venerdì, 12 Agosto, 2022

Opzione donna

Attualità

Previdenza. sindacati pronti al nuovo confronto: flessibilità in uscita e aumento delle pensioni

Maurizio Piccinino
“Momento di agire”. I sindacati sono pronti ad arginare quella che definiscono: “una situazione drammatica”. Salari e pensioni sono una priorità che, scandisce il leader della Cgil, Maurizio Landini, “Anche al Governo”,  osserva, “si stanno rendendo conto che la situazione è esplosiva, manca una mensilità piena ai lavoratori”. “Il 2 maggio abbiamo avuto un incontro con il presidente del Consiglio”,...
Attualità

Pensioni. Contrasti sulla flessibilità. Sindacati: no a tagli pesanti per le uscite. Il Governo insiste sul calcolo contributivo

Giampiero Catone
Sulla flessibilità in uscita si incaglia il confronto sindacati Governo sulla riforma delle pensioni. Passi avanti sono stati fatti per le tutele ulteriori dedicate ai lavoratori disoccupati, gravosi e invalidi, così per Opzione Donna e un percorso di sostegni ai giovani. Argomenti su cui ci sono scelte che sono condivise e un orientamento favorevole del Governo nel proseguire il dialogo....
Società

Inps: norme inapplicabili per Ape sociale degli edili

Giampiero Catone
Sulla previdenza nuovo stop nei rapporti tra sindacati e Governo. Mentre l’Inps chiede chiarimenti sulle norme di prepensionamento dei lavoratori edili. Per l’istituto c’è un problema di interpretazione, in altri versi, per accedere ad Ape sociale e taglio di età da 36 a 32 anni, vale il contratto o il profilo professionale del lavoratore? Attualmente a parità di mansioni, un...
Politica

Vertice con Draghi su Rdc, bonus fiscali, e Opzione donna

Maurizio Piccinino
Si riapre il cantiere delle riforme. La riscrittura di alcune norme per Reddito di cittadinanza, bonus e sgravi fiscali e gli “aggiustamenti” previdenziali con l’inserimento di nuovi requisiti per Opzione donna, sono stati al centro del vertice convocato dal premier Mario Draghi per mettere ordine alla legge di Bilancio. Nessuna modifica sarà apportata dal Governo al testo della Legge di...
Economia

Pensioni. Accordo più vicino. Uscite flessibili, età ridotte

Maurizio Piccinino
Ritocchi e aggiustamenti che vanno nella direzione di una imminente ripresa del dialogo tra Governo e parti sociali. Il tema che poi sta a più cuore ai partiti, sindacati – ma anche alle piccole imprese – è quello della previdenza, terreno su cui arriva una schiarita. La “scomparsa” dell’innalzamento dell’età anagrafica per la pensione anticipata delle lavoratrici. Per Opzione Donna,...
Politica

Pensioni, lavoro, RdC si cambia con equilibrio

Maurizio Piccinino
Lavoratori, imprese, famiglie e giovani. Questi i principali soggetti della maxi manovra di Bilancio che avranno un impatto notevole nei prossimi mesi nella vita socio economica del Paese. I capitoli più rilevanti sono quelli relativi a pensioni, Reddito di cittadinanza ammortizzatori sociali. Queste tutte le novità. La previdenza secondo Draghi Più che una riforma quella varata dal Consiglio dei ministri...
Politica

Pensioni, accordo in salita. Patto su Opzione Donna, Ape sociale e lavori gravosi

Maurizio Piccinino
Nel labirinto delle pensioni c’è un passo avanti, ma la via di un accordo rimane in salita.I sindacati e con loro i partiti portano a casa Opzione Donna, Anticipo di pensione e lavori gravosi. Un risultato che va in sinergia con la riduzione del cuneo fiscale per il lavoro che avrà una dote finanziaria di 8 miliardi. Ma per Cgil,...
Lavoro

Difficile mediazione di Orlando tra sindacati e Confindustria: licenziamenti, prudenza. Riformare gli ammortizzatori sociali

Giulia Catone
Una partita complessa, tra le più importanti che il Governo Draghi dovrà affrontare. In ballo da un lato oltre un milione di lavoratori che sono appesi dal 2020 al blocco dei licenziamenti dall’altro gli industriali che puntano i piedi su eventuali nuove proroghe. I sindacati nella riunione tenuta con il ministro del Lavoro, Orlando sono stati chiari, (e preoccupati): è...
Lavoro

Occupazione, il grande crollo delle donne al lavoro. Sempre più precarie, meno valorizzate e pagate. E c’è chi spera solo in “Opzione donna”

Angelica Bianco
Un crollo quasi esclusivamente al femminile. Così l’Istat certifica la crisi occupazionale che riguarda le donne, una discesa verso la disoccupazione che ha raggiunto numeri intollerabili per un Paese che rivendica il suo ruolo di potenza industriale e di parità di genere. I dati sono eccezionalmente negativi e dimostrano come la crisi avanza colpendo le fasce di popolazione più debole...