sabato, 15 Giugno, 2024

odio

Società

La spirale dell’odio virus per le democrazie

Giuseppe Mazzei
Estirpare alla radice ogni forma di intolleranza è essenziale per impedire le tentazioni totalitarie che si stanno diffondendo in Europa, sotto forma di esasperati populismi che minacciano di indebolire le democrazie conquistate col sacrificio di tante vite umane. Tra le tante differenze tra le democrazie liberali e le varie forme di autoritarismo una molto rilevante riguarda la gestione dell’odio: un...
Esteri

Modi, accusato di incitare l’odio, ha chiamato i musulmani “infiltrati” in un comizio elettorale

Ettore Di Bartolomeo
Il principale schieramento di opposizione in India ha espresso severe critiche nei confronti del Primo Ministro Narendra Modi, imputandogli di instigare l’intolleranza religiosa con affermazioni che etichettano i musulmani come “intrusi”. Durante un incontro elettorale in Rajasthan, Modi ha accusato il Congresso di affermare che “i musulmani dovrebbero avere la precedenza sull’accesso alle risorse del paese”. Abhishek Manu Singhvi, portavoce...
Società

Il Papa: “Guardare a madri e donne per uscire dalle spirali di odio”

Stefano Ghionni
Nella Messa celebrata ieri in Vaticano in occasione della Solennità di Maria Santissima Madre di Dio e della 57esima Giornata Mondiale della Pace, il Papa davanti a circa 7mila fedeli ha pronunciato parole di profonda riflessione sulla figura di Maria, indicandola come un modello di femminilità e una fonte di pace tanto necessaria nei tempi attuali. Francesco ha esortato la Chiesa a riscoprire il suo volto femminile, per assomigliare maggiormente...
Società

FRA: l’incitamento all’odio on line può essere amplificato dagli algoritmi

Paolo Fruncillo
Il rapporto sulla moderazione dei contenuti online della FRA, l’Agenzia europea per i diritti fondamentali, esamina le sfide legate all’individuazione e alla rimozione dei discorsi di incitamento all’odio dai social media. Il documento appena pubblicato sostiene che “l’incitamento all’odio online è un problema crescente nelle società digitalizzate di oggi. Donne, neri, ebrei e rom sono spesso bersagli e l’odio online...
Esteri

L’Università del Wisconsin condanna la marcia neonazista nella capitale Madison

Valerio Servillo
L’Università del Wisconsin-Madison ha condannato una marcia neonazista svoltasi nella giornata di sabato nella capitale dello Stato. Secondo l’università, un gruppo suprematista bianco che portava bandiere decorate con svastiche e “altri simboli nazisti” ha marciato dallo State Street Mall al Campidoglio intorno a mezzogiorno. Il dipartimento di polizia di Madison ha stimato in circa venti le persone che hanno marciato...
Attualità

L’odio contro gli Ebrei un cancro aggressivo

Giuseppe Mazzei
Il rigurgito di antisemitismo cui stiamo assistendo in questi giorni è raccapricciante. Suona come un campanello di allarme. Indica il dilagare della distruzione della ragione che sembra essere diventata la cifra del nostro tempo. Un tempo in cui emergono gli istinti peggiori, in cui la riflessione critica è sommersa da ondate di odio. Come un magma che cova nella psiche...
Società

Mattarella: “I germi dell’odio alimentano le minacce terroristiche”

Stefano Ghionni
Dal terrorismo internazionale all’immigrazione, dalla sicurezza nazionale al clima. Ieri il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha toccato parecchi temi al Quirinale nel corso del suo messaggio indirizzato ai Prefetti d’Italia e i Consiglieri di Prefettura di nuova nomina, attualmente impegnati nel Corso di formazione. A personalità, insomma, cui spetteranno decisioni importanti per il futuro del Paese. Partendo dalla stretta...
Esteri

L’assalto contro Israele e il riflesso condizionato a favore dei carnefici

Giuseppe Mazzei
Putin invade l’Ucraina? È colpa dell’Ucraina, dell’Europa e della Nato. Hamas assalta Israele? È colpa di Israele e degli Stati Uniti. Un giorno -chissà- alla Corea del Nord salterà in testa di lanciare missili su Tokyo? Sarà colpa del Giappone. E se l’Iran insieme alla Siria volesse colpire l’Arabia saudita? Sarebbe colpa di Riad e dei suoi amici americani e...
Attualità

Se il seme dell’odio colpisce lo Stato

Giuseppe Mazzei
Le minacce di morte a Giorgia Meloni seguono di qualche giorno quelle contro il Ministro Calderoli. I seminatori di odio possono essere soddisfatti. Non è questo quello che volevano? A furia di legittimare l’odio, consacrandolo come modello di relazioni sociali, politiche, economiche, legittimandolo nei talk show, nei titoli dei giornali e nel cicaleccio violento sui social, qualcuno comincia a prendere...