domenica, 18 Aprile, 2021

CRIF

Economia

Disoccupazione record e povertà delle famiglie. La politica faccia scelte coraggiose

Giampiero Catone
Il baratro della crisi si allarga. Non servono ritocchi ma  riforme radicali. Fisco, giustizia e burocrazia hanno carichi impossibili da smaltire e serve azzerare il passato. La politica scenda tra le persone e capirà che servono scelte popolari e incisive. La disoccupazione torna a fare un balzo da paura, la crisi economica non dà tregua, i debiti di famiglie e...
Economia

Le ricette 5S per la rinascita delle PMI

Anna La Rosa
Continuiamo il nostro giro di opinioni tra i partiti sul tema scottante delle norme che regolano il registro della Crif, la centrali rischi ossia l’archivio di informazioni sui debiti di famiglie e imprese verso il sistema bancario, rivolgendoci al senatore Emiliano Fenu, capogruppo M5S in commissione Finanze al Senato. Senatore, saltando una rata di muto o di affitto, si rischia l’iscrizione...
Economia

Crif: Misiani (PD), confronto con Abi e maggiori garanzie anche per i debitori

Giuseppe Mazzei
Le PMI sono il tessuto connettivo del nostro paese ed è li che si dovrebbero concentrare gli sforzi della politica per assicurare la ripartenza. Sono tanti i “lacciuoli” che le tengono intrappolate (burocrazia farraginosa e lenta, difficoltà di accesso al credito, etc.), ma La Discussione ritiene che le norme che regolano la Crif, la Centrale rischi delle banche, siano tra...
Economia

Ettore Rosato (Iv), se non si interviene sulla Crif si lascia campo libero all’usura

Cristina Calzecchi Onesti
Le piccole e medie imprese, che costituiscono la parte preponderante del sistema economico del nostro paese, sono anche quelle che stanno pagando il prezzo più alto della attuale crisi. A pesare sulla loro situazione non sono solo le perdite derivanti dalle chiusure forzate e dalle capacità di spesa ridotte, ma anche quelle disfunzioni sistemiche pre-pandemiche come la difficoltà di accesso...
Economia

Liberiamo imprese e famiglie dagli enigmatici pesi di una CRIF e da milioni di cartelle fiscali

Giampiero Catone
Serve una prova di responsabilità e fiducia verso il Paese. Lo Stato e la politica sappiano comprendere le difficoltà di famiglie e imprese. Si agisca con lungimiranza, perché l’azione infonde coraggio mentre i rinvii generano timori e altri demoni. Nervi d’acciaio, scelte necessarie perché realistiche, una visione di una Italia che sappia agire nel giusto, che non abbia paura di...
Politica

L’Italia va disincagliata

Giampiero Catone
Servono riforme coraggiose e concrete per giustizia, fisco e finanza. Occorre una amnistia che riformi l’obbrobrio della Centrale rischi finanziari, che riduca drasticamente i procedimenti pendenti nei tribunali, che azzeri le cartelle fiscali. Siamo a ritardi e numeri eccezionali che impediscono di avere un futuro. Senza un presa di coscienza della realtà il Paese rischia di rimanere ostaggio dei partiti...
Economia

Conto corrente in rosso? Da gennaio l’incubo: segnalazione alla Crif, e blocco dei pagamenti. Sono norme europee

Maurizio Piccinino
Le nuove norme. Conto corrente in rosso? Scatta la stretta, segnalazione alla Crif, e blocco dei pagamenti. Il conto alla rovescia è iniziato, ma contro il blocco dei Conti in rosso, anche per poche decine di euro, non c’è nessun vaccino. Anzi la corsa al blocco dei Conti correnti, quindi di pagamenti di bollette, mutui, rate di finanziamenti, manderanno all’aria...
Economia

Imprese a rischio di default, dal 1 gennaio 2021 con le nuove norme Ue si può essere segnalati per un debito di 100 euro e far scattare il marchio di cattivo pagatore. Bisogna fermare questo nuovo incubo fiscale. Noi proponiamo una tregua fiscale e in casi di poca entità un azzeramento del debito per ridare fiducia e speranza a migliaia di imprese e lavoratori onesti che hanno speso una vita per le loro attività e per il Paese

Giampiero Catone
Può un giornale moderato che della riflessione serena fa una una bandiera talvolta vestire i panni di un agguerrito barricadiero? Rispondiamo subito Sì, e lo affermiamo con convinzione quando si tratta di difendere i diritti delle piccole imprese, dei lavoratori, di quanti sono oppressi da un regime fiscale che impone una burocrazia odiosa e contro gli stessi principi della democrazia....
Economia

Cattivi pagatori. La gogna Crif, una ingiustizia italiana

Giampiero Catone
Il legislatore intervenga per bloccare un sistema di schedature iniquo, che penalizza oltremodo cittadini onesti e imprese serie. Chi ha saldato i debiti deve essere riabilitato in tempi rapidi. Mentre è venuto il momento di rendere trasparente e pubblici nomi e soci della Spa Centrale rischi finanziari. Il terrore – forse ancora ci più dei contagi – corre negli archivi...
Società

Carte e bancomat alleate del fisco

Maurizio Piccinino
E’ la moda del momento: il governo con il presidente Conte chiede che i cittadini paghino con carte di credito, per ridurre l’evasione fiscale; le banche sono le più contente perché così si smaterializza il denaro (lo scorso anno i pagamenti con monete elettroniche hanno raggiunto la cifra di 80 miliardi di euro) così con pagamenti via internet tutto diventa...