mercoledì, 8 Luglio, 2020

Tag : Renzi

Politica

Italia Viva si smarca anche in Veneto: pressing Pd sui 5S che aprono spiragli

Redazione
Continua l’azione di smarcamento di Italia Viva dal resto della maggioranza. Non dal governo, che per il momento non sembra subire eccessivi contraccolpi al di là delle polemiche quotidiane fra Pd ed M5S, ma in vista delle prossime elezioni regionali di settembre. Dopo aver rotto con gli alleati in Puglia, decidendo di non sostenere la riconferma di Michele Emiliano e...
Politica

M5S perde altri pezzi. Maggioranza in affanno al Senato e Renzi “si rafforza”

Redazione
Il Senato è da sempre l’incubo dei governi, e salvo poche eccezioni le maggioranze sono sempre franate proprio a Palazzo Madama dove, diversamente dalla Camera, i numeri sono storicamente ridotti in virtù di un sistema elettorale che rafforza il voto regionale rispetto a quello nazionale. Un incubo che sta vivendo anche la maggioranza giallorossa, dopo che due parlamentari del Movimento...
Politica

Governo, il tridente che non c’è

Giuseppe Mazzei
In termini calcistici, il governo giallo-rosso dovrebbe giocare le prossime partite che lo aspettano sempre all’attacco. Lo esigono i tempi duri che viviamo, lo impone la necessità di imprimere un’accelerazione a decisioni rinviate da anni e ora divenute urgentissime per far ripartire rapidamente l’economia e mantenere saldo il tessuto sociale. Il governo ha davanti una immensa prateria che può e...
Politica

Gasparri: Bonafede dimezzato, Renzi solo tattica

Anna La Rosa
Le mozioni di sfiducia contro Bonafede non sono passate. Forse  questio  strumento, come sostiene Cirino Pomicino, alla fine ottiene oil risultato opposto, quello di ricompattare la maggioranza? “Ne ho parlato nei giorni scorsi con Pomicino che di politica e di battaglie parlamentari ha una lunga esperienza. Invece della mozione avremmo dovuto chiedere una Commissione e fare un’indagine conoscitiva sui tanti...
Politica

Nella maggioranza il lockdown è davvero finito?

Giuseppe Mazzei
Prima che scoppiasse la fase critica della pandemia, i giornali erano pieni di retroscena sulle manovre in corso tra i partiti di governo che prefiguravano gli scenari più disparati. Tutto partiva dal movimentismo di Renzi che, con i suoi 30 deputati, è ininfluente per la maggioranza alla Camera mentre diventa determinante, con i suoi 17 senatori, a Palazzo Madama. Prima...
Editoriale

Finito il Coronavirus dovremo rifare l’articolo V

Lino Zaccaria
Tra le svariate strampalaterie della riforma costituzionale fatta approvare da Renzi e poi sonoramente bocciata dagli italiani (e che ha segnato, praticamente la fine della carriera politica del rottamatore fiorentino), oltre a prevedere un’assurda rivisitazione della composizione del Senato ed altre amenità varie, c’era però un capitolo lungimirante e sensato, che se fosse stato possibile astrarre dal referendum (ma non...
Politica

Incerte prospettive per il quadro politico. Verso il Partito del popolo

Giampiero Catone
Nuova doccia scozzese sul governo e sulla maggioranza: ne è autore nuovamente Renzi. Il promotore della rottamazione e, vale ricordarlo, primo corista nelle invettive contro la cosiddetta casta, ha oggi parzialmente dissolto la sensazione che si fosse aperta una fase dialogante con i suoi alleati ponendo una pesante ipoteca sul colloquio già programmato e da lui chiesto con Conte. “Se...
Politica

Instabilità permanente senza strategia

Giuseppe Mazzei
Tutto si muove e tutto resta fermo nella politica italiana. Un perenne falso movimento dei partiti e tra i partiti, una sorta di lotta continua di tutti contro tutti che ha un solo risultato: precipitare l’Italia in una pericolosa instabilità permanente, che aggrava i problemi del Paese. Nel giro di meno di due anni abbiamo visto un governo tra Lega...
Politica

Il solco profondo tra Renzi e la sinistra

Giuseppe Mazzei
Uno dei tanti errori politici commessi da Renzi negli ultimi mesi è stato quello di rompere tutti i ponti con la sinistra in genere, non solo il Pd. Quando, all’improvviso, dopo la fiducia al Conte 2 decise di uscire dal Pd, dovette constatare che molti suoi strettissimi amici della prima ora non avevano alcuna intenzione di seguirlo, a cominciare da Luca...
Politica

Il Governo ritrovi unità e fiducia, l’Italia non è il Far West

Giampiero Catone
Se non indietro tutta, è un avanti con cautela, magari ventre a terra, ma nessun colpo di testa è oggi ammesso. Così il fronte elettorale, di chi insorgeva battendo il tam tan della crisi di governo, che pochi giorni fa issava i bellicosi vessilli chiamando alla pugna truppe parlamentari, ecco che inizia a dissolversi. Ed è un bene, non solo...

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni