venerdì, 12 Agosto, 2022

conflitto

Attualità

Papa Francesco al Patriarca Kirill: “La Chiesa non usi il linguaggio della politica”

Redazione
Colloquio telematico fra il Papa Francesco e Kirill, Patriarca ortodosso di Mosca e di tutta la Russia. Al centro, la guerra in Ucraina e il ruolo dei cristiani e dei loro pastori. “La Chiesa non deve usare la lingua della politica, ma il linguaggio di Gesù. Siamo pastori -ha convenuto il Papa con Kirill- dello stesso Santo Popolo che crede...
Attualità

Ucraina. CAMMINO: “Tutelare le persone vulnerabili”

Redazione
L’emergenza generata dal conflitto in corso e l’arrivo in Italia di numerosi profughi, tra i quali persone particolarmente vulnerabili, spinge CAMMINO – Camera Nazionale degli Avvocati per la persona, le relazioni familiari e i minorenni  – a sollecitare tutti gli interlocutori istituzionali per l’individuazione urgente e mirata di misure efficaci volte ad evitare modalità inidonee di accoglienza, proteggendo soprattutto le persone di...
Agroalimentare

Agricoltura. Coldiretti: solidali con il popolo Ucraino. Prandini: prezzi concimi insostenibili. Necessario sostenere le imprese

Marco Santarelli
La guerra in Ucraina fa esplodere il caro concimi. L’impennata dei prezzi ha avuto aumenti fino al 170% che pesano sulla filiera agroalimentare Made in Italy mettendo a rischio le forniture alimentari e aggravando la dipendenza del Paese dall’estero. Mobilitazione e solidarietà È quanto emerge da una analisi della Coldiretti diffusa in occasione della mobilitazione di allevatori, agricoltori e pescatori...
Politica

Oltre la riforma Cartabia serve una vera rivoluzione. Meno conflitti e intrecci giudici-politica

Giuseppe Mazzei
Per la riforma della Giustizia non bastano i voti del Parlamento. Serve un clima più sereno basato sulla serenità e il rispetto reciproco  nei rapporti tra magistrati e politica. Basta intrecci perversi, non è più il tempo di conflitti tra poteri dello Stato e ordine giudiziario. Si deve aprire una pagina nuova. Il criterio dell’efficienza deve entrare anche nelle Procure, nei...
Attualità

La guerra Israele-Hamas. Le ragioni di un conflitto e la necessità di una svolta di pace

Giampiero Catone
Da anni il Mediterraneo, l’antico mare nostrum, è diventato una delle aree più segnate da guerre, instabilità politica, dammi sociali, isterismi pseudo religiosi coniugati con sogni di restaurazione imperiale. Questa condizione malata condiziona anche il nostro presente e potrebbe compromettere il nostro futuro, tenendo anche conto di come nei contrasti e nelle esasperazioni ideologiche e dialettiche si inserisca l’influenza delle grandi...
Società

Conciliazione, dove non arriva né la legge né il processo

Saveria Mobrici e Alessandro Diotallevi
L’indice di litigiosità di un Paese non ne misura il livello di benessere sociale. Non è un disvalore. Ma la resistenza alla pacificazione è un tratto caratteristico del conflitto sociale. Ed ecco, di epoca in epoca, il riproporsi di modalità ricompositive dei conflitti alternative all’uso della forza o, più civilmente, al ricorso ai giudici, cioè ai processi. Ecco la mediazione...
Esteri

Palestina. Appello alle istituzioni di sindacati e associazioni: fermare la violenza subito

Paolo Fruncillo
Un’azione diplomatica per fermare i lanci di razzi di Hamas e della Jihad Islamica e i raid aerei israeliani nella striscia di Gaza. A sollecitare in impegno diretto delle istituzioni italiane per bloccare l’escalation di guerra sono i sindacati confederali e numerose Associazioni pacifiste e cattoliche. “In Palestina serve azione diplomatica, di pace e di rispetto del Diritto Internazionale. Occorre...
Manica Larga

Lavoro e nuovi conflitti: amara eredità del Covid

Luca Sabia
A questo corso via Zoom c’erano persone, come me, che questa storia del lavoro a distanza un po’ l’hanno subita. Ma che, nonostante tutto, non si sono date per vinte. Anzi, hanno cercato modi per gestirla questa solitudine forzata che, a scanso d’ipocrisie, ha i suoi pro e i suoi contro. Eppure, devo riconoscere, non è per tutti così. C’è chi, per...