giovedì, 25 Luglio, 2024

Pd

Editoriale

Alleanze nazionali e Ue divergenze parallele

Giuseppe Mazzei
Le famiglie politiche europee e quelle dei singoli Stati membri non sempre coincidono. Il caso italiano è evidente. I tre partiti della maggioranza, abbastanza uniti a Roma, appartengono a tre gruppi europei molto diversi tra loro. Tajani governa con Salvini ma esclude categoricamente alleanze con Identità e democrazia , il gruppo di estrema destra cui appartiene la Lega. Situazione non...
Politica

Conte, più veti che voti

Giuseppe Mazzei
Il campo largo del centrodestra, in Basilicata, ha sconfitto le pretese sussultorie del M5S e le incertezze ondulatorie del Pd. I voti del defunto Terzo Polo sono stati determinanti per la vittoria di Bardi: una riprova che Azione e Italia Viva possono comunque condizionare i giochi. Una sonora lezione per Schlein e Conte che dovrebbero cominciare a riflettere, separatamente e...
Politica

Schlein capolista nel Centro e nelle Isole. Prodi e Conte critici. Pd diviso sul nome della segretaria nel logo

Giampiero Catone
Una candidatura, quella della Segretaria del Partito democratico alle oramai imminenti elezioni europee, che era nell’aria. Ma che da ieri è divenuta ufficiale, con l’annuncio arrivato direttamente dal Nazareno, sede del Pd dove ieri si è riunita la Direzione nazionale per l’approvazione delle liste. “Sarò capolista al Centro e nelle Isole. Sono disponibile a dare una mano con spirito di...
Politica

I dolori della giovane Elly

Giuseppe Mazzei
Sono almeno tre le spine nel fianco della leader del Pd. La prima riguarda la vita interna del partito. E’ organizzato, da troppo tempo, in correnti che paralizzano l’elaborazione di una linea politica condivisa: invece di animare il confronto delle idee cristallizzano posizioni di potere cui nessuno vuole rinunciare. Paralizzata dalle correnti Affidare la scelta del segretario ai gazebo voleva...
Politica

La luna di fiele tra Conte e Schlein

Giuseppe Mazzei
L’idillio tra Elly e Giuseppe è durato meno di 40 giorni. Sembra passato un secolo da quella sera del 26 febbraio quando, con l’entusiasmo alle stelle, i due leader parlavano di una svolta storica, della prima di una serie di vittorie del “campo largo” contro il centro-destra. Per la verità, Conte era stato più prudente della leader Pd. Incassato il...
Politica

“Campo” minato

Giuseppe Mazzei
“Il vento è cambiato” così aveva esclamato Schlein in preda da un irrefrenabile entusiasmo per la sconfitta del centrodestra in Sardegna. Non è passato neanche un mese e al posto del vento nuovo c’è una tempesta che si è scatenata non contro la maggioranza ma all’interno delle opposizioni. L’euforia aveva fatto illudere Pd e Avs che il tanto agognato “campo...
Politica

I dilemmi di Giorgia ed Elly

Giuseppe Mazzei
Le elezioni in Sardegna accelerano le decisioni che le due leader devono adottare per rendere efficaci le loro strategie politiche. Schlein deve decidere se e come realizzare il campo che lei definisce “largo” ma Conte chiama “giusto”. Non basta dire mettiamoci insieme Pd, M5S, AVS e vinciamo. Non è così semplice e non funziona dappertutto. In elezioni locali , se...
Politica

Pd: “Uniti si può vincere”. Tajani: “Non cambia nulla”

Stefano Ghionni
Dopo un intero lunedì vissuto sull’altalena delle emozioni ‘elettorali’, il responso finale ha detto che sarà Alessandra Todde il nuovo Presidente della Regione Sardegna. Fa festa dunque al fotofinish la coalizione del campo largo del Centrosinistra (con Pd e M5S), niente da fare per Paolo Truzzu e per il Centrodestra che dunque lascia la guida dell’isola dopo i 5 anni...
Politica

Un progetto nazionale e il ruolo delle opposizioni

Giuseppe Mazzei
Sul Piano Mattei la politica riuscirà a fare un salto di qualità senza appiccicare le solite etichette a qualsiasi iniziativa innovativa. Il Piano Mattei non è né di destra, né di sinistra né di centro. È un progetto ambizioso di carattere nazionale visto di buon occhio dall’Europa e che può anche coinvolgere gli altri Paesi dell’Unione. Le potenzialità dell’iniziativa oltre...
Politica

Fuga da Schlein? Ma la colpa non è sua

Giuseppe Mazzei
A leggere alcuni retroscena, starebbero cadendo le braccia a quasi tutti i personaggi di spicco del Pd, di ieri e di oggi. Il succo dei loro commenti: Elly non ne ha indovinata una, avanti così e andiamo a sbattere. I rimproveri principali alla segretaria riguardano la sua vaghezza, l’indeterminazione nelle scelte, l’approssimativa conoscenza dei problemi e dei dossier, la scarsa...