martedì, 9 Agosto, 2022

al-Qaeda

Esteri

Contro Isis e Al Qaeda necessaria presenza Usa tra Pakistan e Afghanistan

Kevin Donegan*
Nell’Iraq senza la presenza degli Stati Uniti, la nascita dell’ISIS è stata facilitata. Con le conseguenze che abbiamo visto gli orribili atti di terrorismo dell’ISIS, l’uccisione di innocenti in tutta Europa, la loro spietata uccisione e mutilazione di coloro che non sono allineati con le loro convinzioni, l’induzione delle donne alla schiavitù sessuale, e l’insensata distruzione degli artefatti storici. Di...
Esteri

20 anni a Kabul non inutili per la lotta al terrore

Mike Leiter*
Una delle narrazioni che emergono dalla tragedia in Afghanistan è che il nostro ritiro rappresenta un ritorno a una situazione pre-9/11 che ci espone allo stesso rischio che ha portato alla morte di quasi 3.000 americani 20 anni fa. Se è vero che delle speranze americane poco o nulla si è realizzato in Afghanistan, dal punto di vista puramente dell’antiterrorismo...
Esteri

Troppo lontano il decollo dei droni Usa per la caccia a Is-K e Al Qaeda

Giuseppe Mazzei
L’Afghanistan rischia di diventare un hub dove gruppi di terroristi tra loro in competizione si addestreranno e organizzeranno per colpire ovunque nel mondo. Almeno due i più agguerriti: l’Isis del Korhasan (Is-K), nemico dei Talebani, e Al Qaeda storico amico deli nuovi padroni di Kabul. L’Is-K ha già fatto la prima carneficina. I Talebani non ostacoleranno gli Usa se vorranno...
Esteri

Usa fuori da Kabul? Difficile prevenire Isis e al Qaeda

Daniel Hoffman*
All’avvicinarsi dell’anniversario del 11/9, dopo decenni di operazioni antiterrorismo estremamente efficaci e terribili fallimenti nella costruzione della nazione, l’Afghanistan è più che mai un pericolo chiaro e presente per gli Stati Uniti. Siamo ancora nel mirino dei talebani, di Al Qaeda e dell’ISIS, che vivono nello spazio privo di governo dell’Afghanistan. Gli Usa hanno sempre sostenuto che non vi era...
Esteri

Strage dell’Isis afgano all’aeroporto. Kabul: inizia la macabra gara dei terrorismi

Giuseppe Mazzei
La succursale afgana dell’Isis lancia la sfida ai Talebani e ai loro legami con Al Qaeda. Aumentano i rischi per la fase finale dell’evacuazione. Il nuovo regime  non è in grado di garantire la sicurezza delle operazioni. Mentre cerca di accreditarsi come interlocutore credibile impone forti restrizioni alle libertà personali. Vietata anche la musica in pubblico. La riunione del G20...
Esteri

Dal G7 un’azione comune dopo la debacle afgana

Giuseppe Mazzei
In vista del G20 straordinario su iniziativa di Draghi, il G7 deve far capire che il coinvolgimento di Cina e Russia non può costituire un’umiliazione per gli Stati Uniti e l ‘occasione per Putin e Xi per approfittare cinicamente di questa crisi. Strizzare gli occhi ai Talebani e rafforzarne il potere potrebbe rivelarsi un calcolo sbagliato anche per Russia e...
Esteri

Il Sahel è un’arena crescente di concorrenza per gruppi jihadisti

Giampiero Catone
All’inizio di novembre, un autobus che trasportava diversi lavoratori della società mineraria canadese Semafo, è stato preso d’assalto in un’imboscata da uomini armati, causando 38 morti e circa 60 feriti. Il personale straniero, invece, è stato risparmiato perché era a conoscenza di molti dei rapimenti oltre altri rischi per la sicurezza posti dai jihadisti. Attacchi perpetrati da uomini armati avevano...
Esteri

Il Dipartimento della Sicurezza Interna riconosce come terroristi i gruppi che commettono crimini d’odio

Giampiero Catone
Il 20 settembre 2019, il Dipartimento della Sicurezza Nazionale Americano ha finalmente riconosciuto l’esistenza di una strategia terroristica interna agli Stati Unititi pericolosa più di quanto non lo sia quella straniera Jihadista. Negli Stati Uniti, negli ultimi anni sono stati commessi più attacchi da parte di persone motivate dal razzismo, dall’antisemitismo e dall’odio contro l’immigrazione che da quelle ispirate da...
Esteri

La morte di Hamza

Giampiero Catone
Mercoledì, diversi funzionari statunitensi senza nome sembrano confermare la morte di Hamza bin Laden, figlio del fondatore di al-Qaeda e leader di lunga data Osama bin Laden. I dettagli sulla morte di Hamza sono stati oscuri, anche se ora sembra che gli Stati Uniti abbiano avuto un ruolo nell’operazione che ha ucciso il giovane Bin Laden. Il presidente Trump ha...