lunedì, 15 Aprile, 2024

armi

Esteri

Gli Usa mandano altre armi a Israele nonostante le richieste di tregua

Paolo Fruncillo
Gli Stati Uniti hanno avviato la spedizione di un nuovo lotto di bombe verso Israele, come riferito da due esponenti di spicco dell’amministrazione. Questa azione sembra contrastare con le dichiarazioni pubbliche di disapprovazione dell’amministrazione Biden riguardo all’operato israeliano nel conflitto e i suoi tentativi di promuovere una tregua. Le munizioni, che includono oltre 1.800 bombe Mark 84 (MK84) da 2.000...
Esteri

Ritirate negli Stati Uniti 120mila casseforti per armi in grado di essere aperte anche dai bambini

Valerio Servillo
Il governo federale ha emesso un avviso urgente riguardante oltre 120.000 casseforti biometriche per armi, avvertendo del pericolo di apertura non autorizzata, anche da parte di bambini di soli 6 anni. Questo annuncio ha scatenato preoccupazioni per la sicurezza delle armi in migliaia di case, mettendo le persone a rischio di gravi lesioni o morte. La Commissione per la sicurezza...
Geopolitica

Il neo-pacifismo ipocrita e autolesionista e le armi della pace

Giuseppe Mazzei
La pace è un valore troppo importante perché possa essere oggetto di un uso disinvolto, superficiale, strumentale e spesso in malafede. I peggiori dittatori guerrafondai raramente dichiarano di essere innamorati della guerra ma si proclamano sempre favorevoli alla pace, la loro pace, basata sull’imposizione del loro dominio con la forza, la prevaricazione e qualsiasi genere di abuso. La costruzione e...
Esteri

Gli Usa potrebbero rallentare alcune consegne di armi a Israele per fare pressione su Netanyahu

Cristina Gambini
Negli ultimi giorni, fonti all’interno dell’amministrazione Biden hanno rivelato che il governo statunitense sta considerando l’utilizzo della vendita di armi a Israele come strumento di pressione per convincere il primo ministro Benjamin Netanyahu a riconsiderare le richieste di Washington di ridurre l’uso della forza militare nella Striscia di Gaza. Tre funzionari attuali e un ex funzionario degli Stati Uniti hanno...
Esteri

Dal 1° gennaio negli Stati Uniti entreranno in vigore nuove leggi su armi, pornografia e automobilisti

Paolo Fruncillo
Con l’arrivo del nuovo anno, diverse leggi entrano in vigore in vari stati degli Stati Uniti, portando con sé cambiamenti significativi che spaziano dalla sicurezza stradale alla tutela dei diritti LGBTQ+. Alcune di queste leggi pongono fine a pratiche critiche, mentre altre affrontano questioni emergenti. A partire dal 1° gennaio 224, gli automobilisti in Illinois non potranno più essere fermati...
Attualità

Migliaia a Tel Aviv contestano Netanyahu. Israele attacca di nuovo la Siria

Antonio Gesualdi
Israele ha continuano con un massiccio attacco aereo in Siria, contro l’aeroporto di Aleppo, dopo l’operazione a Damasco dove sarebbero morti una decina di ufficiali della Guardia rivoluzionaria, episodio, tra l’altro, smentito dal governo iraniano. L’intelligence israeliana ritiene che dalla Siria passino rifornimenti militari, armi e munizioni destinati a Hezbollah. A Tel Aviv migliaia in piazza a chiedere le dimissioni...
Società

Usa: nessun aiuto a Kiev prima del 2024

Paolo Fruncillo
Washington non potrà approvare nuovi aiuti all’Ucraina prima della fine dell’anno. “Mentre i negoziatori lavorano sulle questioni rimanenti, speriamo che i loro sforzi consentano al Senato di agire rapidamente all’inizio del nuovo anno”, hanno affermato il dem Chuck Schumer e il repubblicano Mitch McConnell in una dichiarazione congiunta. “Nel tempo rimanente di quest’anno i negoziatori del Senato e dell’Amministrazione continueranno...
Esteri

Produzione di artiglieria, l’esercito americano ha bisogno di 3 miliardi di dollari

Cristina Gambini
L’esercito americano ha bisogno che il Congresso approvi una delibera da 3,1 miliardi di dollari per l’acquisto di pallottole di artiglieria da 155 millimetri. Lo ha dichiarato, nella giornata di martedì, un funzionario dell’esercito. Gli Stati Uniti e i loro alleati hanno inviato più di 2 milioni di proiettili all’Ucraina, a sostegno del suo sforzo nel respingere l’invasione russa. Gli...
Attualità

Il Papa: “Guerre, un’ora buia. Il problema sono le industrie delle armi”

Stefano Ghionni
Dalla guerra in Medio Oriente al conflitto in Ucraina, con l’appello a deporre le armi. Ma anche il bilancio del Sinodo, il ruolo delle donne nella Chiesa, la necessità di rinnovamento. Il Papa è stato a colloquio ieri sera con il direttore del Tg1 Gian Marco Chiocci in un’intervista ricca di spunti. Sùbito Francesco, riferendosi a quanto sta accadendo in...
Europa

In Svezia scende in campo l’Esercito per fermare la guerra tra bande. Ogni giorno esplosioni, sparatorie e quasi un omicidio alla settimana

Valerio Servillo
Che succede in Svezia? Finora si sono contate 261 sparatorie per strada, con 36 morti. Solo nello scorso mese di settembre gli omicidi sono stati 12. Sembra la New York degli anni settanta. L’Italia dei deliri mafiosi. E’ una guerra tra bande che sta facendo esplodere una criminalità che il Paese non ha mai visto prima. Questa mattina una doppia...