domenica, 24 Gennaio, 2021

Tag : infrastrutture

Attualità

Periodi infecondi

Raffaele Bonanni
Nessuno può negare che i periodi infecondi per la cultura e le arti, per le grandi realizzazioni della tecnica, delle infrastrutture, della architettura, della economia, corrispondano ai tempi in cui l’uomo perde la cognizione di sé stesso, della sua identità, della sua storia, del suo legame con il Creatore. Ad esempio, guardiamo con profondità ed attenzione a questo ultimo ventennio...
Economia

Non solo credito, finanza e garanzie di Stato

Tommaso Paparo
Iricav 2020-2040: nuove opere pubbliche e infrastrutture per i prossimi 20 anni di economia e occupazione. La sensazione che emerge dalla lettura dei vari testi normativi è che si cerchi la soluzione alla crisi economica, post covid-19, con una bolla di misure finanziarie, immissione di liquidità garantita da debito pubblico (dallo Stato, tramite la Sace): come se la soluzione a...
Ambiente

I progetti per salvare l’Italia

Maurizio Piccinino
Non ci stanno a passare per “Quelli del No”, così da Legambiente arriva la maxi richiesta al Governo ed Enti interessati, di aprire subito 170 cantieri strategici per rilanciare investimenti e occupazione. Alla faccia delle polemiche sull’ambientalismo, e sul freno che che questo comporterebbe, l’associazione ha realizzato un elenco certosino, suddiviso per Regione e per tipologia di intervento: messa in sicurezza,...
Società

Itinerari Etruschi, 28/10 bando per potenziare infrastrutture

Redazione
È fissata al prossimo 28 ottobre l’apertura del bando per la concessione di contributi destinati a realizzare e potenziare le infrastrutture sui tracciati degli Itinerari Etruschi per interventi di messa in sicurezza e adeguamento agli standard di fruibilità e percorribilità. Le risorse a disposizione ammontano a 282 mila euro, la procedura è a sportello (fino ad esaurimento risorse). “Una misura...
Economia

Come riportare l’Italia all’eccellenza

Paolo Prisco
Il “Conte bis” si è presentato ai nastri di partenza con una nuova alleanza politica e soprattutto con un programma di ben 26 punti. Ma servono 26 punti per rimettere a posto un paese che dopo molti anni di crisi non crede più tanto in sé stesso? Riportare l’Italia all’eccellenza richiederà un buon decennio e la selezione di alcune priorità....
Società

L’imperativo delle grandi opere

Antonio Falconio
Dalla fine del primo mezzo secolo della Repubblica, che si vide liquidato per iniziativa giudiziaria, ma anche per viltà di molti protagonisti della politica, l’assetto che aveva garantito decenni di sviluppo per l’Italia, nella realizzazione delle grandi infrastrutture, ha fatto il cammino del gambero rispetto alle scelte di avanguardia degli anni compresi tra il 1950 e il 1970. Una pregiudiziale ambientalista...

Questo sito web utilizza i cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Se continui ad utilizzare il sito ne assumiamo che tu sia concorde. Accetta Maggiori Informazioni