giovedì, 4 Marzo, 2021

Italia Viva

Politica

Negoziato difficile, ma finora positivo

Giampiero Catone
La giornata odierna potrà forse essere decisiva per dare una svolta alla crisi politica e portare alla costituzione di un nuovo governo capace di affrontare le sfide più importanti per il superamento della pandemia e la ripresa dello sviluppo. Il clima della riunione tenutasi ieri alla Camera, stando alle dichiarazioni, sembra costruttivo: da segnalare una dichiarazione di Miglioli, esponente di...
Politica

Crisi politica: se il gioco scappa di mano

Giuseppe Mazzei
Siamo alla penultima puntata della telenovela. Quando si apre una crisi politica si sa come comincia e non si mai come finisce. Se poi la crisi da politica diventa ufficialmente anche di governo, si entra in un tunnel a luci spente, pieno di nebbia in cui tutto può succedere.  Conte al Quirinale dovrà, come si dice, mettere sulla scrivania di...
Politica

Renzi-Pd: terzo trauma ultimo atto

Giuseppe Mazzei
Tra le tante conseguenze, probabilmente non ben calcolate, dello strappo di Renzi ce n’è una destinata ad avere effetti duraturi. Riguarda il futuro della sinistra e  il destino dei rapporti tra l’ala renziana e il Partito democratico. Renzi era entrato come un uragano ai vertici di un partito che nel 2014 sembrava addormentato. La sua ventata di rinnovamento all’insegna della...
Politica

Giorni decisivi per la crisi

Giampiero Catone
In una società dolorante per le piaghe del Covid e per una economia in affanno, le parole e i gesti che hanno portato alla crisi di Governo suscitano soltanto incomprensione e fastidio. Lo suscitano, è evidente, per lo stridente contrasto fra il numero giornaliero dei morti per il morbo e quello dei disoccupati e delle aziende che sono in crisi...
Politica

Gli eccessi di Renzi isolano Italia Viva. Conte va avanti

Giuseppe Mazzei
In politica non bisogna mai esagerare. Salvini ne sa qualcosa: a giugno 2019 teneva il in pugno il governo giallo-verde, aveva stravinto le elezioni europee, poteva continuare a governare indisturbato ma ha voluto strafare con la pretesa di pieni poteri e con un sovranismo antieuropeo esasperato ed è finito all’opposizione. Stessa sorte potrebbe capitare all’altro Matteo. Renzi ha sbagliato a ritirare...
Politica

La quiete dopo la tempesta: verso un Conte ter di fine legislatura?

Giuseppe Mazzei
Renzi rilancia la palla nel campo di Conte. Tocca a lui, anche dopo il passaggio al Quirinale, smussare le angolosità e riprendere il dialogo con Italia Viva per formare un nuovo governo. È un continuo stop and go, ma stavolta lo stop sembra essere definitivo su alcuni punti. Stop alle elezioni anticipate, stop ad alleanze di Renzi con la destra,...
Politica

Italia Viva nel caos: calo nei sondaggi e voci di ritorni al Pd

Redazione
Doveva svuotare il Pd e costruire il nuovo polo moderato italiano, sul modello del partito centrista di Macron in Francia. Ma il progetto di Matteo Renzi sembra sempre più destinato al fallimento politico. Alla forza parlamentare che consente comunque a Italia Viva di tenere in scacco il governo e la maggioranza, sembra corrispondere sempre meno il consenso elettorale, come dimostrato...
Politica

Italia Viva, moto perpetuo e strategia

Giuseppe Mazzei
Qual è la strategia di Matteo Renzi? Dove vuole portare la sua creatura Italia Viva? Da quando ha fondato il suo partito, poco più di un anno fa, l’ex Presidente del Consiglio si è trovato  stretto in un gioco politico che non poteva immaginare. La sua aspirazione era quella di staccarsi da una sinistra che non era riuscito a rifondare, nonostante...
Politica

Ettore Rosato: nessuna poltrona per Italia Viva

Anna La Rosa
Il confronto più atteso a Palazzo Chigi era previsto per oggi: Conte-Renzi. La notizia del rinvio ha colto tutti di sorpresa. Una strategia per prendere tempo e lasciare il Presidente del Consiglio sulle braci? Lo abbiamo chiesto a Ettore Rosato (Iv), vice presidente della Camera. Se strategia c’è stata non è da parte nostra ma semmai di Conte che conosceva...
Politica

Scelte contrastate per i fondi europei

Antonio Falconio
L’Italia dirà SI alla riforma del Meccanismo europeo di stabilità, il MES, nella riunione dell’Eurogruppo prevista per oggi: un SI che resta distinto – ha precisato il Ministro Gualtieri – dalla valutazione di usare del fondo per fronteggiare gli oneri di una riforma e di un potenziamento delle strutture e degli organici della sanità pubblica. Di ricorso al MES si...