sabato, 23 Ottobre, 2021

giustizialismo

Politica

Duro intervento del leader di Italia Viva. Renzi “giustizia” le correnti dei giudici

Cristina Calzecchi Onesti
Nell’Aula del Senato, durante il voto di fiducia sulla Riforma della giustizia, Renzi lancia accuse senza appello allo strapotere delle correnti nella magistratura e parla di responsabilità politiche sia a destra che a sinistra .“Per il leader di Italia Viva bisogna correre ai ripari prima del prossimo rinnovo del Csm. “Il problema non è la separazione delle carriere. È lo...
Politica

Giustizialismo e violenza verbale populista. Conte li mette in soffitta. Buon inizio. Ma non basta

Giuseppe Mazzei
Il nuovo corso dei 5 Stelle comincia a delinearsi con tratti che sarebbe ingiusto non definire positivi. La riforma Bonafede è stata cancellata e nella nuova “Carta dei valori” viene ripudiata ogni forma di aggressività verbale in nome del dialogo e del rispetto degli avversari. Non è poca cosa. Ma altro serve ancora per il passaggio del Movimento dal grillismo...
Politica

Il giustizialismo va in prescrizione. Draghi impone la svolta ai 5S e spegne i fuochi di Forza Italia e Renzi

Giuseppe Mazzei
Il Movimento minacciava l’astensione. Impensabile, dice Draghi che li  richiama all’ordine. Forza Italia e Italia Viva puntano i piedi contro alcune piccole concessioni ai 5 Stelle. Ma Draghi impone la medizione. Il processo infinito voluto da Bonafede va in soffitta. Prescrizione bloccata dopo il 1° grado, ma durata dell’appello 2 anni e 1 anno per la Cassazione, altrimenti scatta l’improcedibilità....
Politica

Riforma della giustizia, 5S isolati nel Governo

Giuseppe Mazzei
I 5 Stelle affrontano la riforma Cartabia in una posizione di doppia debolezza: non hanno sponde negli altri partiti della coalizione e sono spaccati al loro interno mentre giocano le ultime carte per evitare la scissione. L’orientamento giustizialista dell’ex ministro Bonafede è minoritario all’interno della coalizione guidata da Draghi. Impensabile un veto sulla riforma della prescrizione. Insieme alle riforme del...
Società

Carcere o non carcere a tutti: aumento delle pene. Il giustizialismo premia i politici

Vittorio Supino
Voci autorevolissime nel mondo della Giustizia Italiana quali Gherardo Colombo e Piercamillo Davigo, ieri come oggi sulla stessa lunghezza d’onda, sono d’accordo nel ritenere che il mero aumento delle pene non serva a scongiurare la commissione dei reati che più toccano nel profondo il senso del sentire di ogni comunità ed in particolare la nostra. Mafia, Evasione Fiscale, Inquinamento, Sicurezza...