mercoledì, 1 Aprile, 2020

Tag : Costituzione

Politica

Siamo ancora una Repubblica parlamentare?

Giuseppe Mazzei
Chi comanda in Italia? Il Governo o il Parlamento? In base alla Costituzione scritta, Senato e Camera hanno un ruolo centrale e primario: approvano le leggi, indirizzano e controllano l’attività del Governo, svolgono attività di inchiesta su materie di pubblico interesse, concedono e revocano la fiducia al Governo. Il Parlamento in seduta comune, integrato dai delegati regionali, elegge il Presidente...
Il Cittadino

Zaki, noi, le leggi, il potere

Tommaso Marvasi
Si è determinata una insolita unanimità in Italia, attorno al caso del ricercatore egiziano dell’Università di Bologna, Patrick George Zaki, arrestato al suo rientro in Egitto. Insolita perché all’improvviso siamo tutti garantisti e tutti indignati di fronte alle leggi egiziane che hanno consentito l’arresto del ricercatore con l’accusa di attività sovversiva contro lo Stato (egiziano, naturalmente), per le opinioni da lui...
Attualità

La prescrizione di Bonafede e la lezione del Marchese del Grillo

Carmine Alboretti
Le polemiche di questi ultimi giorni sulla prescrizione ci hanno riportato alla mente un celebre dialogo de “Il marchese del Grillo”, capolavoro di Alberto Sordi di cui quest’anno ricorre il centenario della nascita. Paolo Stoppa, altro Maestro del cinema e del teatro italiano, nei panni di Pio VII, rivolgendosi all’aristocratico che gli ha appena confessato di aver corrotto giudici ed...
Società

In nome del popolo italiano

Vittorio Supino
In Italia tutto, dico tutto, si fa IN NOME DEL POPOLO ITALIANO o eufemisticamente per il Bene degli Italiani. La nostra Carta Costituzionale, che tutti oggi, anche a sproposito invocano, “tutto è diventato incostituzionale”, fu approvata, dopo il risultato del referendum del 2 giugno 1946, dall’Assemblea Costituente nella seduta del ventidue dicembre 1947. In vari articoli della stessa viene citato...
Il Cittadino

Letterina di Natale

Tommaso Marvasi
Caro Babbo Natale, Giovanni Calabrese, sindaco di Locri, la mia amatissima città natale, alcuni anni addietro, all’inizio del suo primo mandato, scrisse una “Lettera a Gesù Bambino”, pregandoLo di far lavorare gli impiegati comunali. Da locrese mi metto sulla sua scia e, approfittando di questo mio spazio, scrivo a Te una “letterina di Natale”: non oso rivolgermi più in alto...
Politica

Democrazia sempre più difficile da capire: la Costituzione non parla di vacche

Carlo Pacella
“Senza voler mortificare la libertà del singolo (sancita dall’articolo 67 della Costituzione che riguarda l’esercizio delle funzioni di parlamentare senza vincoli di mandato) sarei per rendere più difficili questi passaggi da un gruppo parlamentare all’altro” ha dichiarato il presidente del Consiglio rispondendo a una domanda dei giornalisti al termine del Consiglio europeo a Bruxelles. Ricordo una vecchia frase attribuita a Giovanni...
Attualità

Costituzione: De Siervo “Uno dei pochi fattori di unità del Paese”

Redazione
“Ancora oggi la Costituzione è uno dei pochi fattori di unità di questo Paese: prevede procedure, valori e principi che sono tuttora vitali. Credo che ci si debba ispirare ancora a quei principi e a quei valori, magari correggendo alcune singole articolazioni”. Questo il messaggio di Ugo De Siervo, presidente emerito della Corte Costituzionale, pronunciato nel corso della “lectio” su...
Politica

Parlamento dimagrito ma sempre lento

Giuseppe Mazzei
Il quarto voto definitivo del Parlamento sulla modifica alla Costituzione che riguarda la riduzione del numero di deputati e senatori è ormai imminente. Si concluderà così l’iter parlamentare ma non sarà finita. Infatti le nuove norme, non essendo state approvate a maggioranza qualificata, saranno sicuramente sottoposte a referendum confermativo. Il risultato di questo referendum che si terrà la prossima primavera...
Politica

Urge check-up alla sanità: c’è Speranza

Giuseppe Mazzei
La nomina di Roberto Speranza al Ministero della Salute è una buona notizia che lascia, come dice il suo cognome, ben sperare per il futuro del servizio sanitario nazionale. Nato 41 anni fa, questo servizio, che continua a chiamarsi nazionale anche se è di competenza delle Regioni, ha bisogno di una urgente e rigorosa messa a punto. La spesa sanitaria...
Società

Radici cristiane

Giuseppe Mazzei
Quanta gente con la memoria corta e ammantata di insopportabile ipocrisia, in questi tempi di polemiche isteriche sull’immigrazione!  Tra il 2002 e il 2004 ci fu un grande dibattito in tutta Europa sul Trattato costituzionale europeo a proposito del  richiamo alle comuni  origini cristiano-giudaiche dell’Europa. In Italia si batterono in tanti affinchè questo principio fosse incluso nella Costituzione europea. In prima...

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni