domenica, 26 Maggio, 2024

Medioriente

Attualità

Mattarella all’Onu: “Putin ha riportato la guerra in Europa”

Stefano Ghionni
“La Russia si è assunta la responsabilità storica di avere condotto la guerra nel cuore del continente europeo. L’invasione dell’Ucraina non è un mero conflitto regionale, non fosse altro perché a essere protagonista è una potenza che ambisce a esercitare influenza e ruolo globali che derivano dall’ineludibile responsabilità di essere membro permanente del Consiglio di sicurezza e che nessuno intende...
Attualità

“Medioriente, ogni sforzo tra Israele e Palestina per arrivare alla pace”

Stefano Ghionni
L’unica strada possibile per arrivare alla pace in Medioriente? Il dialogo. L’appello, o meglio il consiglio, è arrivato ieri dal Papa al termine del Regina Coeli della domenica, davanti a circa 20mila fedeli accorsi in piazza San Pietro, in Vaticano. Parole che confermano di quanto Francesco continui incessantemente a pensare, e a pregare, “affinché tra Palestina e Israele ci sia...
Politica

Il Re di Giordania da Meloni, Mattarella e dal Papa. Abdullah II: “Serve un cessate il fuoco permanente”

Stefano Ghionni
Prima Palazzo Chigi. Poi Quirinale. Infine la Santa Sede. Una mattinata romana intensa quella di ieri per il Re di Giordania Abdullah II Ibn Al Hussein che ha incontrato le più alte istituzioni italiane e del Vaticano. Tre tappe dove il focus principale è stato evidentemente il conflitto in Terra Santa, in pratica a un passo dal Paese arabo. “Lavorare...
Esteri

“In Medioriente prevalga la diplomazia, non cedere alla logica della guerra”

Stefano Ghionni
È stato nuovamente il conflitto in atto in Medioriente al centro del Regina Caeli del Papa che anche ieri si è detto profondamente turbato per quanto sta accadendo: “Continuo a seguire con preoccupazione, e dolore anche, la situazione. Rinnovo l’appello a non cedere alla logica della rivendicazione della guerra. Prevalgano invece le vie del dialogo, della diplomazia, che può fare...
Attualità

“Medioriente, c’è rischio che il conflitto si allarghi”

Giampiero Catone
Crisi umanitaria a Gaza, immigrazione e interscambio commerciale. Sono stati questi i temi principali affrontati dal Capo dello Stato Sergio Mattarella, al termine del colloquio con il Presidente della Repubblica di Bulgaria Rumen Radev, a Sofia, dove è in vista ufficiale. Abbiamo parlato della drammatica crisi umanitaria a Gaza e del rischio che il conflitto si allarghi. Rischio che è...
Esteri

“In Medioriente si fermi la spirale di violenza”

Stefano Ghionni
“Faccio un accorato appello affinché si fermi ogni azione che possa alimentare una spirale di violenza col rischio di trascinare il Medioriente in un conflitto bellico ancora più grande”. Dopo il Regina Coeli di ieri mattina il Papa ha ovviamente detto la sua in merito all’aggravamento della situazione in Israele a causa dell’intervento da parte dell’Iran dicendosi preoccupato e addolorato...
Esteri

Medioriente: Consiglio di sicurezza Onu spinge per il cessate il fuoco immediato

Paolo Fruncillo
Il programma di lavoro di Malta al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite continuerà a spingere per un cessate il fuoco immediato e urgente in Medio Oriente e si concentrerà sulle missioni di sostegno delle Nazioni Unite in Libia e Kosovo. La rappresentante permanente di Malta presso le Nazioni Unite, Vanessa Fraizer, ha deplorato qualsiasi attacco contro siti umanitari dopo...
Politica

“Piano Mattei da sviluppare, inaccettabile il traffico di esseri umani”

Stefano Ghionni
Un incontro, quello di ieri tra il Capo dello Stato Sergio Mattarella e il Presidente della Costa d’Avorio Alassane Ouattara, che ha sottolineato l’importanza della cooperazione e della solidarietà internazionale basa su valori condivisi e obiettivi comuni di pace e sviluppo. Un colloquio, avvenuto nel palazzo presidenziale di Abidjan, che in pratica ha sancito l’inizio del viaggio in Africa del...
Esteri

“Torna l’antisemitismo, ma l’Italia non lo tollererà. Non negare ad un altro popolo il diritto ad uno Stato”

Stefano Ghionni
Ha richiamato l’attenzione sulla pericolosità delle ideologie legate alla superiorità razziale, al nazionalismo predatorio, alla supremazia dello Stato e al culto della personalità e del capo. Tutti “virus micidiali prodotti dall’uomo, che si sono diffusi rapidamente, contagiando gran parte d’Europa, scatenando istinti barbari e precipitando il mondo intero dentro una guerra funesta e rovinosa”. Ieri, in occasione della celebrazione del ‘Giorno...
Esteri

Ucciso capo pasdaran a Damasco. L’Iran accusa Israele: “Reagiremo”

Stefano Ghionni
Una giornata, quella di ieri, contrassegnata da morti e distruzione in Medioriente. Fa notizia, è il caso di dirlo, l’uccisione a Damasco di un alto esponente dei Pasdaran mentre Hamas ha annunciato che sono state ben 165 le persone che hanno perso la vita in un solo giorno nella Striscia di Gaza. Netanyahu intanto ha negato di aver aperto alla...