giovedì, 5 Agosto, 2021

mafie

Regioni

Legalità: Lazio, 1,5 mln per riqualificazione beni confiscati a mafie

Francesco Gentile
E’ stato pubblicato sul BUR n. 73 del 22 luglio 2021 l’Avviso pubblico per la concessione ai comuni e alle associazioni di contributi per la ristrutturazione di beni confiscati alle mafie. L’importo totale delle risorse e’ di 1,5 milioni di euro e la presentazione delle domande deve avvenire tramite la Piattaforma GeCoWEB Plus (gestita da Lazio Innova) entro le ore...
Economia

Mafie, De Lise (commercialisti): aziende confiscate, ruolo commercialisti fondamentale

Redazione
In Toscana la prima edizione del premio “Uniti per la legalità” organizzato da Ungdcec. Riconoscimenti all’Azienda Agricola Suvignano e al Cavaliere del Lavoro Condorelli.   “Il tema delle aziende confiscate e sequestrate alla criminalità organizzata è strategico per i commercialisti, che vogliono sentirsi sempre più centrali nel contesto economico e sociale italiano: non più semplici contabili, ma professionisti impegnati per il...
Società

Fondazione con il Sud, nasce gruppo lavoro beni confiscati alle mafie

Angelica Bianco
La Fondazione CON IL SUD ha deciso d’intesa con il Forum Terzo Settore di costituire il “Gruppo di lavoro permanente sul tema dei beni confiscati alle mafie” per seguire con continuità e con i necessari approfondimenti le questioni relative al sistema di valorizzazione e gestione dei beni. Il Gruppo sarà coordinato dal project manager Luigi Lochi e seguirà in particolare...
Attualità

Mafia: Barbagallo “Pio La Torre, uno dei politici più brillanti, tenaci e coraggiosi della storia della nostra Repubblica”

Paolo Fruncillo
“Un uomo e un politico che ha combattuto le diseguaglianze, difendendo gli ultimi e piu’ deboli, lottando per la pace e la legalita’. La sua e’ stata vita vissuta nella ricerca continua della verita’, fino all’estremo sacrificio”. Lo ha detto il segretario regionale del PD Sicilia, Anthony Barbagallo, a Palermo, in occasione del 39^ anniversario dell’omicidio per mano mafiosa dell’ex...
Economia

Mafie, De Lise (Ungdcec): commercialisti sinonimo di legalità

Redazione
“Con la pandemia, le mafie si sono avvicinate alle attività economiche per trovare nuove fonti di guadagno. Per contrastare questo fenomeno è decisivo il ruolo dei dottori commercialisti, che sono uno strumento di legalità al fianco delle imprese. Lo vogliamo urlare a gran voce: dove c’è legalità c’è un commercialista. Un’ovvietà per chi opera nel settore, ma evidentemente non per...
Attualità

Mafie: Don Ciotti, “Dobbiamo liberare dalle mafie i territori e soprattutto la vita di tante persone”

Redazione
Il presidente di Libera, don Luigi Ciotti, in occasione della XXVI Giornata della Memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie che si celebra in tutta Italia, ha rinnovato l’impegno a combattere l’illegalita’: “Ricordiamo la morte delle vittime innocenti della violenza mafiosa per essere piu’ vivi noi, per essere più protagonisti e fare in modo che sia una...
Società

Lega Serie B sposa il progetto di Libera contro le mafie

Redazione
 Dopo un incontro che si è svolto nei giorni scorsi, nella sede di Milano, il presidente della LNPB, Mauro Balata, e quello di Libera, Don Ciotti, hanno concordato alcune iniziative in vista del 21 marzo, quando si celebrerà la XXVI Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. Sui campi della Serie B, in corrispondenza del...
Società

La denuncia. Coldiretti: 4milioni di italiani chiedono aiuti alimentari. Le mafie s’infiltrano tra famiglie e imprese

Giulia Catone
Storie brutte, dove l’indigenza è il carico di necessità economiche crea le condizioni di intromissione di organizzazioni criminali nella vita delle persone. I segnali c’erano stati durante le festività natalizie, ora arriva la conferma dei rischi per famiglie e imprese. “Il 2021 è iniziato con circa 4 milioni di italiani che sono stati costretti a chiedere aiuto per mangiare, un...
Editoriale

Riamare la vita, dire no alla mafia, con l’azione educativa di don Bosco

Nicolò Mannino
Non mi è venuto difficile richiamare l’attenzione di coloro che lo scorso 11 gennaio hanno partecipato alla commemorazione del XXV Anniversario dell’uccisione del piccolo Giuseppe Di Matteo, rapito sequestrato e dopo 779 giorni strozzato e sciolto nell’acido per mano di carnefici mostruosamente diabolici affiliati alla mafia. Nella sala adiacente la chiesa Madre di Altofonte (Comune alle porte di Palermo) don...
Attualità

Legalità: mafia, Rossi “Può approfittare della crisi per espandersi”

Redazione
“La crisi sanitaria in cui ci troviamo pone anche sfide inedite rispetto alle quali occorre vigilare non solo sulla situazione delle carceri che ha portato alla scarcerazione perfino di alcuni capi mafia, rispetto a cui l’associazione delle vittime ha giustamente richiamato all’attenzione”. Lo ha detto il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi nel corso di un video messaggio pubblicato in...