giovedì, 22 Febbraio, 2024

Camera

Politica

Legge di Bilancio sì definitivo

Stefano Ghionni
Nell’Aula della Camera, la Legge di Bilancio ha ottenuto ieri il via libera diventando ufficialmente legge, con un responso di 200 voti favorevoli, 112 contrari e 3 astenuti. Il provvedimento, dopo l’ok del Senato, è uscito dalla seconda lettura senza modifiche e senza voto di fiducia. Un passo importante per il governo che, attraverso questa manovra, si propone di mettere...
Politica

Forlani ricordato alla Camera: “Un uomo dalla grande visione politica, un europeista convinto”

Stefano Ghionni
Un pomeriggio, quello di ieri, dedicato alla memoria di Arnaldo Forlani, uno dei massimi esponenti nazionali della Democrazia Cristiana nonché uno dei più importanti politici italiani dagli anni Settanta fino ai primi anni Novanta, scomparso il 6 luglio scorso. Un vero tributo che si è tenuto all’interno dell’aula dei gruppi parlamentari di Montecitorio, alla presenza tra gli altri anche del...
Politica

Dl intercettazioni, sì della Camera. Stretta su diffusione e spese

Ettore Di Bartolomeo
Al voto di fiducia la maggioranza di Centrodestra risponde in modo compatto. Alla Camera il maxi decreto legge con le disposizioni urgenti in materia di processo penale, di processo civile, di contrasto ai piromani, di recupero dalle tossicodipendenze, di salute e di cultura, in materia di personale della magistratura e della Pa; passa con 164 voti favorevoli e 68 i...
Politica

Il bicameralismo è più imperfetto che paritario

Domenico Turano
È ormai remota la data del 4 dicembre del 2016 quando gli italiani vennero chiamati a decidere su una serie di riforme della nostra Carta costituzionale, tra cui la più radicale riguardava proprio il superamento del bicameralismo paritario, benché sarebbe più esatto dire imperfetto proprio per molte e rilevanti differenze, fatta eccezione per gli identici poteri e funzioni. Sono di...
Politica

DEF: Autogol della maggioranza. Il Governo ai tempi supplementari. Si voterà una nuova relazione. Meloni: confermato il CdM del 1° Maggio

Giuseppe Mazzei
Un pasticcio veramente inspiegabile se non con due ipotesi. O qualcuno nella maggioranza si è dimenticato che per approvare lo scostamento di Bilancio serve la maggioranza assoluta e non quella relativa. Oppure qualcuno nella coalizione voleva costringere Giorgia Meloni a spostare il Consiglio dei ministri previsto il 1° Maggio togliendole così un effetto comunicativo di sicuro impatto. Come che sia,...
Esteri

Faide interne al partito repubblicano nella corsa alle nomination 2024 per Camera e Senato

Federico Tremarco
Non solo Trump. Al’interno del partito repubblicano, le varie correnti si stanno scontrando per le nomine in vista delle prossime elezioni del 2014. Si inizia dalle primarie per il Senato in West Virginia. Da un lato, il leader della minoranza al Senato Mitch McConnell, il National Republican Senatorial Committee e il Senate Leadership Fund, stanno spingendo affinché scenda in campio...
Attualità

Meloni: “Basta calunnie su Cutro”. Duro scontro con Conte su Kiev. Calenda: Lega assente, Governo in crisi

Maurizio Piccinino
Arriva dopo un dibattito polemico con punte al vetriolo con sullo sfondo il giallo delle assenze leghiste, il via libera della Camera alla risoluzione di maggioranza relativa alle comunicazioni del presidente Giorgia Meloni sul prossimo Consiglio europeo. Vertice che si terrà oggi e domani 24 marzo, su temi come la guerra in Ucraina, l’energia e i migranti. Il confronto parlamentare...
Attualità

I presidenti repubblicani della Camera chiedono al procuratore distrettuale di Manhattan di testimoniare sull’indagine Trump

Alex Di Gregorio
I presidenti del comitato repubblicano delle tre camere hanno inviato una lettera al procuratore distrettuale di Manhattan, Alvin Bragg, chiedendogli di testimoniare davanti al Congresso sulla questione che potrebbe incriminare l’ex Presidente Donald Trump. Una questione che, per i Presidenti, sembra essere una decisione motivata politicamente. “Un abuso senza precedenti dell’autorità giudiziaria – hanno affermato – l’incriminazione di un ex...
Politica

La manovra vede l’alba. Ora la volata in Senato

Maurizio Piccinino
Maratona notturna e  alle prime luci dell’alba della Vigilia di Natale il varo della Manovra del Governo Meloni. Un percorso inquieto, accidentato dai sospensioni, errori e polemiche ma anche accordi bipartisan che hanno segnato le misure di un Bilancio che ha in dote 35 miliardi, 21 dei quali contro il caro energia. Nella legge di Bilancio c’è  l’ok a innovazioni,...
Politica

Una via moderata per la premiership di Meloni

Giampiero Catone
Dopo l’elezione dei Presidenti di Senato e Camera siamo all’ultimo tratto prima del conferimento dell’incarico da parte di Mattarella per la formazione del nuovo Governo cui sta già lavorando Giorgia Meloni non senza le difficoltà emerse anche in maniera inconsueta all’interno della coalizione di centrodestra. Attendiamo con interesse il nuovo Esecutivo, il primo guidato da una donna e il primo...