lunedì, 4 Marzo, 2024

Mef

Economia

Partite Iva in leggera flessione nel 2023. Il Sud avanti al Centro Italia

Ettore Di Bartolomeo
Nel corso del 2023 sono state aperte 492.176 nuove partite Iva ed in confronto all’anno precedente si è registrata una lieve flessione (-1,9%). La distribuzione per natura giuridica mostra che il 70% delle partite Iva è stato aperto da persone fisiche, il 22,9% da società di capitali e solo il 3,1% da società di persone, in linea con quanto osservato...
Economia

Fisco, Leo (Mef): “Domani in CdM decreto su Concordato preventivo biennale”

Redazione
“Domani porteremo in Consiglio dei Ministri la normativa che riguarda l’accertamento e il concordato preventivo biennale. Nel mese di febbraio porteremo altri due schemi di decreti legislativi sulle sanzioni e sulla riscossione. Con le necessarie coperture finanziarie vedremo di allestire un provvedimento che riguarderà i tributi. Siamo riusciti, tenendo conto delle osservazioni arrivate sia dal Consiglio nazionale dei dottori commercialisti...
Attualità

Decaro, Presidente Anci: sul Pnrr per i comuni la “situazione è grave”

Valerio Servillo
“Dalla cabina di regia sul Pnrr ci saremmo aspettati di ricevere informazioni certe su quali Comuni siano stati coinvolti dalla rimodulazione del Piano, o di conoscere i contenuti del decreto che dovrà specificare le nuove fonti di finanziamento e le modalità di impiego, ma così non è stato.” Lo ha detto il presidente dell’Anci, il sindaco di Bari, Antonio Decaro,...
Società

Intesa ministero dell’Economia-ACN-Consip sulla Cybersecurity

Francesco Gentile
Il ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF), l’Agenzia per la Cybersicurezza Nazionale (ACN) e Consip Spa hanno siglato un protocollo d’intesa per rafforzare la cooperazione nel campo della sicurezza informatica, con particolare riferimento alla protezione del sistema di e-procurement nazionale. Un’intesa quanto mai necessaria e urgente in vista dell’entrata in vigore delle norme sulla digitalizzazione dell’intero ciclo di vita dei...
Economia

Pressione fiscale al top, il 48.4% sui contribuenti fedeli. Il peso dell’economia “non osservata”

Cristina Calzecchi Onesti
Nel 2023 la pressione fiscale in Italia è stata del 47,4%. È la cifra calcolata dall’Ufficio studi della CGIA, che differisce di 4,9 punti in più rispetto a quella del Ministero dell’Economia e delle Finanze (42,5 %), che adotta le disposizioni metodologiche previste dall’Eurostat. La differenza va ricondotta al fatto, che come negli altri Paesi europei, il Mef, nel calcolare...
Attualità

Benzina alle stelle. Federcontribuenti: si può ridurre di 20 centesimi

Stefano Ghionni
Il prezzo della benzina, in autostrada, continua a salire nella versione self service. I dati aggiornati oggi dal Ministero delle Imprese e del made in Italy lo dicono chiaramente: il costo medio è di 2,019 euro al litro rispetto al 2,015 del 14 agosto. Ma per Assoutenti su molte tratte la verde in modalità servito sfiora i 2,5 euro al litro. Un tema, questo del caro-benzina,...
Attualità

Il costo della benzina sale ancora, lʼira degli automobilisti

Stefano Ghionni
Il prezzo della benzina, in autostrada, continua a salire nella versione self service. I dati aggiornati oggi dal Ministero delle Imprese e del made in Italy lo dicono chiaramente: il costo medio è di 2,019 euro al litro rispetto al 2,015 del 14 agosto. Ma per Assoutenti su molte tratte la verde in modalità servito sfiora i 2,5 euro al...
Economia

Evasione. Cgia: dubbi sui dati del Mef. Dialogo col fisco, recuperati 20mld

Maurizio Piccinino
Con il “dialogo” il fisco nel 2022 ha recuperato 20 miliardi battendo parte dell’evasione. Dal dialogo alle inchieste e verifiche, inoltre, il passo è breve. La Guardia di finanza ha infatti denunciato 14 mila persone per violazioni finanziarie. Tra i due fuochi c’è un aspetto su cui va fatta chiarezza, ed è il ruolo dei lavoratori autonomi. Per la società...
Sanità

Sanità. Sindacati a Schillaci: Ssn a pezzi. Ospedali in crisi, subito incentivi ai medici

Maurizio Piccinino
Ai medici non basta più elencare i problemi contrattuali e le rivendicazioni economiche. Per rimettere in sesto il servizio sanitario pubblico servono scelte rapide e concrete. Non rinvii e tentennamenti. A prendere atto delle numerose richieste dell’Intersindacale medica (una ventina di sigle che rappresentano il mondo della sanità) è il Ministro della Salute Orazio Schillaci che ieri mattina ha incontrato...
Economia

Il MEF salva il MES, il M5S non disapprova. Pd, Iv e Azione esultano. Meloni corre ai ripari

Giuseppe Mazzei
Dei tanti incidenti di percorso della maggioranza questo è il più clamoroso. Non dipende da distrazioni o assenze dei parlamentari ma da un parere espresso dal Capo di Gabinetto del Ministero guidato dal leghista Giorgetti e sembra sconfessare la linea finora seguita dal Governo sulla ratifica della riforma di quello che fu il Fondo salva stati. La nota del Mef...