lunedì, 20 Settembre, 2021

Giuseppe Mazzei

Giuseppe Mazzei
539 Articoli - 0 Commenti
Politica

Prendere voti a destra? Mission Possible per Renzi

Giuseppe Mazzei
“La destra l’altra volta ha vinto. Se non prendiamo i voti della destra, perdiamo. Prendere i voti degli altri non significa snaturarsi”. Così Matteo Renzi ha sintetizzato il suo pensiero e anche la sua strategia. Non ha parlato di voti moderati ma di voti di destra. È un discorso rivolto alla sinistra o al centro che non c’è? Renzi è...
Politica

Draghi non va a caccia di voti per salire al Quirinale

Giuseppe Mazzei
Uno dei pregi di Mario Draghi è la concisione delle sue risposte ai giornalisti. Quanto più le domande sono insidiose tanto più brevi sono le frasi che pronuncia per chiudere subito le questioni. Il contrario dell’arrampicata sugli specchi di molti leader politici. Con questo stile asciutto Draghi assicura: il Governo gode di ottima salute, va avanti incurante delle dispute -elettorali...
Politica

Se Draghi salirà al Quirinale che ne sarà del Pnrr?

Giuseppe Mazzei
Scenari ipotetici passano come nuvole veloci sul cielo di settembre. Lo sfondo è sempre l’elezione del capo dello stato. Se Mattarella sarà rieletto, resterà al Quirinale non per due anni ma per un settennato pieno. Ma se i voti per il secondo mandato non ci saranno Mario Draghi è il nome più quotato. Se Draghi sale sul colle più alto,...
Attualità

Violenza contro medici e giornalisti sia un’aggravante

Giuseppe Mazzei
Il delirio di ignoranza e intolleranza di no vax violenti non solo a parole si scarica su due categorie professionali: medici e giornalisti. Entrambe svolgono una funzione prevista dalla Costituzione. I medici sono i principali attori dell’attuazione del diritto “fondamentale” alla salute (art.32) e i giornalisti hanno il diritto-dovere di informare i cittadini senza subire costrizione alcuna (art.21). I violenti...
Esteri

Contro il terrorismo “difesa collettiva” di Usa, Ue, Russia e Cina

Giuseppe Mazzei
Il terrorismo internazionale di matrice jihadista alza la voce. Le sue minacce si fanno sempre più concrete. Nei prossimi mesi si assisterà ad un’escalation. Motivo? Uno Stato sovrano, l’Afghanistan, è nelle mani di un gruppo di estremisti islamici legati ad al Qaeda e incapaci di fronteggiare altre frange terroristiche come l’Is-k. Al di là degli impregni presi negli accordi di...
Politica

Mattarella, la solidarietà e l’Europa che non c’è

Giuseppe Mazzei
I visionari di Ventotene – Spinelli, Rossi e Colorni – hanno sognato per primi un’Europa federale di popoli e stati. Se avessero trovato ascolto, avremmo oggi anche un’unica politica estera e di difesa Invece l’Europa non parla mai con una sola voce nelle sedi internazionali, non ha un apparato militare e questo la rende una spettatrice irrilevante nel gioco delle...
Esteri

Troppo lontano il decollo dei droni Usa per la caccia a Is-K e Al Qaeda

Giuseppe Mazzei
L’Afghanistan rischia di diventare un hub dove gruppi di terroristi tra loro in competizione si addestreranno e organizzeranno per colpire ovunque nel mondo. Almeno due i più agguerriti: l’Isis del Korhasan (Is-K), nemico dei Talebani, e Al Qaeda storico amico deli nuovi padroni di Kabul. L’Is-K ha già fatto la prima carneficina. I Talebani non ostacoleranno gli Usa se vorranno...
Esteri

Oltre le lacrime del Comandante in capo

Giuseppe Mazzei
Sulla commozione in diretta di Joe Biden c’è chi ironizza, chi preconizza e chi apprezza. I primi parlano di “lacrime di coccodrillo”, tardive dopo gli errori commessi nel ritiro precipitoso. I secondi pensano già alle dimissioni del Presidente e all’arrivo di Kamala Harris, che sarebbe la prima donna  ad entrare nella Casa Bianca non come first lady. Chi apprezza, invece,...
Esteri

Strage dell’Isis afgano all’aeroporto. Kabul: inizia la macabra gara dei terrorismi

Giuseppe Mazzei
La succursale afgana dell’Isis lancia la sfida ai Talebani e ai loro legami con Al Qaeda. Aumentano i rischi per la fase finale dell’evacuazione. Il nuovo regime  non è in grado di garantire la sicurezza delle operazioni. Mentre cerca di accreditarsi come interlocutore credibile impone forti restrizioni alle libertà personali. Vietata anche la musica in pubblico. La riunione del G20...
Attualità

l sindacati già sul piede di guerra. Non mettere piombo sulle ali di Ita

Giuseppe Mazzei
Un pessimo segnale. A meno di un mese dal 26 agosto, giorno in cui sono stati emessi i primi biglietti dalla nuova compagnia di bandiera di proprietà pubblica, il 24 settembre ci sarà il primo sciopero proclamato dai sindacati. Prevale la conflittualità invece della collaborazione. Il management di Ita vede nubi all’orizzonte delle relazioni sindacali che partono come se tanti...