domenica, 26 Maggio, 2024

Zar

Politica

Meloni: “O atlantismo o niente governo”. Il debole di Silvio per lo Zar

Giuseppe Mazzei
Se Forza Italia fosse un partito all’antica espellerebbe tempestivamente Berlusconi. Ma così non è. E quindi ci chiediamo: cosa dirà oggi il Cavaliere per creare ancora problemi a Giorgia Meloni? Capirà che il suo feeling con Putin lo avvicina a Salvini e scava la fossa alla sua creatura politica? Berlusconi darà filo da torcere a Giorgia Meloni. Questo rafforzerà il...
Attualità

La parata in Zar minore segno di debolezza interna

Giuseppe Mazzei
Putin ha deluso un pò tutti. Quelli che si aspettavano i toni trionfalistici di una vittoria che non è all’orizzonte. Quelli che erano in ansia per una possibile chiamata generale alle armi dei russi per una mobilitazione contro l’Occidente. Quelli che speravano  di veder volare le colombe sui missili che hanno sfilato sulla Piazza Rossa. Nulla di tutto questo. Putin...
Esteri

Nei sogni di Putin non c’è l’Unione sovietica ma la Russia degli Zar

Bill Rapp*
Di recente mi sono imbattuto in un materiale che fornisce un assaggio della storia russa per come la vede Putin, e che può aiutarci a capire da dove proviene quest’uomo e dove vuole portare la Russia, e in effetti il mondo. Purtroppo, questa intuizione non è incoraggiante. Nel suo libro del 2017, The Lost Kingdom, lo storico di Harvard Serhii...
Il Cittadino

Crimini (non necessariamente di guerra)

Tommaso Marvasi
Non sarà sfuggita una notizia secondaria (che secondaria non è): la Corte Penale Internazionale ha aperto un’inchiesta su possibili crimini di guerra e contro l’umanità commessi da Putin e dalla Russia nell’invasione dell’Ucraina. La notizia non ha avuto il rilievo giornalistico che viene dato per incriminazioni di personaggi famosi per ipotesi di reato molto meno gravi. Il punto è che...
Esteri

Lo Zar Putin e lo “stile” del Cremlino: nessun cambiamento sostanziale…

Enzo Cartellino
Le dinamiche che oggi muovono il sistema internazionale sono caratterizzate da aleatorietà, fluidità e incertezza. Sono tante le repentine trasformazioni capaci di sovvertire le ipotesi di equilibrio che via via si sono configurate nel tempo dalla caduta del muro di Berlino ad oggi. In Russia però, già solo dopo un decennio da quel 1989, si presentava prepotentemente una nuova figura...