martedì, 21 Settembre, 2021

Ilva

Società

Fiom: Ilva in utile, richiesta di acciaio, lavoratori in cassa. Assurdo

Francesco Gentile
La forte domanda di acciaio sui mercati fa impennare produzione e prezzi. Per l’Ilva sarebbe un momento di grande ripresa nella realtà l’incertezza domina ad iniziare dalla sorte dei lavoratori. Non c’è un solo sito dell’Ilva dove sia stato raggiunto un accordo con i lavoratori. A denunciato è la Fiom Cgil, che contesta la richiesta di cassa integrazione da parte...
Attualità

Dura sentenza sull’ex-Ilva: Bonelli: la magistratura ha fatto quello che la politica avrebbe dovuto fare

Francesco Gentile
Dopo una camera di consiglio di oltre dieci giorni, si è concluso il processo “Ambiente Svenduto”, sulle responsabilità nell’inquinamento ambientale causato dalla fabbrica ex Ilva. La Corte d’Assise di Taranto, con quella che sembrerebbe una sentenza storica, ha condannato a 22 e 20 anni di reclusione Fabio e Nicola Riva, ex proprietari e amministratori dell’Ilva, e a tre anni e...
Lavoro

Bonelli. Esposto alla Commissione Europea sull’operaio ex-Ilva licenziato

Angelica Bianco
Il Coordinatore Nazionale dei Verdi, Angelo Bonelli prende posizione sulla vicenda del liceiziamento di un operaio all’Ex Ilva. “In Italia un operaio di 45 anni viene licenziato perché mette su Facebook il link della serie tv ‘Svegliati amore mio’, ma accade che la politica e il Governo stiano in silenzio. “Visto che in Italia nessuno ha capito la gravitá dell’accaduto...
Società

Al Sud serve un Piano di Rinascita e non il cimitero delle scorie

Michele Rutigliano
Non sapevo che il Generale De Gaulle, come Indro Montanelli, avesse così poca fiducia nell’Italia. È sempre Federico Rampini a raccontarcelo nel suo libro “I cantieri della Storia”. Nel 1957, mentre decollava la Comunità Economica Europea, De Gaulle incominciò a evocare la “Grandeur”, contrapponendola alla debolezza degli altri Stati che stavano già pensando ad una grande Unione Europa. E, per...
Lavoro

Lo sciopero. Sindacati all’attacco: Gruppo Arcelor Mittal ex Ilva, non rispetta regole e impegni. Il Governo intervenga

Ettore Di Bartolomeo
Nuove tensioni, richieste di incontro con Governo e Ministeri. La proclamazione di uno sciopero per i mancati impegni del Gruppo Arcelor Mittal Italia ex Ilva. L’attacco arriva dai sindacati del Coordinamento Nazionale di Fim Fiom Uilm del Gruppo Arcelor Mittal Italia ex Ilva che si sono riuniti in video conferenza con i Segretari Generali di Fim Fiom Uilm. Nel mirino...
Società

Un caffè con… il Sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci

Michele Rutigliano
Il 4 marzo scorso, dopo nove mesi di tensioni, scioperi e proclami, è stato finalmente raggiunto un accordo che assicura all’Ilva la gestione di Arcelor Mittal. Un’intesa che, in buona sostanza, archivia il contenzioso giudiziario e apre le porte a un ingresso dello Stato nella grande acciaieria tarantina. Tra i vari soggetti coinvolti, però, (Comune di Taranto, Arcelor Mittal, Sindacati e Governo), l’unico...
Attualità

Orizzonte Taranto: una risposta alla crisi Mittal

Giuseppe Mazzei
C’è qualcosa di nuovo nella città dei due mari che potrebbe segnare una svolta non solo nella gravissima crisi aziendale e sociale legata alle vicende dell’impianto siderurgico ex Ilva ma anche nel metodo con cui potere pubblico e professionisti possono affrontare situazioni analoghe. La politica non ha in tasca la soluzione di tutti i problemi e dovrebbe sistematicamente far ricorso...
Attualità

Cultura del rischio o dell’emergenza?

Giuseppe Mazzei
L’Italia vive in perenne emergenza e pare contenta di prenderla così la vita. Mai che un problema venga affrontato in anticipo, mai che un disastro venga arginato da politiche di prevenzione, mai che un minimo di programmazione razionale riesca a orientare le scelte in anticipo sul precipitare degli eventi, siano essi naturali, economici, sociali, internazionali, e via di questo passo....
Attualità

Altro che sardine e pesciolini di cartone

Carlo Pacella
Creare valore economico. Il punto nodale di tutta “la Discussione” politica si incentra sulla creazione di valore. Certo, anche i valori civili e sociali hanno il loro peso ma di fronte alla povertà e all’impossibilità di trovare un lavoro o all’angoscia di perderlo, questi altri valori passano in secondo piano. Purtroppo si è dematerializzato troppo e non abbiamo saputo governare...
Politica

Il governo va avanti, in vista altre difficoltà

Giampiero Catone
Vale un sospiro di sollievo per il governo il sì delle due Camere al nuovo meccanismo europea di stabilità, il Mes. Pare quindi garantito il panettone per le feste natalizie; molto problematico, ma non impossibile, l’uovo di Pasqua, tenendo conto delle insidie e dei rischi che continuano ad incombere sul cammino faticoso dell’esecutivo. Insidie e pericoli che, ad oggi, vanno...