lunedì, 4 Marzo, 2024

giudici

Esteri

I giudici della Corte Suprema del Colorado minacciati di morte dopo aver ‘squalificato’ Trump dalle primarie statali

Federico Tremarco
Ventiquattro ore dopo che la Corte Suprema del Colorado ha dichiarato l’ex Presidente Donald Trump ineleggibile alle primarie repubblicane dello Stato, i social media sono stati inondati di minacce contro i giudici che hanno preso la decisione. Advance Democracy, un’organizzazione apartitica e senza scopo di lucro che conduce ricerche di interesse pubblico, ha identificato “una significativa retorica violenta” contro i...
Politica

Meloni: “Nessuno scontro con i giudici alcune toghe contro le misure del governo”

Stefano Ghionni
Ha parlato in primis della necessità di arrivare a una “transazione verde che sia ecologica e non ideologica” all’interno dell’assemblea plenaria in quel di Dubai alla Cop28 e dunque su quali linee bisognerà muoversi per benessere climatico del pianeta. Ma il Premier Giorgia Meloni ha approfittato anche per fare il punto della situazione sulla politica italiana intervenendo sull’ipotetico conflitto tra...
Esteri

La Corte Suprema americana impegnata ad affrontare le ‘guerre’ sui social media per la libertà di parola

Francesco Gentile
Il giudice Elena Kagan suscitò ilarità, nel mese di febbraio, quando osservò, in tribunale, che lei e i suoi otto colleghi della Corte Suprema non sono “i nove più grandi esperti di Internet”. Ciò, tuttavia, non ha impedito ai giudici di occuparsi di una nuova serie di casi ad alto rischio sul ruolo dei social media nella società. Casi che...
Esteri

La Corte Suprema del Giappone annulla l’obbligo di sterilizzazione per il cambio di genere legale

Federico Tremarco
La Corte Suprema del Giappone ha definito incostituzionale la clausola legale che impone alle persone di sottoporsi a un intervento di sterilizzazione se desiderassero di cambiare legalmente il proprio genere. Anche per diverse organizzazioni internazionali, tra cui la Corte Europea dei Diritti Umani, la World Professional Association for Transgender Health ed esperti delle Nazioni Unite, il requisito appare discriminatorio con...
Attualità

Quando il giudice non risponde soltanto alla legge

Federico Tedeschini
Mentre il Popolo Sovrano è alle prese con problemi di sussistenza, come gli aumenti di costo del carrello della spesa o del tasso sui mutui bancari, la politica e la giustizia non hanno saputo far di meglio  – in questi giorni di vacche magre – che alzare al calor bianco la polemica fra i rispettivi vertici a proposito della possibilità...
Cronache marziane

Giudici speciali e giudici specializzati

Federico Tedeschini
Mentre ferve la polemica sulla riforma della giustizia e sull’abolizione del reato di abuso d’ufficio, né la politica né la magistratura sembrano porsi il problema della specializzazione dei giudici che quotidianamente si occupano di questioni altamente tecniche, non sempre avendo la necessaria preparazione da trasfondere nelle sentenze rese. In un mondo sempre più complesso, la giurisdizione tradizionale sta infatti mostrando...
Esteri

Giudici liberali della Corte Suprema criticano la maggioranza conservatrice per aver consentito l’esecuzione di James Barber in Alabama

Federico Tremarco
I tre giudici liberali della Corte Suprema hanno preso di mira i loro colleghi conservatori per aver consentito l’esecuzione di venerdì scorso di un detenuto nel braccio della morte dell’Alabama. L’evento aveva sollevato polemiche sullo stato di fallimento del processo di iniezione letale. La corte, a maggioranza conservatrice di 6 a 3, ha rifiutato di bloccare l’esecuzione di James Barber,...
Cronache marziane

La Cassazione e la crisi della nomofilachìa

Federico Tedeschini
Non è la prima volta che il mio amico Kurt mostra curiosità verso fatti e fenomeni giuridici che gli addetti ai lavori descrivono con parole oscure anche per la maggioranza di coloro che si trovano a fronteggiarli; stavolta è accaduto mentre leggeva un paio di sentenze della Corte di Cassazione che – a fronte della medesima fattispecie – offrivano soluzioni...
Politica

Il dilemma di Schlein tra il “partito” dei sindaci e quello delle toghe

Giuseppe Mazzei
La prima vera grana per la segretaria del Pd riguarda il dissenso del nutrito e autorevole stuolo di sindaci e amministratori locali che si sono schierati a favore della cancellazione dell’abuso d’ufficio voluta da Nordio. È davvero singolare che Schlein prima unirsi al coro del secco no dei magistrati e di Conte non si sia consultata gli eletti del Pd...
Cronache marziane

Riflessioni di Kurt sull’abuso d’ufficio

Federico Tedeschini
Sono oggi a pregare i miei lettori perché facciano uno sforzo di immaginazione e si mettano nei miei panni per andare al momento in cui – la mattina del 19 u. s, – mi son visto sventolare sotto il naso, da Kurt il marziano, la copia appena sfornata de “Il Fatto Quotidiano”, che recava il seguente titolo di testa: FdI...