mercoledì, 4 Agosto, 2021

Calenda

Politica

Il centro che manca a destra e a sinistra sbilancia e rende fragili le future coalizioni

Giuseppe Mazzei
Nella primavera del 2023 andremo a votare con l’attuale legge elettorale, il cosiddetto Rosatellum o con la riforma alla tedesca che prevede il proporzionale senza quota maggioritaria con soglia di sbarramento più alta,5%? Nel primo caso saranno eletti in collegi uninominali 147 deputati e 74 senatori,in quelli plurinominali 245 deputati e 122 senatori. Previsioni ad oggi sono impossibili. Ma si...
Politica

Roma, Calenda e il vicolo cieco del Pd. Perché il leader di Azione potrebbe spuntarla

Americo Mascarucci
Ci mancava pure Carlo Calenda candidato sindaco di Roma. L’ex ministro, leader del movimento politico Azione ha annunciato ai microfoni del programma di Fabio Fazio la volontà di scendere in campo alle amministrative della primavera 2021 per guidare il Campidoglio. E naturalmente la notizia non ha fatto che creare ancora maggiore scompiglio nel Partito democratico, già alle prese con la...
Politica

Azione di Calenda, palla al centro

Giuseppe Mazzei
Il 28 agosto di un anno fa Carlo Calenda comunicava a Nicola Zingaretti e a Paolo Gentiloni la sua decisione di uscire dal Pd, in aperto contrasto con la scelta del partito di dar vita ad un’alleanza di governo con i 5 Stelle. “Non ho nulla in comune con loro” scriveva amareggiato  l’ex ministro e  parlamentare europeo. Da allora Calenda...
Politica

Fuga dal Pd? Divide et succumbe

Giuseppe Mazzei
Sopravviverà il Pd ai venti di scissione? Calenda se n’è andato per la sua strada, Richetti ha sbattuto cortesemente la porta senza farci capire dove andrà, i renziani minacciano sconquassi e tutti aspettano che l’ex segretario fiorentino decida se, come e quando dare la pugnalata finale al Pd. Si, perché una scissione del Ps in questo momento difficile, con una...
Politica

Il veloce cammino del Premier

Giampiero Catone
Conte che, com’era scontato, ha ricevuto il mandato dal Capo dello Stato di formare il nuovo governo è già a lavoro, anche perché, come lui stesso ha rilevato, le condizioni critiche della nostra economia richiedono tempi ristretti per il varo del nuovo esecutivo. La scadenza più immediata che il nuovo ministero dovrà affrontare è infatti quella della predisposizione di una...
Politica

Verso il governo giallo – rosso

Antonio Falconio
Sembra ora in discesa la strada – e il dubitativo è appropriato – verso la formazione di un governo basato sull’intesa tra il M5s e il Pd. I nodi, allo stato dell’arte, sembrano ridursi a una sola delicata questione: quella della collocazione, di imposizione di prestigio di Di Maio che aspira tuttora ad essere confermato nel ruolo di vice presidente...