lunedì, 15 Aprile, 2024

NADEF

Economia

Crescita zero dell’economia europea anche nel terzo trimestre del 2023

Marco Santarelli
Lieve contrazione dell’economia europea. Dalla seconda stima preliminare pubblicata dall’ufficio statistico dell’Unione europea (Eurostat) emerge che nel terzo trimestre del 2023 il Prodotto interno lordo destagionalizzato nell’area euro è diminuito dello 0,1% rispetto al mese precedente. Eurostat ha reso noto che il Pil nel secondo trimestre era cresciuto dello 0,2%, segno che negli ultimi sei mesi l’economia europea non ha...
Economia

S&P conferma il rating sull’Italia: BBB con outlook stabile

Anna Garofalo
Ieri in tarda serata è arrivato il primo giudizio ‘straniero’ sui conti pubblici italiani dopo Nadef e Manovra economica. E Standard and Poor’s Corporation ha confermato per il Belpaese il Rating BBB (in pratica due tacche al di sopra della temuta soglia spazzatura, quella tipica dei Paesi a elevato rischio default) con outlook stabile il quale “bilancia la nostra visione...
Economia

Finanziaria 2024, Confcommercio: “Ok su fisco e lavoro, ma servono misure strutturali”

Maria Parente
La manovra finanziaria per il 2024, che dovrebbe ammontare a 27,2-27,3 miliardi, è stata definita da Confcommercio come “sobria e prudente”, in considerazione “di uno scenario geopolitico e congiunturale difficile ed esposto a rischi di peggioramento”. Contrasto all’inflazione Secondo la Confederazione, “spiccano, a contrasto dell’impatto dell’inflazione sui livelli di reddito bassi e medio-bassi, gli interventi in materia di riduzione del...
Economia

Arrivata la terza rata del Pnrr. Meloni: risorse importanti per intervenire in ambiti cruciali

Lorenzo Romeo
Arriva la terza rata del Pnrr da 18,5 miliardi di euro. “E’ un passo importante per un’Italia che torna finalmente a credere nelle sue capacità”, ha rivendicato la premier Giorgia Meloni. Con i fondi del Pnrr è stato incassato “circa il 44% dell’intero ammontare delle risorse del NextGeneration Eu”, ha aggiunto: “risorse importanti che serviranno a intervenire in ambiti cruciali...
Società

Previdenza femminile. Il Governo pensa a “Quota84” o “Ape donna”

Valerio Servillo
Calcoli, stime, nuove misure e forse nuove opportunità per una previdenza al femminile. Le pensioni, secondo le stime, seguiranno gli andamenti dell’invecchiamento della popolazione: cresceranno fino al 2045-2050, quando sarà esaurita la generazione dei baby boomer, per poi cominciare rapidamente a scendere. E proprio in questi anni comincia la curva verso l’alto. La popolazione è costituita per più della metà...
Economia

Confartigianato. Dalla Nadef effetti espansivi grazie alla manovra 2024-2026

Maria Parente
“In un contesto nazionale e internazionale caratterizzato dall’incertezza, l’impiego della politica fiscale risulta di non facile gestione”. È la premessa dello studio della Confartigianato sulla politica fiscale che per la Confederazione appare un “intreccio dei diversi elementi. Per districare le difficoltà e cogliere anche gli aspetti positivi la Confartigianato ne ha discusso nella presentazione del 26° report dal titolo: “Prospettive...
Politica

Meloni: Nadef, scelte economiche serie e di buon senso

Maurizio Piccinino
L’asticella delle crescita del Pil si ferma allo 0,8%. Troppo poco per guardare con euforia al prossimo futuro. Per il Governo la parola d’ordine  torna ad essere “serietà”.  Ieri sera stime, aspettative e cifre sono state discusse e approvate dal Consiglio dei ministri. Un Cdm che ha dato il via libera anche al nuovo decreto migranti; la proroga per il...
Economia

Previdenza. Pressing dei sindacati. Cambiano Opzione donna e Ape sociale

Ettore Di Bartolomeo
Ai sindacati non bastano più i “tavoli tecnici”, per la riforma delle pensioni. Chiedono scelte concrete e numeri su quanto il Governo intenda investire nella Manovra. Ieri all’ennesimo faccia faccia, questa volta sulla previdenza complementare, con i tecnici dell’osservatorio del Ministero del Lavoro, la segretaria confederale della Cgil Lara Ghiglione risponde in modo duro, per lei si tratta di: “appuntamenti...
Politica

Governo del fare o del farò?

Giuseppe Mazzei
Meloni vuol segnare un cambio di passo rispetto ai governi del passato e caratterizzare il suo come un Esecutivo concreto che i problemi li affronta senza rinvii. È una grande sfida che comporta anche decisioni impopolari e poco attente alle dinamiche elettorali. Dopo la breve pausa che si è concessa, il Presidente del Consiglio dovrà rifare il punto nave dell’azione...
Attualità

Previdenza, trattative nel labirinto delle quote. Ipotesi 41 anni di contributi senza limiti per l’età

Maurizio Piccinino
Ai sindacati preme avere risposte chiare ed efficaci sulle quali avviare il confronto. Al Governo invece, prima di decidere le misure pensionistiche da adottare nel 2024, interessa, conoscere lo stato dell’economia che si avrà in autunno. Nel mezzo una trattativa che procede a rilento. Tra le ipotesi la più caldeggiata dai sindacati è Quota 41 secca, (41 anni di contributi...