lunedì, 4 Luglio, 2022

Xi Jinping

Società

Ma l’Onu dov’é?…riapriamo il palazzo di vetro

Giuseppe Novero
Chi ha le chiavi del grattacielo di Turtle Bay, lì a Midtown Manhattan dove venne costruito subito dopo la Seconda Guerra Mondiale? Forse gli eredi dei due architetti che lo progettarono, Niemeyer e Le Courbusier, hanno ancora una mazzo di chiavi per mandare qualcuno a riaprire i pesanti portoni d’ingresso? Sono evocazioni provocatorie, certo, ma che fine ha fatto l’ONU? Quale...
Attualità

Le mezze misure dell’Occidente aiutano le mire aggressive degli autocrati

Giuseppe Mazzei
Le democrazie occidentali giocano in difesa, i poteri autocratici sono all’attacco. E’ questo lo scenario geopolitico di cui dobbiamo prendere atto. Dal 2000 in poi abbiamo sottovalutato sia Mosca che Pechino. E’ ora di cambiare. Senza aggredire nessuno dobbiamo difendere con forza i nostri interessi. E non difendiamo i nostri interessi mostrandoci paurosi verso chi vuol indebolire le nostre democrazie...
Attualità

Chi vuole la pace, chi fa finta di volerla. A Mosca volano i corvi dell’atomica

Giuseppe Mazzei
Il mix di sanzioni durissime e di forniture consistenti di armi ha avvicinato e non allontanato la pace. Senza queste due operazioni congiunte dell’Occidente, Putin avrebbe costretto l’Ucraina alla resa. Forse avrebbero brindato alcuni giornali italiani -che hanno uno strano senso della giustizia- e il sorriso sarebbe tornato sui visi inutilmente corrucciati di gettonati teatranti dei talk show tv. La...
Attualità

L’ambiguità di Xi sulla guerra e i rischi sul futuro della Cina

Joseph DeTrani*
Il 4 febbraio il presidente Xi Jinping ha firmato una dichiarazione congiunta mentre era a Pechino alle Olimpiadi invernali, con il presidente russo Vladimir Putin, che ha impegnato Cina e Russia in un'”amicizia senza limiti”, una vera partnership strategica. Il 24 febbraio la Russia ha invaso l’Ucraina. Ad oggi, la guerra ha ucciso migliaia di persone innocenti, sfollato oltre cinque...
Attualità

Mosca agli Usa: basta armi a Kiev. Zelensky: Putin potrebbe usare l’atomica

Giuseppe Mazzei
I tempi della guerra e quelli della diplomazia Quanto durerà? “Tutto l’anno,” avrebbe detto il segretario di stato americano Blinken all’Europa, secondo la Cnn. Fare previsioni è molto azzardato. Finora, quasi tutte quelle formulate da esperti veri, sedicenti esperti e anche da alcuni ciarlatani che spopolano nei vari talk show hanno fallito. Troppe le varabili in campo. Di certo c’è che...
Esteri

Le carte che Pechino può giocare per la pace

Joseph DeTrani*
Mentre la Cina si prepara al ventesimo Congresso del Partito Comunista Cinese (PCC) nell’autunno del 2022, quando il presidente Xi Jinping cercherà un terzo mandato quinquennale come segretario generale del Partito e presidente, lui e il PCC devono preoccuparsi dell’invasione russa dell’Ucraina, una nazione sovrana e indipendente che influenzerà negativamente le relazioni della Cina con l’Ucraina, l’Unione europea e gli...
Esteri

Il dialogo Biden-Xi isola Putin. No all’escalation in Ucraina. Nessuna Guerra fredda Usa-Cina

Giuseppe Mazzei
La telefonata tra Biden e Xi allunga le speranze di pace, prefigura un nuovo equilibrio mondiale dominato da rapporti più sereni tra Usa e Cina e mette la Russia in difficoltà. Putin è più isolato che mai. A poco gli servirà il fugace bagno di folla di ieri nello stadio Ha parlato come il Re sole della Russia. Si è...
Attualità

La guerra riapre il dialogo tra Usa e Cina. Ue: nuove sanzioni. Ancora bombe sui civili

Giuseppe Mazzei
Cina e Usa tornano a parlarsi perchè entrambi vogliono impedire l’escalation della guerra scatenata da Putin. Un anno dopo le liti in Alaska, Sullivan e Yang Yechi si sono rivisti a Roma ieri. Ma sembra passato un secolo. È la prima volta che la Cina, non per scelta, si trova al centro dello scacchiere mondiale in una crisi che coinvolge...
Attualità

Xi si proponga come mediatore. Kiev non può diventare né Grozny né Aleppo

Giuseppe Mazzei
Putin deve fare la sua scelta. Continuare con l’avanzata terrestre -che arranca- limitando i bombardamenti o procedere a fare terra bruciata, distruggendo tutto, con attacchi aerei massicci radendo al suolo Kiev come fece durante la seconda guerra cecena a Grozny (1999-2000) e ad Aleppo in Siria (2012-2016) per sostenere il dittatore siriano Bashar al Assad. Si tratta di una scelta...
Attualità

Gli ostacoli di Putin alla moral suasion di Xi

Giuseppe Mazzei
Putin sta creando problemi a Xi più di quanto non faccia, in questa fase, Biden. Il leader cinese sta lavorando con pazienza per indurre a miglior consiglio il capo del Cremlino. Un successo della diplomazia cinese per riportare la pace in Europa darebbe a Pechino un prestigio di enorme portata e aumenterebbe il suo peso nella definizione dei nuovi equilibri...