sabato, 8 Maggio, 2021

Uk

Manica Larga

Boris Johnson blinda il Regno Unito

Luca Sabia
É ancora presto per dirlo. Lo sfoglio dei risultati delle elezioni di giovedì è ancora in corso e solo in chiusura di settimana si potrà avere un quadro definitivo. Tuttavia, l’impressione è che Boris Johnson questa volta abbia dato una doppia mandata alla porta di casa. Non sono infatti bastati i recenti scandali, tra cui le accuse di una faraonica ristrutturazione del numero...
Economia

Biden sospende i dazi all’UK, ora anche l’Europa chiede lo stesso

Redazione
Gli Stati Uniti hanno annunciato la sospensione dei dazi aggiuntivi sulle importazioni dal Regno Unito, tra cui il whisky scozzese e alcuni formaggi tipici, applicati nel quadro della controversia sugli aiuti pubblici ai gruppi Airbus e Boeing. “La sospensione – evidenzia Confagricoltura – è in vigore da ieri e sarà operativa per un periodo di quattro mesi durante il quale...
Europa

Ue-Regno Unito, Confagricoltura: Senza un accordo si rischia ritorno dei dazi e controlli alle frontiere

Redazione
“Senza un accordo commerciale tra Unione europea e Regno Unito, dobbiamo prepararci a gestire una fase di instabilità sui mercati agricoli dell’Unione. Gli autotrasportatori britannici stanno già rifiutando il rinnovo per l’anno venturo dei contratti con gli esportatori degli Stati membri”. È l’allarme lanciato dal presidente di Confagricoltura, Massimiliano Giansanti, per le crescenti difficoltà che stanno segnando il negoziato tra...
Economia

UK e Brexit, metà italiani nel “sommerso” privi di residenza

Maurizio Piccinino
Romeni, polacchi e italiani. Sono queste le nazionalità dei maggiori flussi migratori di persone verso il Regno Unito, che ora dovranno fare i conti con la riforma sulla immigrazione annunciata dal premier Boris Johnson. I nostri connazionali, secondo una analisi della Coldiretti, – molti dei quali con alte specializzazioni come medici, o mansioni ricercate come discipline infermieristiche -, stando ai...
Europa

E se Brexit significasse UKend

Redazione
Il 31 ottobre si avvicina. Per quella data, salvo imprevisti, Londra lascerà l’Europa senza un accordo. Tre anni dopo il referendum in cui i favorevoli a uscire dall’Europa furono il 51,8% contro il 48,11%, la “gioiosa macchina da guerra” messa in piedi dai populisti anti Europa si è dimostrata una sgangherata armata brancaleone incapace di produrre una seria decisione su come...