venerdì, 16 Aprile, 2021

Beppe Grillo

Politica

Conte e il grande cambiamento per il M5S

Giampiero Catone
In questa settimana dovranno sciogliersi gli ultimi nodi, più formali che sostanziali, che finora hanno impedito di dare esecuzione alla nomina, nella persona di Giuseppe Conte, del nuovo capo politico del  Movimento 5 stelle. Il primo nodo è forse rappresentato dal come superare l’impasse nel rapporto tra il Movimento e il giovane Casaleggio, titolare della piattaforma Rousseau, che probabilmente si vorrebbe...
Politica

Conte e le incognite 5 Stelle

Giuseppe Mazzei
È tutta in salita la strada che l’ex Presidente del Consiglio deve percorrere per conquistare la leadership effettiva del Movimento, dopo l’investitura ricevuta da Beppe Grillo. Due sono le difficoltà maggiori che dovrà superare. La prima riguarda i rapporti con il gruppo dirigente che finora ha guidato il Movimento e che ha in Luigi Di Maio ancora il punto di...
Politica

La novità di Conte

Giampiero Catone
Nei primi giorni della crisi di Governo, quella che ha portato Draghi a palazzo Chigi, scrivemmo che le pur legittime critiche a questo o a quell’atto dell’esecutivo guidato da Conte non potevano fare ombra alle capacità dimostrate da quest’ultimo di saper imprimere e sorreggere una evoluzione costituzionale e responsabile di un movimento, quello di Grillo, nato nel segno della rottura...
Politica

L’ultimo tormento dei 5 Stelle

Giuseppe Mazzei
La decisione favorevole e sofferta dei militanti 5 stelle sul sostegno al governo Draghi è l’ultimo capitolo di un tormento che, pezzo dopo pezzo, sta smontando tutta la rappresentazione semplicistica della realtà che Grillo e i suoi seguaci hanno costruito dal lontano 2009. È stato facile per anni agitare le piazze, urlare slogan di pronto effetto, demonizzare gli avversari, sputare condanne sommarie,...
Attualità

Volano gli stracci nel M5S e Beppe Grillo “piccona” il Parlamento

Redazione
“Non credo assolutamente più in una forma di rappresentanza parlamentare ma nella democrazia diretta, fatta dai cittadini attraverso i referendum, andare a votare sì o no alla diminuzione dei parlamentari è come se chiedi a un pacifista ‘sei a favore o no della guerra?’”. E sul Recovery Fund: “State costruendo una società del debito. Il debito è il vostro ‘sabba’,...
Politica

Il travaglio dei 5 Stelle merita rispetto

Giuseppe Mazzei
Il Movimento 5 stelle, fondato il 4 ottobre del 2009 da Beppe Grillo e dal compianto Gian Roberto Casaleggio, è un partito giovanissimo che in pochi anni si è trovato addosso non solo una valanga di voti ma anche un carico di responsabilità pubbliche sproporzionate rispetto alla sua esperienza e di difficile gestione. L’etichetta di partito è sempre stata mal...
Politica

Di Battista torna in campo e sfida tutti: ira di Grillo e contromosse di Di Maio

Redazione
“Ho un grillo per la testa” urlava Beppe Grillo appena uno si collegava al suo blog quando il Movimento 5 Stelle era di lotta e di protesta e soprattutto non aveva poltrone. Quando lui, il capopopolo degli arrabbiati, sparava a zero contro tutto e tutti, urlava contro la casta, il sistema, i media, tutti gli apparati dello Stato che a...
Salute

Riprendiamoci Camera e Senato

Carlo Pacella
Certo che è proprio difficile e complicato commentare i fatti e le parole dei politici di questo periodo, che, se non fosse per la drammaticità della situazione, sarebbe anche divertente. Ci rendiamo conto che come si crea una maggioranza parlamentare per formare un governo subito iniziano i distinguo tra gli alleati?  Noi ci convinciamo sempre di più, scrivendo, che non...
Attualità

Gli anziani pilastro della società italiana

Carmine Alboretti
La provocazione lanciata da Beppe Grillo sulla eventualità di togliere il diritto di voto agli anziani ha fatto molto discutere. L’opinione pubblica si è spaccata in due: da una parte coloro che hanno attribuito alle parole del comico la valenza di una battuta (di pessimo gusto, peraltro) e, dall’altra, quanti, invece, hanno condannato senza esitazione la presa di posizione. Sul...
Società

Il buio orizzonte di Grillo

Giampiero Catone
La vera notizia, oggi, sarebbe quella, mortificante e allarmante, del milione e duecentomila bambini italiani che sopravvivono in condizione di povertà assoluta. La situazione più grave, come era prevedibile è nel Mezzogiorno; quel Mezzogiorno che, dopo tanto parlarne, sembra nuovamente sparito dal quadro delle priorità nazionali. Questo è un paese che, smentendo una sua lunga storia, non ama i bambini;...