sabato, 2 Luglio, 2022

debiti

Società

Verso una rottamazione quater per evitare una bomba sociale

Giampiero Catone
Incorreggibili evasori o persone e famiglie sempre più in difficoltà economiche? È domanda che ci si pone, dopo l’ennesimo flop della Rottamazione ter, che segna ancora una volta il distacco o l’impossibilità dei morosi di far pace con il fisco. Nel contempo la politica rilancia le richieste di una nuova rateizzazione. In Parlamento si muovono già le iniziative di Lega...
Economia

Debito pubblico e debiti privati in crescita. I morosi disertano la Rottamazione ter

Maurizio Piccinino
Debito pubblico e debiti privati. È l’Italia in salita che rischia di disperdere il vantaggio di una crescita che, malgrado le difficoltà, è ancora a portata di mano. Su questa svolta punta il Piano nazionale di Ripresa e il presidente del Consiglio Mario Draghi che preme sull’accelerazione dei progetti, su una svolta di pace in Ucraina e sulla possibilità che...
Economia

Fisco, De Lise (commercialisti): un ‘patto fiscale’ per rendere sostenibili i debiti tributari

Redazione
“È giunta l’ora di un ‘patto fiscale’ che possa andare incontro alle esigenze di imprese e famiglie italiane, alle prese con la crisi economica, e rendere sostenibili i debiti tributari. Un ‘patto’ dove allo stesso tavolo possano sedere tutti gli attori in campo: istituzioni, Agenzia delle Entrate, imprese e dottori commercialisti. Sarebbe una svolta per il Paese e contribuirebbe a...
Economia

130 milioni di cartelle esattoriali. Azzerare ciò che non può essere riscosso

Giampiero Catone
I fatti hanno la testa dura, nel caso del fisco, sono durissimi. I numeri come si ammette sono da brivido e suscitano sconforto. Attualmente il magazzino dei debiti fiscali è a quota 1.100 miliardi di cartelle non riscosse e ormai non esigibili. Ci sono in ballo 130.140 milioni di cartelle esattoriali, 240 milioni di crediti da riscuotere e circa 16...
Economia

Abi: calano sofferenze nette debiti di famiglie e imprese

Angelica Bianco
Secondo il Rapporto mensile dell’Abi il livello delle sofferenze nette delle famiglie, derivanti da mutui e prestiti, sembrerebbe in lieve calo rispetto alle punte massime pandemiche e pre-pandemiche. A marzo 2022 si attestano sui 18,1 miliardi, invariate rispetto a febbraio 2022, ma in decremento di -2,0 miliardi, pari al -9,9%, rispetto a febbraio 2021 in cui avevano raggiunto i 20,1...
Economia

Banche. 12 Mld di sofferenze. Mutui e crediti deteriorati più dura a crisi delle famiglie

Maurizio Piccinino
Per le banche è la parola più grave e impronunciabile, la “sofferenza”. Da un po’ era scomparsa dai radar di allerta, ma è riapparsa improvvisamente a dominare le preoccupazioni e la scena. In un anno tra febbraio 2021 e febbraio 2022 il totale degli impegni non onorati dalle famiglie con gli istituti di credito, ha avuto un balzo da terrore,...
Economia

Nel 2022 crescono i debiti delle famiglie

Lorenzo Romeo
Nell’ultimo anno, le rate non pagate dalle famiglie italiane per effetto della pandemia inerenti a mutui e a prestiti concessi dalle banche hanno raggiunto quasi 1 miliardo di euro. Si tratta di una brusca inversione di tendenza, ancorché di importo apparentemente non rilevante, dopo quasi sei anni consecutivi di riduzione del credito deteriorato riconducibile alla clientela privata, calato progressivamente da...
Economia

Famiglie, debito a 574,8 mld. Rischio usura per le Pmi

Maurizio Piccinino
C’è un’ Italia che vede salire i propri debiti ogni anno di più, e all’opposto, c’è chi annota la crescita dei propri maxi depositi bancari. Due Italie: la prima che ha 574,8 miliardi di euro di debito, mentre la seconda detiene nei conti correnti 1.956 miliardi. Povertà e ricchezza si incontrano statisticamente: gli indigenti per lo più sono segnalati al...
Società

Famiglie indebitate per 22 mila euro, preoccupa il rischio usura

Angelica Bianco
Cresce il debito delle famiglie italiane. Al 31 dicembre 2021 ammontava complessivamente a 574,8 miliardi di euro (+21,9 miliardi rispetto a un anno prima). L’importo medio per nucleo famigliare era di 22.237 euro; se confrontato con il dato di 12 mesi prima, la variazione è stata positiva e pari a 851 euro. A preoccupare l’Ufficio studi della Cgia, comunque, non è tanto...
Economia

Fisco, chiudere i conti col passato. Semplicità e più ossigeno a famiglie e imprese

Giampiero Catone
Fisco più giusto, lotta alle disuguaglianze e taglio della burocrazia. Un condono per i contenziosi fiscali inesigibili, la riforma della Centrale rischi finanziari, la Crif la cui gestione e trasparenza dovrebbero essere di dominio pubblico, ad iniziare sul come sono gestiti i dati dei singoli cittadini e delle imprese. Gogne e restrizioni, spesso inique e ingiustificate, allontano i cittadini più...