venerdì, 19 Aprile, 2024

governo draghi

In punta di penna

Troppi inceneritori a Roma!!

Redazione
C’è l’inceneritore politico, che incendia il Governo Draghi, perché non vuole il termovalorizzatore di Roma. C’è l’inceneritore mascalzone che getta mozziconi di sigaretta e manda in fumo ettari di parchi della Capitale. C’è l’inceneritore  legato alla mafia dei rifiuti che vede sfumare tra qualche anno il business della “monnezza” e dà fuoco a discariche, cumuli di sacchetti e sfasciacarrozze. L’unico...
Economia

Richiamo dell’Ue. Lo Stato non paga 5ml. Soffrono soprattutto PMI

Maurizio Piccinino
I numeri della “cosa inaudita”. Il registro contabile per cui inspiegabilmente la Pubblica amministrazione centrale si tiene per sé 5 miliardi e 200 milioni di euro dovuti alle imprese fornitrici. Con una particolare perfidia: il “risparmio” è fatto sulle piccole imprese, quelle più esposte al fallimento, che in autunno rischiano di crollare. Milioni di fatture dimenticate “Nel 2021 l’Amministrazione centrale...
Attualità

Se un po’ di cervelli rientrassero al Sud 

Michele Rutigliano
Tra i tanti provvedimenti messi in campo dal Governo Draghi per favorire l’attuazione del Piano di rinascita, ce n’è uno che ha suscitato in me non solo un forte interesse ma anche tanta speranza. Mi riferisco al decreto legge varato a fine Ottobre sulla semplificazione delle procedure e in più in generale sui procedimenti amministrativi, fatti apposta per complicarci la...
Politica

Oltre la riforma Cartabia serve una vera rivoluzione. Meno conflitti e intrecci giudici-politica

Giuseppe Mazzei
Per la riforma della Giustizia non bastano i voti del Parlamento. Serve un clima più sereno basato sulla serenità e il rispetto reciproco  nei rapporti tra magistrati e politica. Basta intrecci perversi, non è più il tempo di conflitti tra poteri dello Stato e ordine giudiziario. Si deve aprire una pagina nuova. Il criterio dell’efficienza deve entrare anche nelle Procure, nei...
Il Cittadino

Democrazia, élite ed eletti

Tommaso Marvasi
La sensazione di questi ultimi caldissimi (in ogni senso) giorni pre-agostiani è che il Governo Draghi sia ad una svolta. I partiti appaiono ringalluzziti dalle concessioni che il Governo ha dovuto fare loro sulla riforma della giustizia e sembrano gioire di alcune incertezze, specialmente comunicative, sulla “quarta ondata” della pandemia da Covid-19 e sulle conseguenti discussioni sul Green pass. Non...
Lavoro

Licenziamenti. L’altolà di Cgil, Cisl e Uil

Angelica Bianco
Ripartire con il lavoro. È l’idea portante delle tre manifestazioni sindacali tenute ieri a Torino, Firenze e Bari, con i tre leader sindacali. Maurizio Landini della Cgil, Luigi Sbarra della Cisl, e Pierpaolo Bombardieri per la Uil. Dai palchi assolati, con acconto delegazioni di operai a rischio licenziamento, hanno lanciato progetti e indicazioni per scongiurare la fine del blocco previsto per...
Attualità

Siderurgia, Federacciai: “Da Governo segnali positivi, politica industriale attiva dopo anni”

Redazione
“Siamo a un passaggio cruciale e i segnali che ci arrivano dal Governo sono confortanti, perché richiamano i principi di una politica industriale che nel nostro Paese manca da tanto, troppo tempo”. In un’intervista al Sole 24 Ore, il presidente di Federacciai Alessandro Banzato, saluta con favore la volontà di studiare un intervento articolato per l’acciaio, manifestata dal Governo e...
Economia

Sangalli (Confcommercio): “Delusi da Draghi. Pochi fondi, la ripresa un miraggio”

Angelica Bianco
Non c’è ancora quel feeling sperato tra le Associazioni di categoria del commercio e il Governo. Al centro delle tensioni le cifre ritenute insufficienti a sostegno delle imprese e le chiusure a ripetizione che bloccano ogni ipotesi di ripresa. L’attesa sulle decisioni del Governo è terminata e sono cadute anche le speranze di un allentamento di nuovi blocchi per numerosi...
Politica

Governo, Salvini: “Intervenire sull’asse lavoro, salute, scuola”

Redazione
“Incontro di nascosto con Zingaretti? No eravamo alla Camera, sto incontrando e sentendo al telefono i responsabili di tutti i partiti. C’è un momento in cui bisogna deporre l’ascia di guerra, le bandiere di partito e pensare a risolvere i problemi. Con Zingaretti abbiamo parlato di lavoro”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, ospite a Radio Capital....
Attualità

Governo, Berlusconi “Sviluppo e ambiente sono complementari, non antagonisti”

Redazione
“Ho voluto Draghi al vertice non solo della BCE ma prima ancora a quello di Bankitalia. Sentivo – anche grazie alla mia esperienza di imprenditore abituato a valutare le persone – che era la persona giusta. Quindi mi è sembrato naturale vederlo come ideatore e regista di un governo che intende riunire le energie migliori del Paese. Come noi, per...