sabato, 3 Dicembre, 2022

Fratelli d'Italia

Il Cittadino

Il pensiero diverso

Tommaso Marvasi
Secondo un sondaggio di Ipsos pubblicato ieri, se si rivotasse oggi Fratelli d’Italia guadagnerebbe quasi quattro punti, sfiorando il 30% pieno, soprattutto a discapito di Lega e Forza Italia; il PD perderebbe un altro 1% a favore del M5S. Il gradimento di Giorgia Meloni come leader è al 54%. È un sondaggio importante, non tanto per le tendenze elettorali (è...
Politica

Meloni: “O atlantismo o niente governo”. Il debole di Silvio per lo Zar

Giuseppe Mazzei
Se Forza Italia fosse un partito all’antica espellerebbe tempestivamente Berlusconi. Ma così non è. E quindi ci chiediamo: cosa dirà oggi il Cavaliere per creare ancora problemi a Giorgia Meloni? Capirà che il suo feeling con Putin lo avvicina a Salvini e scava la fossa alla sua creatura politica? Berlusconi darà filo da torcere a Giorgia Meloni. Questo rafforzerà il...
Politica

Centrodestra, difficile ricucitura. La nebbia all’irto Colle…

Giuseppe Mazzei
Per ora, dall’alto dello studio alla vetrata del Quirinale, il panorama della maggioranza sembra avvolto in un’inattesa e fastidiosa nebbia. Alla fine, forse, un accordo si troverà. Ma riuscirà Giorgia Meloni a dar vita al Governo di alto profilo che tenacemente cerca di costruire nonostante i suoi alleati facciano di tutto per impedirglielo? O il risultato sarà una squadra debole...
Politica

Meloni, una Lady di ferro

Giuseppe Mazzei
Se il buongiorno si vede dal mattino le parole di Giorgia Meloni fanno capire che la leader del Centrodestra è un osso duro  e non si farà mettere i piedi in testa da nessuno. Neanche da Berlusconi. Al quale replica a brutto muso. Il messaggio è chiaro: nessuno mi può imporre ministri che non voglio o minacciare alcunché. Meloni mette Forza...
Politica

Partiti che vanno e partiti che vengono

Costanza Scozzafava
Nel nostro Paese – ma non solo- si vanno delineando nuovi assetti politici frutto di nuove dinamiche sociali. A seguito di tangentopoli si determinò un azzeramento dell’assetto dei partiti nel nostro Paese. Solo in parte, poiché come è ben noto, il PCI ed il MSI sopravvissero. Sono poi emersi nuovi soggetti politici: prima di tutto Forza Italia, molto ambigua dal...
Il Cittadino

La svolta liberale?

Tommaso Marvasi
L’analisi di Gianfranco Rotondi su Fratelli d’Italia e sul successo di Giorgia Meloni mi pare convincente. L’onestà intellettuale che devo ai miei quaranta lettori mi impone di ricordare che Rotondi è il presidente di “VerdeÈPopolare”, movimento che ho contribuito a fondare ed al quale partecipo convintamente, nella certezza che, nella situazione politica determinatasi dopo il voto del 25 settembre, potremo dare...
Politica

Un governo responsabile e “patriottico”

Giuseppe Mazzei
Uno dei temi più ricorrenti nella campagna elettorale di Meloni è stato il richiamo al senso di responsabilità: niente promesse che non si possono mantenere, stop agli assalti ai fragili conti dello Stato, nessun azzardo sulla collocazione internazionale dell’Italia. Ora che ha vinto, la leader di Fratelli d’Italia deve trasformare questi moniti in azioni concrete di governo. E per farlo...
Politica

Vittoria politica e personale di Meloni. Ora impegno corale per il Paese

Giampiero Catone
Va detto con affetto e onestà politica. La vittoria di Fratelli d’Italia è una affermazione elettorale di ciò che Giorgia Meloni ha saputo costruire con pazienza, acume e lungimiranza. Ha realizzato l’adesione di forze diverse e personalità politiche moderate, – un esempio a noi caro è la presenza e la vittoria dell’onorevole Gianfranco Rotondi – esponente di quella linea moderata...
Politica

La leadership di Meloni e le mine di Salvini

Giuseppe Mazzei
Le promesse mirabolanti in economia e le simpatie per Putin di Salvini se da un lato indeboliscono la Lega dall’altro cercano di offuscare l’immagine di affidabilità e di serietà che Meloni sta pazientemente costruendo per convincere l’elettorato esterno alla destra e per tranquillizzare l’Europa e i mercati. Un’operazione, quella di Salvini, senza logica e perfino autolesionista sia per la Lega...
Società

Pensioni, ridda di proposte per evitare lo “scalone” dei 67anni

Maurizio Piccinino
Gli annunci dei partiti sono tutti a favore di una previdenza che accolga i desiderata dei cittadini. Le ipotesi lanciate in vista delle prossime elezioni del 25 settembre sono tante: da assegni più pesanti, a meno anni di lavoro per accedere alla quiescenza. Tra i due schieramenti, tuttavia, c’è la consapevolezza che la riforma della previdenza con gli spinosi temi...