domenica, 16 Gennaio, 2022

Iraq

Esteri

Contro Isis e Al Qaeda necessaria presenza Usa tra Pakistan e Afghanistan

Kevin Donegan*
Nell’Iraq senza la presenza degli Stati Uniti, la nascita dell’ISIS è stata facilitata. Con le conseguenze che abbiamo visto gli orribili atti di terrorismo dell’ISIS, l’uccisione di innocenti in tutta Europa, la loro spietata uccisione e mutilazione di coloro che non sono allineati con le loro convinzioni, l’induzione delle donne alla schiavitù sessuale, e l’insensata distruzione degli artefatti storici. Di...
Esteri

L’Iraq insegna: la presenza Usa conta, al di là dei numeri

Kevin Donegan*
Bisogna imparare dagli errori commessi in passato. La decisione di andar via dall’Iraq nel 2011 fu pessima. Anche se ben eseguita e anche se la leadership irachena non voleva negoziare uno “Status of Force Agreement” a protezione dei soldati americani. Nel dicembre 2011, ero in un piccolo complesso statunitense vicino a Baghdad. Parlavo con i leader di uno dei nostri...
Attualità

Libertà e democrazia: vanno difese e promosse non “esportate”

Giuseppe Mazzei
76 anni dopo la vittoria contro il nazifascismo e 22 anni dopo la caduta del Muro di Berlino si profila uno scenario internazionale preoccupante: l’espansione dei regimi autoritari, dittatoriali e violenti e il rischio di un arretramento delle democrazie liberali che hanno avuto negli Stati Uniti e nell’Europa i modelli più avanzati. Battere in ritirata sarebbe un catastrofico errore che...
Esteri

Vertice Di Maio-Blinken. Contro il terrorismo a fianco degli Usa, all’Italia il comando in Iraq?

Anna La Rosa
Totale convergenza tra Italia e Usa sulla strategia da adottare nella lotta al terrorismo internazionale, stesso impegno a promuovere la democrazia e i diritti umani al termine del vertice tra il ministro Luigi di Maio e il segretario di Stato Usa, Antony Blinken, che ha incontrato Mario Draghi. Importante risultato dalla riunione ministeriale della Coalizione globale anti-Daesh (acronimo arabo di Stato islamico dell’Iraq e del Levante) a Roma. A preoccupare in questo...
Attualità

Papa Francesco in Iraq: “Anche in mezzo a devastazioni c’è il trionfo della vita”

Redazione
“Questo nostro incontro dimostra che il terrorismo e la morte non hanno mai l’ultima parola. L’ultima parola appartiene a Dio e al suo figlio vincitore del peccato e della morte. Anche in mezzo alle devastazioni del terrorismo e della guerra, possiamo vedere, con gli occhi della fede, il trionfo della vita sulla morte”. Lo ha detto Papa Francesco dalla chiesa...
Attualità

Mattarella: “Ringrazio il Papa per viaggio apostolico in Iraq”

Redazione
“Desidero far pervenire a Vostra Santità un sentito ringraziamento per il messaggio che ha voluto indirizzarmi nel momento in cui – dopo la lunga pausa imposta dalla pandemia – si accinge a partire per il tanto desiderato Viaggio Apostolico in Iraq. Realizzando un proposito che San Giovanni Paolo II non poté attuare, la Sua presenza in Iraq rappresenta per le...
Attualità

Il coraggio del Papa

Giampiero Catone
Domani Papa Francesco sarà in Iraq, dove si tratterà tre giorni, per incontrare una comunità cristiana segnata dal martirio e dalle persecuzioni, falcidiata da un lungo e disastroso conflitto e dal fanatismo del pregiudizio e del fanatismo islamista. Il suo sarà un messaggio di pace e riconciliazione, caratterizzato da incontri con i fedeli sia con gli esponente di altre fedi,...
Esteri

Coronavirus: in Iraq riduzione temporanea contingente italiano

Redazione
A seguito dell’emergenza Covid-19, la NATO e il Comando Multinazionale responsabile delle operazioni in Iraq hanno disposto ai vari comandi nei teatri operativi, sotto la sua guida, la sospensione momentanea delle attività addestrative, garantendo comunque le capacità essenziali. Conseguentemente lo Stato Maggiore della Difesa a tutela della salvaguardia della salute dei propri militari e per evitare eventuali contagi che limiterebbero...
Esteri

L’audace attacco americano ci avvicina ad una terza guerra mondiale?

Giampiero Catone
L’iconico comandante del Corpo di Guardia della Rivoluzione iraniana, è stato ucciso in un attacco aereo a Baghdad. L’attacco aereo ha anche ucciso Abu Mahdi al-Muhandis, vice comandante delle milizie appoggiate dall’Iran che operano in Iraq. L’azione costituisce un forte messaggio su come gli Stati Uniti intendono affrontare “la questione iraniana” e solleva allo stesso tempo importanti e preoccupanti domande...
Esteri

Gli Stati Uniti uccidono Qassem Soleimani in una escalation di tensioni con l’Iran che non sembra avere fine

Enzo Cartellino
Ultimo atto, ma solo in ordine di tempo di una trama che segna lo scenario internazionale da oltre mezzo secolo. L’uccisione del generale iraniano Qassem Soleimani in Iraq, rischia di rappresentare la pedina mancante capace di far crollare l’intero mosaico. Soleimani era il comandante di punta del Corpo della Guardia Rivoluzionaria Islamica – Qods Force (IRGC-QF) che, negli ultimi due...