venerdì, 5 Marzo, 2021

Pd

Politica

Il Pd? Si liberi di se stesso

Giuseppe Mazzei
Come un fulmine a ciel, quasi, sereno le dimissioni annunciate da Zingaretti aprono clamorosamente la partita che in maniera sotterranea si stava preparando nel Pd. Ed è a tutti evidente che non solo per i 5 stelle ma anche per il Partito democratico è arrivata l’ora delle scelte difficili. Dal 2014 ad oggi il PD è stato attraversato da una sequenza...
Società

Coronavirus, Bonaccini: “Su nuove misure Draghi ci ha dato ascolto”

Redazione
“Ci sono alcune novità nel primo DPCM di Draghi. Intanto gli spostamenti sono bloccati fino a fine marzo tra le Regioni anche in zona gialla. Verrà mantenuto il sistema in fasce e in zona rossa ci saranno maggiori restrizioni così come ce ne saranno meno in zona gialla. Dal 27 marzo riapertura di cinema e teatri con contingentamenti e mascherina,...
Politica

Il peso della Lega sul Governo

Giuseppe Mazzei
Con la nomina dei sottosegretari la squadra del Governo è al completo. E risulta evidente che il partito che ha conquistato le posizioni più rilevanti, tra ministri e sottosegretari, è la Lega di Salvini. Una buona notizia? Presto per dirlo. Certo, se si rileggono le dichiarazioni di Salvini degli ultimi tre anni e si passano in rassegna le decisioni adottate...
Politica

Se la destra sorpassa il Pd

Giuseppe Mazzei
Una beffa del destino: i 100 anni della fondazione del Pci coincidono con l’imminente sorpasso di Fratelli d’Italia sul Pd erede di una lunga e travagliata vicenda politica. Secondo gli ultimi sondaggi, solo due punti percentuali separano il partito in forte ascesa di Giorgia Meloni da quello in “stagnazione” di Zingaretti. Non è una notizia confortante per la sinistra italiana,...
Politica

Le conversioni di Matteo

Giuseppe Mazzei
Le improvvise conversioni, soprattutto in politica, sono sempre sospette. In genere si pensa che siano dovute a scelte di comodo o a stato di necessità. Ma è sempre così? Quella del leader della Lega è a suo modo molto originale e stupisce per la sua rapidità e vastità. Di Salvini abbiamo negli ultimi anni avuto un’immagine opposta a quella che...
Politica

Il governo Draghi e il “miracolo” italiano

Giuseppe Mazzei
Intorno a Draghi si sta, per fortuna, coagulando un consenso ampio che consentirà a breve la formazione del nuovo governo. È un’ottima notizia. Ma non è l’unica. L’altra buona notizia è che la nascita del governo Draghi sarà accompagnata da una serie di novità nello scenario politico destinate a durare nel tempo. Innanzitutto il ruolo di Giuseppe Conte. Nel suo...
Politica

Negoziato difficile, ma finora positivo

Giampiero Catone
La giornata odierna potrà forse essere decisiva per dare una svolta alla crisi politica e portare alla costituzione di un nuovo governo capace di affrontare le sfide più importanti per il superamento della pandemia e la ripresa dello sviluppo. Il clima della riunione tenutasi ieri alla Camera, stando alle dichiarazioni, sembra costruttivo: da segnalare una dichiarazione di Miglioli, esponente di...
Politica

Chi rischia con la crisi

Giuseppe Mazzei
Chi rischia di più è l’Italia che avrebbe bisogno di armonia nazionale e stabilità politica. Conte rischia di uscire di scena, Renzi di risultare irrilevante, Pd e 5S di mettere in crisi delicati equilibri interni, Forza Italia di perdere pezzi, Salvini di essere il collante della destra e Meloni di restare isolata. Se la cultura del rischio fosse più diffusa...
Politica

Crisi politica: se il gioco scappa di mano

Giuseppe Mazzei
Siamo alla penultima puntata della telenovela. Quando si apre una crisi politica si sa come comincia e non si mai come finisce. Se poi la crisi da politica diventa ufficialmente anche di governo, si entra in un tunnel a luci spente, pieno di nebbia in cui tutto può succedere.  Conte al Quirinale dovrà, come si dice, mettere sulla scrivania di...
Politica

Una forza centrale, popolare, liberale e verde

Giuseppe Mazzei
Cosa serve al sistema politico italiano per trovare un equilibrio e un funzionamento privo di sussulti? In un precedente articolo (La Discussione 21 gennaio) abbiamo esaminato la frammentazione della sinistra, l’anomalia dei 5Stelle, lo sbandamento della destra su posizioni sovraniste, l’assenza di un’area che si collochi al centro del gioco politico. Sono in tanti, anche illustri intellettuali, a storcere il naso quando...