona

Renato Caputo
La notte del 21 agosto 1968, 55 anni fa, i soldati dell’esercito sovietico iniziarono l’occupazione della Cecoslovacchia. Quella notte, i militari sovietici e più di 6.000 carri armati hanno infranto il sogno della “Primavera di Praga”. Il sogno di gran parte dei cittadini cecoslovacchi era che il comunismo potesse essere riformato e che nei Paesi assoggettati a Mosca le persone...
Esteri

Rublo a picco, la Banca di Mosca alza i tassi del 12%. I vista nuovi aumenti

Antonio Gesualdi
“La Banca di Russia non esclude un ulteriore aumento del tasso in caso di maggiori rischi pro-inflazionistici”. L’annuncio viene contemporaneamente alla decisione presa in una riunione straordinaria della stessa Bcr di un aumento al 12%, dall’8,5%.  Segno che la situazione è ritenuta grave e che in Russia si prende atto che “ci sono rischi pro-inflazionistici” tanto da avvertire già di...