giovedì, 29 Luglio, 2021
Lavoro

Bonelli. Esposto alla Commissione Europea sull’operaio ex-Ilva licenziato

Il Coordinatore Nazionale dei Verdi, Angelo Bonelli prende posizione sulla vicenda del liceiziamento di un operaio all’Ex Ilva. “In Italia un operaio di 45 anni viene licenziato perché mette su Facebook il link della serie tv ‘Svegliati amore mio’, ma accade che la politica e il Governo stiano in silenzio.

“Visto che in Italia nessuno ha capito la gravitá dell’accaduto annunciamo un esposto alla Unione Europea rivolta a Didier Reynders, Commissario Europeo per la giustizia, i diritti fondamentali e la cittadinanza.”Così in una nota il coordinatore nazionale Verdi Angelo Bonelli, che spiega: “Ribadiamo che il licenziamento da parte di Arcelor Mittal è un fatto di una gravità inaudita su cui il Governo nazionale deve intervenire perché la libertà di espressione è garantita dalla Costituzione. Non dobbiamo dimenticare che stiamo parlando del luogo in cui la diossina in questi anni ha prodotto morti in particolar modo tra i bambini come le indagini epidemiologiche hanno dimostrato.”

“A Taranto-scrive Bonelli- si sta cercando di normalizzare una situazione che normale non può essere a causa delle condizioni sanitarie e ambientali che i e le tarantine sono costrette/i a vivere. Quindici decreti salva Ilva che hanno sospeso i diritti costituzionalmente garantito come quello alla salute, l’immunità penale garantita a chi ha gestito l’Ilva, oltre 2 miliardi e settecento milioni destinati non a bonifiche e risanamento ambientale ma al polo siderurgico e oggi si mette il bavaglio a chi chiede di vedere una fiction televisiva come quella Svegliati Amore Mio? Speriamo che almeno la Commissione Europea intervenga rapidamente.” Conclude Bonelli

Sponsor

Articoli correlati

Dare alla sanità non 9 ma 37 miliardi, quelli che il MES ci presta e che rifiutiamo

Giuseppe Mazzei

Salviamo l’Italia tutta

Redazione

Manutenzione delle partecipazioni

Carlo Pacella

Lascia un commento